Fujifilm e International Photo Project

Levy-r69
Levy-r69

Fujifilm Italia in collaborazione con Fondo Malerba per la Fotografia presenta International Photo Project 2017, un evento dedicato alla fotografia d’autore, tre giorni in cui potersi immergere nel mondo dell’immagine per approfondire temi e conoscenze, scoprire avanguardie ed evoluzioni.

International Photo Project 2017 è una riflessione lucida sullo stato dell’arte della fotografia sia in ambito italiano sia mondiale, un evento che coinvolge fotografi e appassionati con dibattiti, seminari, workshop, mostre. Tra i relatori nomi illustri e anche la presenza discreta di Fujifilm, main sponsor, che è sempre attenta a trovare spazi e iniziative di cultura fotografica da sostenere.

Giunta alla seconda edizione IPP è una vetrina in cui si promuovono e si valorizzano le nuove generazioni, i talenti emergenti nel mondo dell’immagine, oltre a essere un momento di confronto tra le poetiche di autori di diverse nazionalità, e anche una meditazione sul ruolo che oggi gioca la fotografia, puro estetismo e strumento di comunicazione.

Fujifilm invita giovani fotografi e chi già affermato a una tre giorni di condivisione e di ricerca per prendere ispirazione, suggerimenti per migliorare la propria tecnica personale o consolidare il proprio modus artistico. Altresì, invita appassionati e pubblico ad ammirare quanto c’è di interessante nel panorama fotografico mondiale, per regalarsi un’esperienza di immagini presentate in mostra di giovani autori italiani, cubani e americani.

Ogni nazione presenta, appunto, 10 artisti di età inferiore ai 35 anni, ognuno dei quali espone un progetto, anche non inedito, composto da 10 fotografie, a tema libero per avere così spunto sulle tendenze che affiorano nei diversi Paesi.

I curatori invitati per questa edizione sono Elio Grazioli per la parte italiana, Alain Cabrera Fernàndez per quella cubana e Frank Franca per quella statunitense.

Inoltre, si svolgeranno appuntamenti firmati Fujifilm, come il workshop “Visioni e Luce” sotto la guida degli X-Photographers Max De Martino e Simone Raso, nonché “Try Serie X sul set” per testare le Compact System Camera, la linea di obiettivi XF e le compatta evoluta X100F in un set allestito con l’aiuto dello staff Fujifilm che sarà presente e disponibile per i tre giorni per farne conoscere le loro peculiarità, rispondendo alle domande sul sistema X e dando consigli sulle migliori tecniche da utilizzare.

“MeetmeTonight” al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

meet_me_tonight
meet_me_tonight

La quinta edizione di MeetmeTonight si presenta ancora una volta con un ricco programma, in occasione della Notte dei ricercatori. Come nella passata edizione, l’incontro con i protagonisti della ricerca si svolgerà su due giorni e due saranno le location: ai Giardini “Indro Montanelli” di via Palestro, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre dalle 11 alle 22 e al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore, venerdì 30 settembre dalle 18 alle 24. Tutte le attività sono a ingresso gratuito.

 Il programma avrà inizio con lo “sbarco” sulla cometa 67P insieme alla sonda Rosetta. Venerdì 30 settembre, dai Giardini Indro Montanelli, sarà possibile assistere all’atterraggio della sonda spaziale sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. L’evento sarà trasmesso a partire dalle ore 11.30 in diretta televisiva su Rai Scuola, canale 146 del digitale terrestre, e in streaming sul portale di Rai Cultura.

Più di due ore tra collegamenti con l’Agenzia Spaziale Europea e approfondimenti con esperti e scienziati sulle grandi scoperte dello spazio del 2016, moderati dal giornalista scientifico Luigi Bignami, per seguire gli ultimi momenti del viaggio di Rosetta, iniziato 12 anni fa.

Venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre MeetmeTonight sarà anche a Brescia, Busto Arsizio, Castellanza, Como, Edolo, Lodi, Pavia e Varese

Il programma completo su www.meetmetonight.it

Vodafone Italia riceve il Premio Crescita Digitale

PREMIO CRESCITA DIGITALE
PREMIO CRESCITA DIGITALE

Vodafone Italia ha ricevuto il Premio Crescita Digitale promosso da Accenture in collaborazione con Gruppo 24 ORE e dedicato alle aziende che hanno saputo trarre beneficio dalle tecnologie digitali per crescere ed innovarsi. Durante la serata di premiazione, che ha avuto luogo ieri sera, il progetto My Vodafone App si è aggiudicato il premio “Web Choice Award”, all’interno della categoria “Making Markets” per aver ideato una soluzione di assistenza e vendita al cliente innovativa.

Il Premio Crescita Digitale – organizzato da Accenture e Il Sole 24 ORE nell’ambito dell’omonimo programma Crescita Digitale – è stato ideato con l’obiettivo di premiare le aziende che, attraverso la portata innovativa e dirompente dei loro progetti,  abbiano contribuito in maniera significativa allo sviluppo Digitale del settore in cui operano e del nostro Paese, a beneficio dell’intero scenario socio-economico.

