Teatro Il Celebrazioni: “Opera, che sinfonia! “

Locandina Opera che sinfonia
Locandina Opera che sinfonia

Martedì 28 marzo al Teatro Il Celebrazioni andrà in scena Opera, che sinfonia! Preludi, ouverture & intermezzi che vedrà il debutto della nascente Orchestra Sinfonica L’Offerta Musicale (OSLOM), diretta da Giovanni Montanaro.

Il repertorio proposto prevede i più bei pezzi sinfonici tratti da alcune fra le più celebri opere liriche del panorama nazionale e internazionale (Mozart, Rossini, Donizetti, Verdi, Bizet, Puccini, Mascagni e Leoncavallo).

In questo concerto, attraverso la musica di oltre un secolo, il pubblico sarà trascinato dalle note della tragi-commedia del Don Giovanni di Mozart fino al brillante esordio della Carmen di Bizet, passando attraverso i vigorosi Preludi verdiani, lo spumeggiante Rossini, l’esilarante Donizetti e gli intensi Intermezzi del Verismo Italiano. Un repertorio da gustare tutto d’un fiato in una serata musicalmente emozionante

La OSLOM nasce con il doppio intento di diffondere la cultura musicale tout court e, allo stesso tempo, affiancare a professionisti del settore giovani e talentuosi musicisti.

Prezzi (comprensivi di prevendita): intero 18,00 € – ridotto 16,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, attraverso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatrocelebrazioni.it.

Per informazioni: 051.4399123 – info@teatrocelebrazioni.it

Teatro Il Celebrazioni, Angelo Pintus: “Ormai sono una milf”

Angelo Pintus
Angelo Pintus

Angelo Pintus ritorna a calcare il palcoscenico del Teatro Il Celebrazioni con Ormai sono una MILF da giovedì 30 marzo a sabato 1 aprile.

Comico di spicco del programma TV “Colorado”, l’artista si è fatto apprezzare dal pubblico grazie alle riuscitissime imitazioni del telecronista Pizzul, dell’allenatore Mourinho, del motociclista Rossi e dell’attore Banderas.

Il nuovo spettacolo, Ormai sono una milf, riflette con una massiccia dose d’ironia sui cambiamenti che un quarantenne è costretto ad affrontare. “La vita cambia perché non puoi più mangiare quello che mangiavi prima, cambia perché sei ancora troppo giovane per fare alcune cose, ma sei già troppo vecchio per farne delle altre”. Ormai sono una milf racconta, con gli occhi di chi si sente sempre un bambino, la vita a 40 anni. “Mamma mia sono sempre più in forma…diciamolo…anche se ormai sono un uomo, un uomo? Una signora! Anzi…ormai sono una MILF!”.

Prezzi (comprensivi di prevendita): intero € 29,00 – ridotto € 26,00 – abbonati € 24,00 – smart € 22,00

Prevendite biglietti presso la biglietteria del Teatro IL Celebrazioni in Via Saragozza n° 234 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15.00 – 19.00), presso la biglietteria del Teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione n°4 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15.00 – 19.00), presso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle Iper Coop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su www.teatrocelebrazioni.it. Per informazioni: 051.4399123 – info@teatrocelebrazioni.it

Mogwai: tre date in Italia a ottobre

mogwai
mogwai

I Mogwai, la storica band scozzese simbolo del post-rock mondiale, dopo il grande successo del tour “Atomic”, tornano in Italia per 3 incredibili appuntamenti, il 27 Ottobre al Fabrique – Milano, il 28 Ottobre all’ Atlantico Live! – Roma, e il 29 all’Estragon – Bologna.

La band di Stuart Braithwaite fin dagli esordi con “Young Team” ha sempre avuto un occhio di riguardo verso un sound avanguardista, tanto che, dopo 21 anni di attività, 8 album in studio, 2 album live e 4 colonne sonore, suona quasi riduttivo inquadrarli in un singolo genere, e più corretto consacrarli come una delle band più rappresentative della scena underground internazionale.

