Cartoomics 2018 – tre padiglioni per celebrare la 25esima edizione!

Cartoomics
Cartoomics

Dal 9 all’11 marzo 2018 Cartoomics – Movies, Comics & Games – la storica kermesse milanese dedicata al mondo del fumetto, del cinema e dell’intrattenimento, festeggia il suo 25esimo compleanno con un’edizione davvero speciale.

Per l’occasione la manifestazione si amplierà da due a tre padiglioni per oltre 45.000 metri quadrati espositivi, ospitando tante realtà nuove e sezioni dedicate alle più disparate declinazioni dell’intrattenimento: dall’horror al western, dai videogames ai giochi da tavolo, dall’area kids pensata per i più piccoli all’allargamento delle aree tradizionali.

Numerose sorprese anche nella nuova area esterna di oltre 10.000 metri quadri! Insomma, un’edizione da non perdere con fantastici ospiti che sveleremo tra poco. Cartoomics è davvero cresciuta!

A Piero Angela il Premio del Vittoriale 2017

Panoramica_Vittoriale
Panoramica_Vittoriale

A Piero Angela va l’VIII Premio del Vittoriale: sabato 2 dicembre, dalle ore 18.00, la cerimonia di consegna al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera in occasione della festa Oso raccontare: “Oso raccontare, oso rivelare” scriveva Gabriele d’Annunzio nel Libro ascetico della giovane Italia, e in questa frase c’è tutto il senso della manifestazione e del Premio.

La dichiarazione del Presidente Giordano Bruno Guerri a motivazione della scelta: “Piero Angela rappresenta al grado più alto la capacità di divulgare presso il grande pubblico le questioni più complesse della scienza, della storia e del sapere. Alla base del suo rivelare raccontando c’è lo studio, trasmesso a tutti da un uomo che osa essere semplice”.

Il Premio del Vittoriale, istituito nel 2011, è stato finora assegnato a Ermanno Olmi, Paolo Conte, Umberto Veronesi. Giorgio Albertazzi, Alberto Arbasino, Ida Magli e al Maestro Riccardo Muti. Ai vincitori viene donata un’opera di Mimmo Paladino, la riproduzione del cavallo blu che domina l’Anfiteatro del Vittoriale.

L’evento del 2 dicembre sarà anche l’occasione per inaugurare il Portale restaurato e restituito ai colori e all’armonia voluti da d’Annunzio, e per presentare il volume che l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana – Treccani ha dedicato alla dimora dannunziana, secondo luogo, dopo il Quirinale, oggetto di una nuova collana sui grandi palazzi italiani. Un libro che racconta e rivela la bellezza del Vittoriale attraverso le fotografie del Maestro Aurelio Amendola e i testi critici preparati dagli uffici della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, per narrare la sua storia e il paziente lavoro quotidiano intrapreso per mantenerlo un luogo vivo, efficiente e dinamico.

Galleria Civica di Modena: Progetto Sound/ System

galleria civica di modena
galleria civica di modena

NODE torna negli spazi della Galleria Civica di Modena, location storica del festival, per dare vita a SOUND / SYSTEM, un progetto residenziale di produzione che si svolgerà dall’11 al 15 dicembre all’interno della mostra “L’Architettura della Vita”, la prima importante retrospettiva dedicata a Cesare Leonardi, figura poliedrica quanto inedita nel panorama architettonico ed artistico contemporaneo.

Protagonisti di questo percorso sono Nicola Ratti e Dakim, musicisti di alto profilo nell’ambito della scena internazionale. Provenienti da background profondamente diversi, trovano in questo contesto uno spazio di ricerca comune che si articola attorno al concetto di “loop” (ripetizione, ciclo, modulo) come entità autonoma e privilegiata tipica della musica elettronica contemporanea.

Partendo da questa idea si svilupperà un confronto in parallelo con alcune delle tematiche progettuali che hanno caratterizzato la poetica di Cesare Leonardi fondate sulla definizione di una forma base da cui è possibile sperimentare infinite variazioni e metamorfosi, liberando il processo creativo all’interno di regole precise e confini paradossalmente limitati; dal metodo della SRA (Struttura Reticolare Acentrata), che permette di richiamare la libertà delle forme della natura e al tempo stesso rispettare precise coordinate matematiche, fino allo sviluppo dei Solidi, una serie di molteplici elementi di arredo, costruiti a partire da un unico materiale sorgente.

