Premio Lunezia

Premio Lunezia
Premio Lunezia

PREMIO LUNEZIA NUOVE PROPOSTE 2017

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 12 GIUGNO

Tanti big della musica a disposizione degli 8 finalisti
Rai Isoradio programmerà i brani in gara

Torna il Premio Lunezia Nuove Proposte! Band e Cantautori hanno tempo fino al 12 giugno per iscriversi, utilizzando l’apposita area sul sito www.lunezia.it.

Quella che arriva è un’edizione speciale, la prima che intensifica gli spazi e la promozione delle Nuove Proposte. L’appassionato lavoro della direttrice artistica Loredana D’Anghera, infatti, ha aggiunto una grossa novità a favore dei finalisti che conquisteranno il palco di Marina di Carrara il 21 e 22 luglio.

Sono tanti i produttori attesi e, in particolare, alcuni big della musica si sono impegnati a offrire una collaborazione a uno degli otto finalisti (non necessariamente al vincitore). A oggi, i big confermati per questa “Mission”, sono Cesare Chiodo (musicista e produttore dei più grandi nomi della scena italiana), Mariella Nava (autrice e cantante), Grazia Di Michele (talent-scout, cantante, docente), Bungaro (autore e cantautore), Fabrizio Moro (cantautore), in particolare quest’ultimo offrirà al vincitore la possibilità di aprire i suoi concerti.

Grazie a Loredana D’Anghera, altri big potranno aggiungersi a questa prodiga squadra che offrirà collaborazioni di varia natura (scegliendo finalisti diversi): duetti nei concerti o nei prossimi album, apertura degli spettacoli, produzioni discografiche, partecipazioni gratuite a master, co-scrittura di nuovi brani e molto altro ancora.

Rai Isoradio programmerà i brani dei finalisti a partire dal 5 luglio e quindi il brano vincitore dopo le finali di Marina di Carrara.

Il 3 luglio a Roma, nella sede dell’Accademia Spettacolo Italia, si svolgeranno le semifinali, seguite da referenti di Radio Rai e illustri personaggi del settore musicale.

Il Premio Lunezia Nuove Proposte 2017 ha anche la sezione “Musicare i Poeti” (quest’anno dedicata a una lirica di Totò) e la sezione Autori di Testo.

“French touch” di Carla Bruni

Carla Bruni
Carla Bruni

CARLA BRUNI
Annuncia l’uscita del suo nuovo album
“French Touch”
Nei negozi dal 6 ottobre

Dal disco è estratto il primo singolo
la cover dei Depeche Mode
“ENJOY THE SILENCE”
Il video in anteprima esclusiva su Billboard.com
È visibile su: https://youtu.be/pm3bPZ6W5fw

Milano, 22 maggio 2017. La cantante e cantautrice Carla Bruni ha annunciato la pubblicazione del suo quinto disco di studio “FRENCH TOUCH” in uscita il 6 ottobre su etichetta Verve Records / Barclay / Universal Music France.
L’album, una raccolta di cover in lingua inglese prodotto dal leggendario compositore e musicista DAVID FOSTER, viene anticipato dall’uscita del primo singolo “ENJOY THE SILENCE”, una versione intima e nuda del successo del 1990 dei DEPECHE MODE, disponibile in tutti i servizi di streaming e downloading.
Il video del brano, andato in anteprima mondiale su Billboard.com, è visibile da oggi su https://youtu.be/pm3bPZ6W5fw.

Fin dalla sua giovinezza, Carla ha raccolto una collezione di brani romantici senza tempo, canzoni pop legate a persone, momenti o luoghi, quel genere di dischi, ha raccontato la Bruni che: “Sono stati amore a prima vista, o come dicono i francesi a coup de foudre”.

Il nuovo album conferma il significato del suo titolo: riccamente melodico, caloroso seppur minimale, giustamente giocoso. Tutte le cover raccolte in questo album sono state “ritoccate” con quel French touch impossibile da non riconoscere, cercando di trovare una nuova vita in bilico tra una nuova sensualità e l’appeal del brano originale. Il French Touch è qualcosa di caldo e familiare, di inimitabile come Carla.

Il primo singolo “Enjoy the Silence”, il brano dei DEPECHE MODE del 1990, è qualcosa con cui la maggior parte dei musicisti non si confronterebbe, una canzone “che non ha bisogno di una cover”.
La nuova versione riporta il brano alla sua essenza, come una semplice danza tra chitarra, piano e la voce fumosa di Carla.

