“Oman d’Autore”

Oman Wahiba Sands
Oman Wahiba Sands

OMAN D’AUTORE DI ORIGINALTOUR

Agosto 2017 – Si chiama “Oman d’Autore” il nuovo ed esclusivo itinerario di 7 giorni proposto da Originaltour che si svolge in fuoristrada a bordo di comodi Toyota Land Cruise. Un tour su base privata che permette di scoprire le principali attrattive di questo straordinario Paese, ricco di storia, cultura e di splendidi paesaggi naturali. I plus di questo viaggio sono l’attraversamento della catena montuosa dell’Hajar, l’escursione tra le dune del Wahiba Sands, il Castello di Al Hazm e la visita della nuovissima Moschea Sultan Qaboos di Sohar, di recente inaugurata.

Il viaggio prevede l’arrivo a Muscat e la visita della capitale con la Grande Moschea, simbolo della città famosa per il tappeto centrale realizzato da 600 tessitrici persiane, il souq di Muttrah, con le bancarelle di spezie, stoffe, argenti e souvenir, il museo etnografico di Bait Al Zubair. Il giorno seguente si parte in fuoristrada per Wadi Bani Khalid, con visita dell’oasi con laghetti di acqua smeraldo per poi proseguire per il deserto di Wahiba. Escursione tra le dune, suggestivo tramonto nel deserto e pernottamento nel Desert Night Camp, unico campo tentato 5* nel deserto. Il giorno seguente partenza per Sinaw con il bel mercato del giovedì, l’unico in Oman dove è possibile acquistare un dromedario, per proseguire per Nizwa, antica capitale e visita del souq e del forte, per Jabrin con il castello fortificato, la città di Bahla, Patrimonio UNESCO.

La giornata si chiude con l’arrivo a Hail Al Shas per raggiungere il resort in spettacolare posizione panoramica dove è previsto il pernottamento. Il giorno seguente si visita Al Hamra con il palmeto e le case in fango, Misfat, il villaggio tradizionale con l’intrico di falaj, i canali per il trasporto dell’acqua. Si attraversa la catena dell’Hajar percorrendo un itinerario di montagna, visitando il villaggio di Bilad Sayt con le coltivazioni geometriche per raggiungere Sohar.

Qui si visita la Moschea Sultan Qaboos, la 32a dedicata all’attuale Sultano. Moschea dall’architettura molto raffinata, è stata originalmente realizzata negli stili persiano e islamico dell’Asia Centrale, tre ingressi principali, quattro minareti, un grande giardino ma soprattutto la splendida cupola blu che domina il complesso. Il Mirhab, non di grandissime dimensioni come nella moschea di Muscat, è realizzato in ceramica blu e oro e il bellissimo tappeto propone varie sfumature di beige. Si prosegue per Al Hazm con visita di uno dei castelli più belli dell’Oman e per Mussanah, con sistemazione al Millennium Resort, in camera con vista mare. Rientro il giorno seguente per Muscat per rientrare in Italia o proseguire per altra destinazione. Possibilità in alternativa di estendere il soggiorno mare a Mussanah.

Quote da Euro 1.850 su base due partecipanti. Comprende i trasferimenti, le visite, le escursioni, quasi tutti i pasti, la sistemazione in camera doppia, il tour in fuoristrada con guida/autista parlante inglese. A parte il costo del volo a/r dall’Italia, quota d’iscrizione di Euro 60, visto in Oman di OMR 20.

“Rusconi Viaggi” va il Polonia

Rusconi Viaggi
Rusconi Viaggi

PELLEGRINAGGIO IN POLONIA DAL 12 AL 15 AGOSTO CON VOLO DA MILANO MALPENSA

 Giugno 2017 – Un pellegrinaggio in Polonia significa innanzitutto ripercorrere i luoghi cari a San Giovanni Paolo II, al secolo Karol Wojtila, che fu Papa dal 1978 al 2005, il pontificato più lungo della storia.

Ma significa anche visitare uno dei simboli del cattolicesimo polacco, il Santuario della Madonna Nera di Czestochowa, dove si trova il famoso dipinto che raffigura la Vergine con in braccio il Bambino.

Rusconi Viaggi, operatore specializzato in pellegrinaggi, propone un pellegrinaggio di 4 giorni per scoprire la Polonia toccando le principali località di questo Paese.

Si parte il 12 agosto da Milano Malpensa per Cracovia, dove dopo l’arrivo è previsto un giro panoramico della città che prosegue il giorno seguente con i luoghi legati a Papa Wojtila, come la collina di Wawel, dove è ambientata la leggenda del drago che viveva in una caverna, la Cattedrale dove fu ordinato vescovo nel 1958, il mercato dei Panni.

