Nazionale Italiana Rugby

Nazionale
Nazionale

NAZIONALE TORNA IN SICILIA
CREDIT AGRICOLE CARIPARMA TEST MATCH CONTRO FIJI SABATO 11.11 A CATANIA
Roma – Dopo ventitré anni la Sicilia torna ad essere palcoscenico di un grande test-match internazionale, ospitando il debutto nella stagione 17/18 della Nazionale Italiana Rugby.

Sabato 11 novembre lo Stadio “Angelo Massimino” di Catania, una delle piazze storiche del movimento rugbistico italiano e siciliano, sarà teatro del Credit Agricole Cariparma Test Match tra gli Azzurri di Conor O’Shea e le Fiji, primo impegno del trittico autunnale che vedrà l’Italrugby affrontare nelle settimane seguenti l’Argentina a Firenze (18 novembre) ed i due volte Campioni del Mondo del Sudafrica a Padova (25 novembre).

Il capoluogo etneo riceverà l’Italia per la settima volta nella propria storia – l’ultimo precedente è datato 1994, quando la Nazionale superò la Romania per 24-6 – ma la sfida con le Fiji segna la prima volta del grande rugby internazionale in Sicilia dall’avvento del professionismo.

L’appuntamento novembrino, organizzato da FIR in sinergia con Regione Siciliana e con la partecipazione del Comune di Catania, coinciderà con il dodicesimo scontro diretto tra l’Italia ed i funamboli del Sud Pacifico, con l’ultimo precedente risalente appena allo scorso giugno quando nella capitale figiana di Suva il XV isolano si impose allo scadere sugli Azzurri per 22-19.

“Lo sviluppo e la promozione del rugby nel nostro Paese rimangono la prima e più importante missione della FIR – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – e non avremmo potuto sperare in una sede migliore di Catania per la partita contro Fiji. Siamo entusiasti di poter riportare la nostra Nazionale al Sud dopo una lunga assenza e certi che il pubblico siciliano risponderà con l’affetto ed il calore tipici di questa terra meravigliosa alla chiamata della Nazionale. Voglio ringraziare la Regione Sicilia e l’Assessore Anthony Barbagallo che hanno voluto fortemente riportare il grande rugby in questa straordinaria isola ed il Comitato Siciliano ed il suo Presidente Orazio Arancio per aver contribuito con impegno e passione a sostenere la candidatura della Sicilia, ad ospitare una partita fondamentale per la nostra Nazionale, determinata ad iniziare nel migliore dei modi la propria stagione”.

“Sono orgoglioso e felice che la Sicilia torni ad essere palcoscenico di un grande test-match internazionale ospitando, l’11 novembre prossimo, nello Stadio “Cibali” di Catania la Nazionale Italiana Rugby che sfiderà le Fiji. Da ex giocatore di rugby avere la Nazionale nella mia isola e soprattutto al “Cibali”, dopo ventitré anni di assenza, significa coronare il sogno di una vita. Sono sicuro che sarà certamente una grande festa di sport che coinvolgerà appassionati e non ma soprattutto sarà un’occasione per far conoscere e promuovere il rugby e i suoi valori ai tanti giovani che riempiranno gli spalti dello stadio. Ringrazio il comitato organizzatore e chi ha permesso che il Sud potesse tornare ad essere nuovamente protagonista con un appuntamento così importante a cui i siciliani risponderanno certamente con grande entusiasmo” ha dichiarato l’Assessore allo Sport e Turismo della Regione Siciliana, Anthony Emanuele Barbagallo.

Prezzi e modalità d’acquisto dei biglietti per il Credit Agricole Cariparma Test Match Italia v Fiji saranno resi noti quanto prima.

Riparte da Milano ‘Rugby nei Parchi’

rugby_parchi_2017_
rugby_parchi_2017_

Si riparte ancora una volta, la sesta volta, da Milano verso il resto d’Italia.
Il progetto Rugby nei Parchi 2017, dedicato ai bambini tra i 5 e 13 anni, conferma il successo delle passate edizioni, in un entusiasmante crescendo che l’anno scorso ha dato all’evento carattere nazionale e quest’anno allarga le braccia a nuove città.

Happening non solo sportivo, RnP è un’esperienza di gioco ma anche di condivisione dei valori di cui il rugby è portavoce, capace di appassionare i ragazzi insieme ai genitori. Un’importante occasione per vivere la città all’aperto, promuovere lo sport diffuso e destrutturato negli spazi verdi metropolitani, lavorando sull’inclusione e sul coinvolgimento sociale.

Una vera e propria attività di integrazione che le Amministrazioni comunali coinvolte hanno deciso di promuovere anche per la modalità totalmente gratuita e accessibile su larga scala.
La sesta edizione vanta dunque l’acquisizione di tre nuove città: Catania, Bari e Firenze. Partirà dal Parco Nord di Milano, culla dell’evento, l’8 aprile, poi si sposterà al Boschetto della Playa di Catania e al Parco 2 giugno di Bari, proseguirà a Ravenna, nella cornice del Parco Teodorico, poi a Firenze al Parco delle Cascine e infine Napoli, il 27 maggio, per concludersi al Parco Virgiliano.

La chiave del successo della manifestazione, supportata in modo convinto dall’Assessorato allo Sport del Comune di Milano e che ha portato fino a oggi quasi 15mila bambini e bambine a immergersi nel mondo del rugby, risiede nella volontà di portare lo sport e i suoi valori in contesti cittadini, nello scenario delle grandi aree verdi metropolitane, creando un punto di incontro per le famiglie in maniera totalmente gratuita.

