Milano pronta ad accogliere il 2018 tra Musica ed Arte

capodanno milano
capodanno milano

Il 31 dicembre Milano saluta il vecchio anno con un concerto in piazza Duomo promosso e organizzato dal Comune insieme a F&P Group. Un grande evento gratuito che regalerà a milanesi e turisti una serata di musica e allegria, per iniziare al meglio il 2018 festeggiando nella piazza simbolo della città.

Oltre tre ore di spettacolo che avranno per protagonisti due nomi importanti della musica italiana: il cantautore Luca Carboni e Fabri Fibra, il rapper marchigiano che ha venduto oltre 1 milione di dischi. Ad aprire le danze, alle 21, saranno il dj set “La discoteca nazionale” di RTL 102.5 e il DJ Gigi Resta. Conduttori dell’evento, tramesso in diretta su RTL 102.5, saranno Angelo Baiguini, Giorgia Surina, Paolo Cavallone e il conte Galè.

Alle 22 salirà sul palco il bolognese Luca Carboni e, a seguire, sarà la volta di Fabri Fibra che scalderà il pubblico a ritmo di rap fino al countdown che darà il benvenuto al 2018.
L’ingresso in piazza Duomo sarà consentito, fino alla capienza massima di circa 20mila persone, attraverso nove varchi presidiati.

Il concerto si chiuderà poi alle ore 00.15, così da consentire a tutti di utilizzare il trasporto pubblico per gli spostamenti. Per la sera di Capodanno, infatti, il servizio delle linee metropolitane M1, M2, M3 e M5 viene prolungato (solo sulle tratte urbane: fino a Molino Dorino sulla M1 e tra Cascina Gobba e Abbiategrasso sulla M2) con gli ultimi passaggi in centro alle 2 di notte circa.

Mentre le linee sostitutive notturne (NM1-NM2-NM3) inizieranno il servizio intorno all’1.30. Dal pomeriggio saranno chiusi gli accessi alla fermata Duomo sia per M1 sia per M3; si consiglia, dunque, l’utilizzo delle fermate più vicine, Cordusio e San Babila (M1) e Missori e Montenapoleone (M3).
Inoltre, dalle ore 13 del 31 dicembre e fino alle ore 3 dell’1 gennaio, saranno 228 gli uomini della Polizia locale in servizio.

In particolare, oltre al potenziamento dell’asse centrale, sono previste 13 pattuglie per presidiare le periferie. Per quanto riguarda la pulizia nella notte di Capodanno, Amsa impegnerà 90 persone su piazza Duomo nella notte del 31 e 210 persone in area centrale il giorno dopo. La zona del sagrato del Duomo sarà riservata a persone con disabilità e ai loro familiari.

Le bande
Lunedì 1° gennaio 2018, alle ore 10.30, le Bande musicali cittadine si esibiranno nel cortile d’onore di Palazzo Marino e porgeranno gli auguri agli Amministratori Comunali.

Musei e mostre
Il 31 dicembre i Musei Civici saranno regolarmente aperti, con chiusure anticipate alle 14.30 per le mostre di Palazzo Reale, Pac, Mudec e Museo del Novecento.

Il 1° gennaio, dalle 14.30 alle 19.30, saranno aperte a Palazzo Reale, le esposizioni dedicate a Toulouse-Lautrec, Nachtwey, Strehler e, fino alle 22.30, le mostre “Incantesimi” e “Dentro Caravaggio”. Porte aperte il primo dell’anno anche in Fabbrica del Vapore, MUDEC, Museo del Novecento e Palazzo Morando. Dalle 9.30 alle 20 (ultimo ingresso alle 19.30), sarà possibile ammirare anche a Capodanno la “Sacra conversazione” di Tiziano, la pala d’altare esposta nella Sala Alessi di Palazzo Marino fino al 14 gennaio.