Nel pomeriggio si raggiunge Lagiewniki per visitare il Santuario della Divina Misericordia in cui sono conservate le spoglie di Santa Faustina Kowalska, appartenente alla congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia. Al termine si vista il Centro di Giovanni Paolo II “Non abbiate Paura”.

Il terzo giorno si parte per Kalwaria Zebrzydowska per visitare il Santuario della passione con la Via Crucis frequentata da Karol Wojtila fin da ragazzo e poi per Wadovice, città natale di Giovanni Paolo II, con visita della casa nella quale nacque e della chiese settecentesca dove fu battezzato. Non manca la visita del famoso Santuario della Madonna Nera di Czestochowa, simbolo del cattolicesimo polacco.

L’ultimo giorno possibilità di partecipazione alla Santa Messa e partenza per Cracovia, in tempo per pranzare e per prendere il volo di rientro in Italia.

Quota da € 715 + € 35 (quota di iscrizione) in formula Prenota Prima.

Comprende il volo a/r da Milano Malpensa per Cracovia, la sistemazione in camera doppia in hotel di 3-4*, trattamento di pensione completa, il tour e le visite, le tasse aeroportuali, assistenza tecnica e spirituale di un accompagnatore.

2° Festival Internazionale delle Bande

Sondrio
Sondrio

Tutto pronto per il 2° Festival Internazionale delle Bande

Sondrio, 21 giugno 2017. Torna tra Sondrio e Valmalenco, dopo il successo del 2016, la seconda

edizione del “Festival Internazionale delle Bande”.

Dal 1° al 4 luglio Castione Andevenno, Castello dell'Acqua e Caspoggio saranno i teatri delle

esibizioni della blasonata banda belga “Fanfare Royale Saint-Cécile d’Assesse”, affiancata dal

Corpo Bandistico di Castione Andevenno e dal Gruppo Musicale “Nuova Melodia” di Ponte in

Valtellina.

Tanta musica da ascoltare in un intreccio di riti e suoni. Da godere gratuitamente, assaporando

magari prodotti valtellinesi e scoprendo piccole realtà locali che sempre più vogliono curare la

propria tipicità.

Gemme turistiche da raggiungere anche con una gita 100% sostenibile, grazie a “Train&Bike

Sondrio e Valmalenco”: prima il treno e poi la bici, tutto in un unico biglietto.

E se non potete partecipare al Festival? Nessun problema: tradizioni, cultura, musica, sport, arte,

giochi, feste, gusto e molto altro ancora vi aspettano per la vostra estate tra Sondrio e Valmalenco.

Il programma del Festival della Bande è strutturato su 3 giorni con esibizioni aperte al pubblico che

dureranno circa 30 minuti per ogni banda. Ingresso libero.

Sabato 1° luglio, Caspoggio, Zenith – Centro della Montagna, ore 20:45:

-Fanfare Royale Sainte Cècile di Assesse (presente anche durante la Messa delle ore 16:45).

Lunedì 3 luglio, Castione Andevenno, Auditorium “Leone Trabucchi” ex Chiesa di San Rocco, ore

20:30:

-Corpo Bandistico di Castione Andevenno e Fanfare Royale Sainte Cècile di Assesse.

Martedì 4 luglio, Castello dell'Acqua, Mulino di Cà dell’Albert, ore 20:30:

-Gruppo Musicale “Nuova Melodia” di Ponte in Valtellina e Fanfare Royale Sainte Cècile di Assesse;

previsto servizio navetta (info).

La Fanfare Royale Sainte Cècile di Assesse sarà presente domenica 2 luglio alle ore 18:30

all'anteprima di AmbriaJazz 2017, presso l’Ostello Guicciardi di Boffetto, frazione di Piateda.

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, è un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma

generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina.

Regno della neve d'inverno con 50 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività

all'aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori

che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i

terrazzamenti vitati, sul versante retico dell'Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si

accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

Weekend di Primavera in Franciacorta

La Franciacorta_Cicloturismo
La Franciacorta_Cicloturismo

E’ arrivatala primavera e trascorrere un weekend in Franciacorta può essere l’occasione per gustare sapori, colori, atmosfere, scoprire in libertà antichi borghi, paesaggi tappezzati da vigneti, piccoli e grandi tesori d’arte e storia, pregiati vini a ridosso del lago d’Iseo fra le mete più amate da enoturisti e wine lovers italiani e stranieri.