La residenza si svolgerà in orario di apertura al pubblico all’interno della sala grande di Palazzo Santa Margherita, in cui sono esposti decine di prototipi del sistema Solidi, e porterà alla realizzazione di una performance finale in programma venerdì 15 dicembre alle ore 21 ed in replica alle ore 22.

Il progetto SOUND / SYSTEM è una produzione Lemniscata realizzato in collaborazione e con il supporto della Galleria Civica di Modena e dell’Assessorato alla cultura del Comune di Modena. Coproduzione fuse*.

È possibile prenotare il proprio ingresso entro le ore 19 di giovedì 14 dicembre inviando una richiesta all’indirizzo mail:
biglietteria.galleria.civica@comune.modena.it
indicando necessariamente nome, cognome e numero di telefono cellulare di ciascun partecipante fino a un massimo di 4 prenotazioni per mail. In mancanza di tali dati la prenotazione non sarà ritenuta valida. E’ valida la prenotazione solo a seguito del ricevimento della conferma da parte della biglietteria, attiva dal mercoledì alla domenica.

Scrittorincittà: Gli appuntamenti del 19 novembre

Briciole_Ph_Lorenzo_Aprà
Briciole_Ph_Lorenzo_Aprà

Qui sotto, i  principali appuntamenti di oggi 19 novembre 2017 a scrittorincittà, festival letterario giunto alla XIX edizione. Oltre 180 appuntamenti per adulti, ragazzi e bambini con scrittori, giornalisti, artisti e protagonisti di tutti gli ambiti: dalla letteratura all’arte, dallo sport al cinema, dalla scienza alla musica:

Caporetto
19 novembre 2017 – ore 14.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
Dopo Wateloo e Lepanto, Alessandro Barbero (Caporetto, Laterza), si confronta con un altro scontro epocale, di cui ricorre quest’anno il centenario: Caporetto. E lo fa rendendo ragione di una disfatta, che non fu causata da un esercito vigliacco che si diede alla fuga. La catastrofe rivelò i limiti di un paese arretrato come l’Italia, l’ottimismo compiaciuto e la tronfia retorica. Fino al brusco risveglio provocato dall’impatto con la spietata professionalità dell’esercito tedesco. L’esattezza della ricostruzione, con la sensibilità propria dell’autore, non dimentica le troppe vite ridotte in briciole. Dialoga con lui Bruno Giraudo.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Alessandro Barbero, Bruno Giraudo

Il colore della pioggia e della sabbia
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
corso Dante 41 – Centro incontri della Provincia – sala rossa
La suggestione del colore permea molto del lavoro di Geoff Dyer, a partire dal suo romanzo d’esordio, Il colore della memoria, che Il Saggiatore presenta per la prima volta in Italia, come nell’“oggetto narrativo non identificato” Sabbie bianche, uscito invece, per le stesse edizioni, questa primavera. Nel primo caso c’è l’azzurro vuoto del ricordo, il bianco delle minuscole stelle disegnate sul blu di un vestito, e un elemento costante che attraversa le pagine, la pioggia di Brixton, dove sono immersi i protagonisti. Nel secondo è invece il bianco a dominare, anche se i paesaggi naturali e umani che lo abitano e che ne sono impregnati sono diversissimi tra loro. Tutti accomunati da una sostanza altrettanto sfuggente e suggestiva, la sabbia. Due libri, due esempi dello straordinario dono di Dyer di raccontare. Con l’autore dialogano Andrea Gentile e Giorgio Vasta.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Geoff Dyer , Andrea Gentile, Giorgio Vasta

L’arte della separazione
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
largo Barale 11 – CDT – Centro di Documentazione Territoriale – sala polivalente
A volte i matrimoni vanno – come si dice – in pezzi. Quel che ne segue è di solito avvilente, più raramente tragicomico. A un avvocato sui generis come Vincenzo Malinconico non può che toccare in sorte una causa di separazione di questo secondo tipo. In Divorziare con stile (Einaudi) Diego De Silva ci conduce ancora una volta nel modo di pensare il mondo di un personaggio che è sempre a un passo dal risolvere le cose – a partire dalla sua vita – ma non ci riesce mai. Eppure non riuscendoci, o forse proprio per questo, comprende sempre qualcosa di più sull’umano. Dialoga con lui Livio Partiti.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Diego De Silva , Livio Partiti