Carla Bruni ha iniziato a scrivere e suonare nel 1997 e il suo primo album “Quelqu’un m’a dit (Someone Told Me) è stato pubblicato nel 2002.
Dopo quel disco la Bruni ha pubblicato altri 3 album, acclamati dalla critica, che hanno venduto oltre 3 milioni di copie nel mondo tra cui “No Promises” (2007) che conteneva adattamenti di poesie di grandi autori inglesi, “Comme si de rien n’était” (As If Nothing Happened) nel 2008 e “Little French Songs” nel 2013.

Tornano gli Articolo 31

Articolo 31
Articolo 31

ARTICOLO 31

Ritornano gli Articolo 31
e ripartono da Dj Jad con un tour nazionale
ed un album in autunno,
che sarà anticipato da un singolo a giugno.

Gli Articolo 31 ritornano, e lo fanno con un tour nazionale e un album (in uscita in autunno) che sarà anticipato da un singolo che, assicura Dj JAD, “spiazzerà e sorprenderà il nostro pubblico”: ufficialmente inaugurato a Bologna, in occasione dei festeggiamenti del 1° maggio, il nuovo progetto Articolo 31 – 2.0 viene riproposto dall’ideatore e co-fondatore Vito Perrini in arte DJ JAD, accompagnato in questa avventura da una crew di sei elementi, quattro musicisti e due voci, una femminile ed una maschile.

Il tour, partito da Bologna, proseguirà per tutto lo stivale: lo show durante ogni data attraverserà nuovi e vecchi brani riproposti in una chiave diversa e contaminati dall’energia di generi come il funky, il raggae e lo ska. Il tour anticipa l’uscita del nuovo disco previsto per l’autunno 2017 che conterrà sei grandi successi con nuovi arrangiamenti e sei inediti. Qui il teaser estratto dal live del Primo Maggio a Bologna:

Il progetto di DJ JAD per i “nuovi” Articolo 31 non parte dall’idea di un nuovo front-man che sostituisca J AX ed il ruolo che lo stesso ha rappresentato per il passato e l’importanza del gruppo, ma nasce dal principio che questo progetto possa crescere attraverso sempre nuove collaborazioni a secondo dell’esigenza artistica del momento. Alla base c’è il bisogno profondo di DJ JAD di rimettersi in gioco per gli ideali da sempre sostenuti e per la sua visione della musica nel rispetto della storia di un “marchio”, che ha assunto oggi una dimensione nuova e moderna.

Queste le primissime date del tour (il calendario è in continuo aggiornamento):
25 maggio – Enna – Cittadella Università Kore
30 giugno – Solarussa (OR) – Piazza Berlinguer
05 agosto – Valentano (VT) – Località Terrarossa
06 agosto – Civita di Oricola (AQ) – Piazza San Pio da Pietralcina
10 agosto – Laigueglia (SV) – Club La Suerte (in trio acustico)
14 agosto – Capo D’Orlando (ME) – Piazza Matteotti
25 agosto – Biasca (Svizzera) – Piazza Centrale
02 settembre – Lodè (NU) – Piazza Villanova

Milano, 23 maggio 2017

“Le colleghe di radio”

Guida Costumi
Guida Costumi

NEL NUMERO IN EDICOLA DOMANI
MONICA SETTA INTERVISTA LE SUE “COLLEGHE DI RADIO”
LOREDANA LECCISO E RITA DALLA CHIESA IN ESCLUSIVA PER F

CHE BELLO PARLARE D’AMORE TRA DONNE E CAPIRSI AL VOLO

Rita Dalla Chiesa, Loredana Lecciso e Monica Setta, tre donne diverse con tre storie completamente differenti, insieme conducono in radiovisione un nuovo programma al femminile e si raccontano in modo originale in esclusiva su F, il settimanale femminile di Cairo Editore diretto da Marisa Deimichei, in edicola domani.

Non conta l’età né il passato che si ha alle spalle. Quando si apre il cuore con un’amica ci si trova faccia a faccia con gli stessi dubbi, e uguali sensazioni. Rita Dalla Chiesa, Loredana Lecciso e Monica Setta ogni settimana parlano, nel loro programma Le donne lo sanno, (in onda su Radionorba e sul canale 730 di Sky) con le ascoltatrici anche dei loro sbagli, rimpianti, ambizioni, sogni e bisogni. La giornalista Monica Setta svela: “Le nostre storie somigliano a quelle di chi ci chiama. Abbiamo tutte lo stesso approccio ai problemi, vogliamo tutte trovare il nostro posto nel mondo”.