L’impegno sociale ha sempre visto protagonista la band di Glasgow,a partire dalla realizzazione della colonna sonora di “Atomic”, docufilm sul disastro nucleare a Hiroshima, poi divenuto un tour mondiale con date negli Stati Uniti, in Europa e nella stessa Hiroshima, per arrivare alla collaborazione con Trent Reznor nella realizzazione dell’ OST di “Before the Flood”, opera prima di Leonardo di Caprio sul riscaldamento globale.

Durante il tour di “Atomic” i Mogwai hanno lavorato alla realizzazione del nono album, previsto in uscita quest’anno e che vede il ritorno del produttore Dave Friedmann (Flaming Lips,Tame Impala), accompagnato da un tour che li vedrà protagonisti sui più importanti palcoscenici mondiali.

Cesare Cremonini: a novembre, nuovo disco di inediti

CESARE-CREMONINI
CESARE-CREMONINI

Uscirà il 24 novembre 2017 il nuovo album di inediti di Cesare Cremonini che dopo due anni di intenso lavoro nel suo studio di registrazione a Bologna, pubblicherà il nono disco della sua carriera.

L’album uscirà a distanza di tre anni dalla pubblicazione di “Logico” e a due anni dall’ultimo tour nei Palasport.

Il delicato lavoro di scrittura e composizione delle canzoni che ha impegnato Cesare fino ad oggi è quindi terminato, cominceranno proprio in questi giorni le registrazioni dei brani del disco e il loro missaggio.

Roberta Giallo in concerto a Bologna

Roberta Giallo_foto di Mattia Pace
Roberta Giallo_foto di Mattia Pace

Martedì 28 febbraio Roberta Giallo sarà in concerto a Bologna presso il Bravo Caffè (via Mascarella, 1 – ore 21.00 – per info e costi info@bravocaffe.it – 051 266112) in occasione di “W i Portici”, concerto celebrativo bolognese, pensato e supporto dai Lions e Leo Bolognesi, a cui prendono parte alcuni cantautori locali e che sostiene la candidatura dei Portici come Patrimonio dell’Umanità.

Per la serata ROBERTA GIALLO eseguirà alcuni brani del suo nuovo album “L’OSCURITÀ DI GUILLAUME”, che sono stati selezionati appositamente per celebrare l’evento. L’artista sarà accompagnata da Enrico Dolcetto(basso), Marco Paganelli (batteria) e Elisa Spinello (chitarra).

“L’OSCURITÀ DI GUILLAUME”, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è un concept album che racconta di un amore travagliato. Attraverso la sua voce, la cantautrice marchigiana, bolognese d’adozione, intraprende un viaggio interiore che ripercorre un capitolo preciso della sua vita.

Tutte le canzoni sono state scritte e composte da Roberta Giallo, ad eccezione dei brani “Amore Amor” e “Gu’”, la cui musica è stata scritta insieme a Mauro Malavasi. Il disco è stato arrangiato e suonato da Mauro Malavasi e Roberta Giallo.

Questa la tracklist dell’album: “In amore muoio di frontale”, “Con la fantasia”, “Acqua di fiume”, “Notte di luna senza stelle”, “Amore Amor”, “Giornata no”, “Mon ange (l’amor vicino)”, “Non amarmi due secondi”, “Io amo le cicale”, “Nuvola”, “Oz”, “Gù”.

«L’Oscurità di Guillaume” è un disco ispirato e senza tempo che indaga sull’amore archetipico – racconta Roberta Giallo in merito al disco – Ho scritto tutte le canzoni “calandomi” in un altrove dell’animo, cercando di connettermi con le emozioni nel loro stato più puro. Tuttavia, se proprio devo collocarlo, direi che è ambientato in un “Medio Evo Post-Atomico”, un paesaggio dell’anima, molto oscuro, ma con una piccola luce guida. Per la serata di martedì 28 febbraio al Bravo Caffè ho voluto richiamare alcuni cantautori bolognesi, o che vivono a Bologna, per sottolineare il legame importante tra la città e l’attuale cultura musicale, che nei portici ritrova un suo simbolo».