Concerto di Natale al Teatro alla Scala

Antonini-2-credit-Decca-C-David-Ellis-WEB
Antonini-2-credit-Decca-C-David-Ellis-WEB

Il tradizionale Concerto di Natale del Teatro alla Scala si arricchisce di una seconda data: giovedì 21 e sabato 23 dicembre Giovanni Antonini dirige Coro e Orchestra della Scala in un programma mozartiano che comprende l’Ouverture da Lucio Silla, il mottetto Exsultate, Jubilate KV 165 con il soprano Brenda Rae e la Messa in do minore K 427 con i solisti Brenda Rae, Roberta Invernizzi, Francesco Demuro e Michele Pertusi.

Il programma ha una forte connotazione milanese: Lucio Silla fu composta da Mozart per il Regio Ducal Teatro di Milano nel 1772; il mottetto Exsultate, jubilate risale al medesimo soggiorno milanese e fu scritto per il castrato Venanzio Rauzzini che nel Silla interpretava Cecilio. A chiudere la serata la Messa in do minore, significativo ritorno di Mozart alla musica sacra nella piena maturità. Questa Messa, composta come voto per la guarigione della futura moglie Costanze, non sarà mai completata dall’autore (ascolteremo la versione completata nell’orchestrazione e nell’Agnus Dei da Helmut Eder) ma resta ciononostante un punto di riferimento e un apice del genere sacro nel Settecento.

Il Teatro alla Scala celebra il Natale con un programma sacro e prosegue nel progetto di sviluppo del repertorio sinfonico-corale già presente nella Stagione Sinfonica (si sono già ascoltate la Sinfonia n° 2 di Mahler diretta da Daniele Gatti e la Messa per Rossini diretta da Riccardo Chailly, che con il Coro femminile dirigerà anche la Sinfonia n° 3 di Mahler) e nella valorizzazione del Coro diretto da Bruno Casoni.

Il Concerto di Natale, evento introdotto nel cartellone scaligero da Riccardo Muti nel 1996 e da allora affidato alle bacchette più prestigiose, tra le quali il Direttore Musicale Riccardo Chailly, sarà anche quest’anno trasmesso, oltre che da Rai Radio Tre in diretta, da Rai Cultura in differita su Rai1 domenica 24 dicembre alle ore 9.05 e in replica, in versione integrale, su Rai5 lunedì 25, la sera di Natale, alle 21.15.
Il concerto sarà trasmesso in differita anche da Servus TV in Austria, da Cyprus Broadcasting System a Cipro e da Tohokushinsha in Giappone.

Partner Principale del Concerto di Natale è Rolex, Orologio Esclusivo del Teatro alla Scala dal 2006 e Partner Ufficiale della Serata Inaugurale del 7 dicembre, oltre che Partner del Progetto “Grandi Artisti alla Scala”. Il tradizionale sostegno di Rolex agli artisti risale al tempo del fondatore Hans Wilsdorf agli inizi del XX secolo e si è sviluppato fino a includere, oltre al Teatro alla Scala, il Covent Garden di Londra, il Metropolitan di New York, l’Opéra di Parigi, il Festival di Salisburgo e i Wiener Philharmoniker.

“American Express è lieta di collaborare anche quest’anno con il Teatro alla Scala per uno degli eventi più prestigiosi del cartellone. Da oltre 10 anni rinnoviamo con piacere il nostro sostegno a una delle istituzioni che più rappresentano l’eccellenza italiana nel mondo” commenta Melissa Peretti, Country Manager di American Express Italia. “Siamo fortemente impegnati nel promuovere l’arte e la cultura del nostro Paese, dando la possibilità ai nostri clienti e agli appassionati di vivere un’esperienza unica ed esclusiva nel tempio della musica mondiale”

Domo Emigrantes e Arsene Duevi al Teatro di Cagli con: “Aquai”

DOMO_EM
DOMO_EM

Sabato 23 dicembre alle 21.00 il Teatro di Cagli ospita il concerto di Domo Emigrantes, giovane band legata alle tradizioni del Sud Italia che presenta il suo nuovo progetto AQUAI, realizzato con la collaborazione di Arsene Duevi, cantante e polistrumentista del Togo. Uno spettacolo pieno di energia, un incontro di culture musicali tra Sud Italia, Medio Oriente e Africa Nera.