Il progetto “My Vodafone App” è stato premiato dalla giuria presieduta da Luca Tremolada –  giornalista di Nòva24 – e composta da Carlo Alberto Carnevale Maffè –  Docente Strategia Aziendale dell’Università Commerciale Luigi Bocconi, Elio Catania –  Presidente di Confindustria Digitale, Andrea Ghizzoni –  Country Director di WeChat Italy, Massimiliano Magrini – Co-Founder e Managing Partner di United Ventures, Claudia Parzani – Capital Markets Partner di Linklaters, Antonio Samaritani – Direttore Generale dell’AgID – Agenzia per l’Italia Digitale.
A ritirare il premio, Barbara Cominelli, Direttore Commercial Operations & Digital di Vodafone Italia.

Con oltre 30 mila preferenze, “My Vodafone App” è stato il progetto più votato dagli utenti del web ottenendo così il “Web Choice Award”, un importante riconoscimento per aver contribuito allo sviluppo del mercato digitale in Italia, attraverso la “conversione totale in digitale” di un segmento di mercato tipicamente tradizionale come quello dell’assistenza cliente.

Al premio sono stati candidati progetti di aziende operanti in diversi settori: largo consumo, beni per la produzione industriale, banche, assicurazioni, media, TLC, energetico, utilities, farmaceutico, P.A.

Sono quattro le categorie del Premio: Making markets  – dedicata alle aziende che hanno dato un contributo di valore a livello italiano in ambito mercato digitale, Running Enterprise – dedicato ai progetti con i migliori risultati in ambito di digitalizzazione dei processi aziendali,  Sourcing Input – per il miglior progetto digitale in ambito Sourcing dei fattori produttivi  e  Fostering Enablers  – dedicata alle aziende che sono riuscite a sviluppare skill digitali in Italia.

Nasce “Vodafone Shake”

Vodafone_Shake_Bruce Willis
Vodafone_Shake_Bruce Willis

Vodafone presenta le nuove offerte dedicate ai giovani e lancia “Vodafone Shake”, con 300 minuti, 100 SMS e 3GB per navigare con la migliore Rete 4G in Italia al costo di 12 euro ogni 4 settimane. Protagonista della campagna di lancio della nuova offerta è Bruce Willis, con uno spot realizzato in collaborazione del Team Red (link allo spot).

Inoltre, attraverso la sezione della App My Vodafone “Shake”, i clienti possono integrare la propria tariffa aggiungendo dati e, da oggi, minuti e SMS: semplicemente “shakerando” il proprio smartphone, è infatti possibile aggiungere in qualsiasi momento 100 minuti, 100 SMS o 500 mega al costo di 1€, senza doversi preoccupare di esaurire la propria offerta e di rimanere senza traffico.

Le opzioni aggiuntive Shake “Shake 500MB”, “Shake 100 Minuti” e “Shake 100 SMS” hanno una durata di 28 giorni e non si rinnovano automaticamente, possono essere richieste illimitatamente e sono compatibili con tutte le opzioni dati, minuti e SMS. Tutte le opzioni “Shake” – minuti, SMS e dati – sono disponibili con “Vodafone Shake” e con tutte le offerte “Under 30” precedentemente compatibili.

Vodafone Italia investe nelle reti di ultima generazione 4G e fibra che consentono di usufruire di servizi differenzianti, ottimizzare la qualità di streaming audio e video e accelerare il download di file e contenuti multimediali, diminuendo sensibilmente la latenza ed i tempi di attesa.

La rete 4G di Vodafone ha superato il 95% della popolazione in oltre 6500 comuni, ed è stata recentemente riconosciuta come la “migliore rete mobile 4G in Italia” dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications.

I servizi in fibra sono disponibili in 300 città e raggiungono 8,7 milioni di famiglie e imprese. A Milano, Torino e Bologna, Vodafone ha lanciato per prima il servizio in fibra a 500Mbps. A seguito dell’accordo commerciale con Enel, Vodafone ha appena attivato i primi clienti con fibra fino alla casa (FttH) a 1Gbps nella città di Perugia

L’importanza dei Videowall nelle sale di controllo

Videowall
Videowall

Videowall: l’importanza della tecnologia per la progettazione di sale di controllo e come mezzo di comunicazione. Elemaint è un’azienda che si occupa di inserire nelle aziende pubbliche e private, sale di controllo, monitoraggio e sale tecnologiche multiviewer, per migliorare ed ottimizzare la qualità del lavoro aziendale. La progettazione e realizzazione di sale tecnologiche, arredi tecnologici, impianti audio, di illuminotecnica, videoconferenza e sviluppo di software, avviene grazie alla ventennale professionalità di Elemaint, azienda che lavora sul territorio nazionale. Per realizzare i progetti vengono utilizzati videowall, ledwall, controller videowall, multiviewer, in grado di gestire al meglio la comunicazione e il controllo di diversi settori dell’azienda. L’importanza di questi sistemi elettronici è la qualità, Elemaint utilizza sistemi di alta tecnologia, per garantire al cliente finale, il massimo dei risultati, con la maggiore semplicità di utilizzo. Pensiamo ad esempio la sicurezza nel campo del traffico e dei trasporti, grazie a sistemi  multiviewer è possibile gestire al meglio una sala di controllo e monitorare quello che ci interessa. Per questo l’utilizzo di questo tipo di tecnologie è consigliato a grosse aziende statali o aziende private che richiedono prodotti altamente tecnologici da fascia professionale.