Russia, 1917: la corsa cieca del secolo
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
A cento anni dalla Rivoluzione russa, Ezio Mauro (L’anno del ferro e del fuoco, Feltrinelli) ritorna nei luoghi dell’insurrezione popolare che ha invertito la direzione della storia. E la scoperta di San Pietroburgo si trasforma via via nel racconto delle vicende di cui è stata teatro. Con la consueta maestria, Mauro attraversa la rabbia, la paura e la tragedia di una popolazione stremata dalla guerra e dalla carestia. «Tutto quel che è accaduto dopo comincia qui. Anche se sembrava un inizio, ed era la fine del mondo». Con lui Marco Revelli.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Ezio Mauro , Marco Revelli

Indovina chi viene a cena?
19 novembre 2017 – ore 18.30 – Conferenza
largo Barale 11 – CDT – Centro di Documentazione Territoriale – sala polivalente
Perché Alberto Pincherle ha scelto di uscire con il nome Moravia, Carlo Lorenzini quello di Collodi, perché Elena Ferrante cela il suo vero nome, come hanno fatto Pessoa, Voltaire, Neruda, Saba e tanti altri? Per soldi, per snobismo, per scaramanzia, per marketing di se stessi, per non dispiacere a qualcuno, per amore, ci dice Mario Baudino (Lei non sa chi sono io, Bompiani), ricordandoci che anche oggi ci muoviamo tra i nickname. Con lui Paolo Collo.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Mario Baudino , Paolo Collo

A scanso di equivoci
19 novembre 2017 – ore 18.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
Un padre e un figlio che faticano a capirsi: una situazione che si verifica spesso. Cosa accade se sono le circostanze a costringerli a trascorrere insieme due giorni e due notti senza dormire e a condividere un viaggio turbinoso. Accade che il rapporto, parola dopo parola, gesto dopo gesto si trasforma, facendo emergere le illusioni e il rimpianto, l’amore, le conseguenze dei fraintendimenti. Il tutto narrato da Gianrico Carofiglio (Le tre del mattino, Einaudi), che riesce a unire una lingua precisa, ma capace di cogliere infiniti dettagli e sfumature. Con lui Livio Partiti.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Gianrico Carofiglio, Livio Partiti

20 Novembre 2017: Giornata Mondiale dell’Infanzia

Associazione CAF - impatto sociale
Associazione CAF – impatto sociale

Si stima che in Italia siano oltre 91.000 i minori vittime di maltrattamento in carico ai Servizi Sociali dei Comuni, di questi oltre 30.000 vengono allontanati dalla famiglia (fonte: ricerca condotta dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza in collaborazione con CISMAI e Terre des Hommes). Tale dato, secondo l’OMS, rappresenterebbe soltanto la punta di un iceberg, poiché in realtà i casi emersi di maltrattamento all’infanzia nel mondo sarebbero 1 ogni 9 effettivi.

A prendersi cura di questi minori a Milano da quasi 40 anni c’è L’ASSOCIAZIONE CAF ONLUS – Centro Aiuto ai Minori e alla Famiglia in Crisi che, dalla sua fondazione nel 1979 a oggi, ha accolto e curato nelle proprie strutture oltre 1.000 minori allontanati dalla famiglia d’origine con un provvedimento del Tribunale per i Minorenni, e offerto un importante sostegno alle loro famiglie in crisi.

Ma se dal punto di vista della loro cura si comprende facilmente l’importanza che il lavoro dell’Associazione riveste per i beneficiari, è possibile invece misurare in modo concreto il cambiamento che l’agire dell’Associazione CAF produce nel contesto sociale, economico e culturale della comunità in cui opera?

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Lang Italia, l’Associazione è la prima in Italia in grado di calcolare il valore monetario dell’impatto sociale prodotto dai Servizi che eroga al territorio. Per farlo ha utilizzato l’indicatore SROI – Social Return On Investment arrivando a determinare che, in media, ad ogni euro investito dall’Associazione CAF nei suoi principali servizi, corrisponde un valore di 3,1 euro generati in termini di risparmio per la collettività.