AQUAI in dialetto salentino significa “Qui”, ed è una celebrazione di quello che il mare Mediterraneo potrebbe e dovrebbe ritornare a essere: un luogo di vita e di scambio, uno spazio in movimento che separa e unisce allo stesso tempo.
L’incontro tra Domo Emigrantes e Arsene Duevi nasce sulla base di un dialogo artistico e culturale di grande intensità, e i loro concerti ne sono la testimonianza viva. Spettacoli coinvolgenti e pieni di musica profondamente sentita, che guidano il pubblico in un viaggio affascinante.

Un vero e proprio inno alla vita in cui il mar Mediterraneo riacquista la sua vera natura di luogo di incontro e meditazione, con uno sguardo alle migliaia di persone che, ogni giorno, si mettono in viaggio guidate dalla speranza.

Teatro delgli Arcimboldi : “Harry Potter e la Camera dei Segreti”

harry potter concerto
harry potter concerto

Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica registrato all’Auditorium Conciliazione di Roma con 4 sold out consecutivi, Harry Potter e la Camera dei Segreti in concerto si dirige a Milano per tre repliche al Teatro degli Arcimboldi, in programma il 27 e 28 dicembre p.v.

La formazione di oltre 80 elementi dell’Orchestra Italiana del Cinema sarà questa volta diretta dal Maestro Christian Schumann per interpretare dal vivo, in sincrono con le immagini, i dialoghi e gli effetti speciali del film, la colonna sonora del Premio Oscar John Williams, che per questo specifico film – secondo capitolo della saga creata da J.K. Rowlings, ottenne una nomination al Grammy Award (2004).

La serie di concerti di Harry Potter è cominciata nel giugno del 2016 con Harry Potter e la pietra filosofale in concerto e prevede di organizzare, entro il 2018, centinaia di spettacoli. Attualmente ha girato in 38 nazioni in tutto il mondo con consensi unanimi ovunque.

L’evento, presentato da Marco Patrignani e Forum Music Village, gode del sostegno del MIBACT e del patrocinio del Consolato Generale Britannico e del Department for International Trade.

Le Vibrazioni ai Magazzini Generali di Milano

levibrazioni (ph leandro manuel emede)
levibrazioni (ph leandro manuel emede)

Le Vibrazioni, dopo essersi riuniti quest’estate a cinque anni di distanza dall’ultimo concerto, si esibiranno di nuovo insieme dal vivo e lo faranno il 14 dicembre ai Magazzini Generali di Milano per un grande e attesissimo reunion party.

La serata celebrerà i 15 anni di carriera della band, ripercorrendo i più grandi successi a cominciare da Dedicato a te, la prima canzone che ha portato al successo la band milanese nata dall’incontro di quattro amici con la passione per il rock e gli anni ’70.

Una serata speciale in cui sarà possibile riascoltare altri brani indimenticabili come In una notte d’estate, Vieni da Me, Sono più sereno, Raggio di sole, Se e Drammaturgia, che sono solo alcune delle hit con cui la band multiplatino ha scalato le classifiche.

La band milanese tornerà sul palco nella sua formazione originale, con Francesco Sarcina alla voce e chitarra, Stefano Verderi alla chitarra e alla tastiera, Marco Castellani al basso e Alessandro Deidda alla batteria.

Dall’esordio del 2003 ad oggi Le Vibrazioni hanno pubblicato quattro album in studio: Le Vibrazioni, Le Vibrazioni II, Officine Meccaniche e Le strade del tempo, oltre che un album live En Vivo e un best of Come far nascere un fiore.

I biglietti per l’evento sono disponibili sui circuiti Ticketone (www.ticketone.it) e Mailticket (www.mailticket.it).