Fra le varie attività i turisti possono scegliere, tra l’altro, le pedalate sulle due ruote lungo cinque itinerari eno-ciclo-turistici dedicati ciascuno a una tipologia di Franciacorta e le passeggiate tematiche ad anello nei luoghi più interessanti della Franciacorta dal punto di vista naturalistico ed ambientale: le mappe con i percorsi sono scaricabili dal sito www.stradadelfranciacorta.it dove si trovano anche gli indirizzi di chi noleggia mountain -bike, biciclette elettriche a pedalata assistita e city bike, delle guide naturalistiche ed escursionistiche a cui ci si può rivolgere per farsi organizzare dei tour su misura e delle strutture attrezzate per accogliere i cicloturisti.

Non possono mancare un pic nic e wine trekking fra le vigne, workshop fotografici, tour in Vespa o su auto vintage (con un apripista esperto ad indicare i percorsi), corsi di cucina con focus sugli abbinamenti dei cibi con le varie tipologie di Franciacorta, dog trekking nei vigneti, golf.

Inoltre, approfittando dei ponti festivi di questo periodo, vengono organizzati Week end enogastronomici con visita, oltre alle cantine, anche ai laboratori di piccoli produttori agroalimentari di qualità. Non mancano i Week end Acqua&Terra che includono una tappa sul lago d’Iseo dove degradano le colline della Franciacorta e a Monte Isola, l’isola lacustre abitata più grande d’Europa.

Per qualsiasi opzione sono disponibili diversi pacchetti, anche di più giorni, messi a punto dai tour operator associati alla Strada del Franciacorta, a cui ci si può rivolgere per informazioni.

Per accogliere gli enoturisti le cantine sono aperte al pubblico anche durante i weekend per visite guidate con degustazioni di vini Franciacorta ma con prenotazioni direttamente presso le cantine il cui elenco è scaricabile al sito della
Strada Franciacorta.

Gli appassionati di arte e storia possono visitare il Monastero medievale di San Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo, l’Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano decorata con opere dei grandi pittori della Scuola bresciana rinascimentale, il Convento dell’Annunziata di Rovato, oasi di pace che conserva capolavori d’arte e da cui si gode uno straordinario panorama sulla Franciacorta, il Maglio quattrocentesco di Ome ancor oggi in funzione (un vero e proprio museo vivente, dove si possono conoscere da vicino la storia e i metodi di lavorazione del ferro, antichissimo mestiere di queste terre), il Castello di Bornato.

Una tappa consigliabile per gli amanti della natura è la Riserva naturale delle Torbiere del Sebino che in tarda primavera si copre di una straordinaria fioritura di rosate ninfee:
un’oasi naturalistica unica nel suo genere in Europa. facilmente visitabile seguendo i percorsi con passerelle ben segnalati lungo i 4 kmq. circa di acqua, canne e vegetazione palustre dove hanno trovato il loro habitat ideale migliaia di uccelli:

Ulteriori informazioni: Associazione Strada del Franciacorta
tel. 030.776.08.70 – info@stradadelfranciacorta.it

(Carlo Torriani)

Pasqua a Barcellona

Cruise-Grimaldi
Cruise-Grimaldi

In occasione delle festività pasquale la Grimaldi Lines propone quattro giorni di relax alla scoperta di Barcellona. Si tratta di quattro giorni in programma con la tradizionale formula dell’hotel on board che prevede sia il viaggio di andata e ritorno e il pernottamento a Barcellona a bordo della nave Cruise Roma, ammiraglia della flotta Grimaldi Lines.

La partenza dal porto di Civitavecchia è prevista per sabato 15 aprile alle ore 22.15, in alternativa sarà possibile imbarcarsi anche da Porto Torres domenica 16 aprile alle 06.30. La nave raggiungerà Barcellona domenica 16 aprile alle ore 19.15, in tempo per trascorrere la serata tra tapas, sangria e una passeggiata lungo le banchine del Port Vell..

Dopo la notte trascorsa a bordo della nave ferma in porto, la giornata di lunedì 17 aprile potrà essere interamente dedicata alla scoperta di Barcellona – dalle Ramblas al Parc Guell,dal Paseo de Gracia alla Sagrada Familia – fino alla partenza prevista alle 22.15 alla volta di Civitavecchia dove la nave attraccherà martedì 18 aprile alle 18.45 (con scalo intermedio a Porto Torres lo stesso giorno alle 10.30).

L’ammiraglia Cruise Roma è un cruise ferry di ultima generazione, dotato di ogni tipo di comfort. La nave offre cabine spaziose e suite eleganti, ristorante panoramico per assaggiare le specialità degli chef di bordo, piscina e solarium a centro nave, centro benessere a disposizione degli ospiti con sauna, bagno turco, idromassaggio e palestra. Per il divertimento notturno ci sono il grande Salone dello Smaila’s Club con musica dal vivo, il casinò e la discoteca aperta fino a notte fonda

Per informazioni e prenotazioni: tel. 081.496.444 – e-mail: info@grimaldi.napoli.it