“Da quasi quarant’anni l’Associazione CAF offre al territorio servizi importantissimi di protezione e cura dei minori in grave difficoltà come partner qualificato delle Istituzioni Territoriali – dichiara LUISA PAVIA, Amministratore Delegato dell’Associazione CAF – Poter esprimere attraverso un indicatore sintetico e riconosciuto il valore del nostro lavoro e l’impatto positivo che questo produce sulla Società, è per la nostra Associazione una straordinaria opportunità di accreditamento e rilancio della propria mission”.

L’analisi condotta sul triennio 2014-2016, che ha preso in considerazione gli effetti sociali prodotti dai 5 principali Servizi erogati dall’Associazione al territorio (Servizio di prevenzione “Diventare Genitori”, Servizio Affido, Servizi di accoglienza e cura residenziale per bambini da 3 a 12 anni e per ragazzi da 13 a 18 anni; Servizio di accoglienza e cura semi-residenziale per ragazzi da 13 a 18 anni.) , è in grado di dimostrare quanto queste specifiche attività di accoglienza e cura dei minori in condizioni di disagio incidano positivamente sulla spesa pubblica.

Il risparmio stimato è stato calcolato tenendo in considerazione diverse voci di spesa che, grazie all’operato dell’Associazione, non graveranno più sulle casse dello Stato e dei Comuni. Tra queste, ad esempio, i costi per le cure sanitarie dovute a maltrattamenti (farmaci, ricoveri ospedalieri, cure psicologiche), i costi scolastici straordinari (insegnanti di sostegno) e di accoglienza in Comunità e quelli per gli interventi dell’Autorità di Pubblica Sicurezza e per l’attivazione dei Tribunali.

Per una maggiore consapevolezza e in occasione della GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA, l’Associazione CAF lancia una campagna di sensibilizzazione che interessa vari canali, dalle radio al web, dallo sport al food.
“Le violenze sui minori spesso non si vedono ma si possono sentire: basta saper ascoltare”. Questo lo slogan degli spot diffusi sul web e in radio. Tre spot realizzati pro bono dall’Agenzia creativa Y&R e da Eccetera Produzioni Audio con un unico concept: i bambini vittime di abuso e maltrattamento raccontano quello che vivono a casa tramite delle fiabe distorte, abitate più da orchi e da draghi che da principi valorosi e dove le fate non usano la bacchetta per fare incantesimi.

Grazie alla partnership con B SOLIDALE, la Onlus nata dalla Lega calcio della serie B, la campagna interessa anche gli STADI DI CALCIO DELLA SERIE B, attraverso i canali web e social della Lega B e delle 22 squadre associate, e con uno spot TV da 30” inserito nel palinsesto SKY.

Accanto all’attività di sensibilizzazione è inoltre prevista un’iniziativa di raccolta fondi che nasce dalla partnership con Spontini, storica azienda della ristorazione milanese. Il 20 novembre, infatti, le 23 PIZZERIE SPONTINI di Milano ed hinterland aderiranno alla campagna destinando alle attività di accoglienza e cura dei minori ospiti dell’Associazione CAF parte del ricavato delle pizze vendute durante la giornata.

***

ASSOCIAZIONE CAF (Centro di aiuto ai minori e alla famiglia in crisi) – Onlus che dal 1979 si prende cura dei minori che hanno subito gravi maltrattamenti e abusi. È una casa temporanea protetta, un luogo sereno in cui i bambini e i ragazzi sono accolti e aiutati a crescere, riacquistando la fiducia in se stessi e nel mondo degli adulti. Sul territorio milanese l’Associazione ha attualmente 3 Comunità Residenziali per minori da 3 a 12 anni, 2 Comunità Residenziali e un Centro Diurno per minori dai 13 ai 18 anni. L’Associazione CAF offre, inoltre, un servizio di prevenzione del maltrattamento sui minori svolto attraverso un intervento domiciliare rivolto a neo-mamme con bambini tra 0 e 2 anni. Sul fronte del sostegno alla famiglia, assicura un supporto psico-educativo ai genitori dei minori accolti in Comunità, e grazie ad una equipe specialistica dedicata, promuove e sostiene percorsi di affido familiare. Dalla sua fondazione ad oggi, l’Associazione CAF ha aiutato oltre 1000 minori in grave difficoltà e sostenuto tante famiglie in crisi.