“Non ho mai preteso nulla dai miei uomini, nemmeno un centesimo, ma rivendico la libertà di scegliere quando restare e quando andarmene – ma aggiunge Rita Dalla Chiesa – non credo alle donne che dicono ‘Voglio stare senza un uomo’, è una menzogna, un’ipocrisia Io vivo la solitudine con paura, non me ne vergogno. Affrontare senza un compagno il tempo che passa è più difficile, anche se la speranza di innamorarsi ancora c’è sempre”.

Loredana Lecciso rivela la decisione della sua scelta tra la famiglia e la carriera: “Oggi ho una famiglia unita: io e Albano stiamo bene, abbiamo figli sereni e non rimpiango il successo perso. Ho scelto la famiglia, anche a costo di rinunciare a qualche ambizione, ma sono felice così – dichiara la showgirl – i figli prima di tutto, Yasmine, Bido e la mia primogenita Brigitta, che va d’accordissimo con i suoi fratelli. Adesso che loro sono più grandi posso ricominciare, dedicarmi al lavoro, ripartire spero con il piede giusto. La voglia c’è. E forse può bastare”.

Il settimanale F è disponibile anche in versione iPad e iPhone, nell’edicola di iTunes Store.

Milano, 23 maggio 2017

Ketty Passa presenta “Era ora”

Ketty Passa

KETTY PASSA
La cantautrice dai capelli turchini

CONTINUA IL TOUR PER PRESENTARE “ERA ORA”
Il primo album di inediti della cantautrice dai capelli turchini

Venerdì in concerto a ‘NA COSETTA di ROMA

Venerdì 26 maggio la cantautrice dai capelli turchini KETTY PASSA porterà tutta la sua energia sul palco del ‘Na Cosetta di Roma (via Ettore Giovenale, 54 – ore 22.00 – ingresso libero, prenotazione tavolo consigliata) dove presenterà il nuovo album di inediti “Era Ora” che strizza l’occhio allo stile americano urban, tra l’electro rock e il tribal hip hop, pur mantenendo il cantato in lingua italiana.

Sul palco con Ketty Passa: Fabrizio Dottori (tastiere, synth), Marco Sergi (chitarra), Marco Pistone (basso) e Manuel Moscaritolo (batteria).

Queste le prossime date confermate del tour: il 26 maggio a Na Cosetta di Roma, il 17 giugno a Vittorio Veneto in occasione di Cave Sonore Festival per il suo djset, il 23 giugno al Tube di Milano, il 24 giugno a Ildelirium Music Festival di Rivolta D’Adda (Cremona) e il 29 luglio a Parco Della Zizzola a Bra (Cuneo) in occasione del Bra Mon Amour.

Da venerdì 10 marzo “Era ora” è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle principali piattaforme streaming. È stato finanziato da una campagna su Musicraiser che ha coinvolto i fan della cantautrice, superando i risultati prefissati: www.musicraiser.com/projects/6189.
Questa la tracklist: “C’mon”, “Le 3 cose che non sopporto”, “Caterina”, “Voglio di più”, “Sogna” (primo singolo estratto: https://youtu.be/4YxOPOPgUuU), “Sola al tavolo”, “Credevo fossimo amici”, “Il sole tramonta”, “Fino in fondo” e “Ho dato tutto”.
È in radio il singolo “Caterina”, un brano che ricorda l’importanza di essere complici di se stessi e di saper accettare la propria diversità come qualcosa di unico, raccontando la storia di una bambina che gioca con il suo micio nero. Qui il video del singolo: https://youtu.be/wFGDlzDOjfw.

KETTY PASSA è un’artista poliedrica figlia della Brianza e dell’Italia del sud, nata e cresciuta con la musica nel sangue. Cantante, musicista, performer, speaker e presentatrice televisiva, collabora come cantante con il progetto Rezophonic e come dj/selecter per la serate di Milano Pink Is The New Black, progetto itinerante e tutto al femminile, e Smashing Wednesday. Ha lavorato, tra gli altri, con Rock TV, Deejay TV e Radio Popolare. È deejay e consulente musicale del programma di Rai2 Nemo-Nessuno escluso.