Il parco come luogo privilegiato per il gioco, dunque, ma anche come teatro per la formazione dei più piccoli, che hanno la possibilità di avvicinarsi a questo sport e ai valori che veicola: il rispetto, la condivisione, la disciplina, la partecipazione, il divertimento.

Le sei squadre coinvolte in questa sesta edizione si occuperanno delle attività relative al proprio territorio e sono alcuni tra i club di maggior prestigio presenti su scala nazionale: Cus Milano Rugby, Comitato Regionale Fir, Tigri di Bari, Ravenna Rugby, Firenze Rugby 1931, Amatori Napoli Rugby.

La formula dell’edizione 2017 ricalca quelle consolidate delle precedenti e prevede due attività: una riservata ai neofiti, a tutti quei bambini che desiderano avvicinarsi al rugby, l’altra invece dedicata a chi già gioca, che offrirà tornei federali e raggruppamenti per categoria.

In conclusione, come da tradizione, i bambini e le famiglie vivranno insieme il classico Terzo Tempo, trasformato in una “merenda” condivisa.

Le bambine e i bambini, dai 5 ai 13 anni, dovranno essere accompagnate almeno da un genitore. La manifestazione, totalmente gratuita, è patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby.

Rugby – Convocato Mattia Bellini per l’ultima giornata del Torneo

Conor O'Shea
Conor O’Shea

Il CT della Nazionale Italiana Rugby Conor O’Shea ha convocato il trequarti di Zebre Rugby Mattia Bellini (5 caps) in sostituzione di Michele Campagnaro che ieri, in occasione del test-match contro la Francia, ha riportato una sublussazione dell’acromion claveare.
Bellini si aggregherà in serata al raduno dell’Italia a Roma in vista dell’ultima giornata dell’RBS 6 Nazioni di sabato 18 marzo ad Edinburgo contro la Scozia.rbs,davide falco,dietrolanotizia.it,dietrolanotizia.eu,mondodisabile.it
Rientrano in gruppo, dopo essere stati messi a disposizione dei rispettivi Club di appartenenza per gli impegni agonistici del week-end, anche il seconda linea Ruzza, il mediano d’apertura ed estremo Minozzi ed i trequarti Bisegni e Boni.
La rosa della Squadra Nazionale per l’ultimo turno del Torneo è aggiornata come segue:
Piloni
Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 7 caps)
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 17 caps)
Lorenzo CITTADINI (Aviron Bayonnais, 57 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 13 caps)*
Sami PANICO (Patarò Calvisano, 9 caps)*
Tallonatori
Tommaso D’APICE (Zebre Rugby, 13 caps)*
Ornel GEGA (Benetton Treviso, 11 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 85 caps)
Seconde linee
George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 18 caps)
Marco FUSER (Benetton Treviso, 20 caps)*
Federico RUZZA (Zebre Rugby, esordiente)*
Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 11 caps)
Flanker/n.8
Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 36 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby, 7 caps)*
Francesco MINTO (Benetton Treviso, 32 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 125 caps) – capitano
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Treviso, 10 caps)
Mediani di mischia
Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, 7 caps)
Edoardo GORI (Benetton Treviso, 60 caps)*
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 19 caps)
Matteo MINOZZI (Patarò Calvisano, esordiente)*
Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 41 caps)*
Tommaso BONI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 88 caps)
Ali
Mattia BELLINI (Zebre Rugby, 5 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 7 caps)
Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 10 caps)*
Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 42 caps)*
Estremi
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 10 caps)*
Luca SPERANDIO (Benetton Treviso, 1 cap)
*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato

Nazionale in raduno a Roma, sabato all’Olimpico la Francia

rugby-rbs-6-nazioni-2017
rugby-rbs-6-nazioni-2017

L’RBS 6 Nazioni 2017 entra nella sua fase conclusiva: ancora centosessanta minuti a disposizione per cercare di spodestare l’Inghilterra, campione in carica, o semplicemente per smuovere la propria classifica e conquistare un piazzamento che vale prestigio e sterline.

Per l’Italrugby di Conor O’Shea, dopo il clamore suscitato a livello internazionale dalla tattica difensiva messa in mostra a Twickenham contro il XV della Rosa, gli ultimi due turni portano in sorte altrettante grandi classiche: sabato 11 marzo, per Parisse e compagni, l’ultima uscita casalinga nel Torneo coincide con il derby latino contro la Francia (ore 14.30, diretta DMAX dalle 13.45), mentre una settimana più tardi ad Edinburgo gli Azzurri chiudono contro la Scozia, autrice fin qui di una serie di prestazioni di qualità assoluta che l’hanno proiettata al quinto posto nel ranking internazionale.

L’Italrugby si radunerà questa sera a Roma, presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” del CONI, e da domani i trentuno atleti convocati dal CT inizieranno gli allenamenti in vista del match contro i galletti di Guy Noves.
Primo allenamento collettivo, domani alle ore 15, aperto al pubblico (ingresso libero da Via dell’Acqua Acetosa), con la possibilità di assistere all’intera seduta e, al termine, alle 16.30 circa, incontrare gli atleti per le immancabili foto e gli autografi di rito.

Gli Azzurri tornano all’Olimpico contro la Francia: #SOSTENIAMOLI

Rbs 6 nazioni
Rbs 6 nazioni

Sabato 11 marzo alle 14.30 gli Azzurri tornano all’Olimpico di Roma per il terzo appuntamento interno nell’RBS 6 Nazioni 2017 contro i “galletti” francesi nel match che mette in palio il Trofeo Garibaldi.

Nel derby latino per eccellenza, c’è bisogno del supporto di tutti voi.
#SOSTENIAMOLI
Invia anche tu un messaggio di sostegno alla Nazionale o pubblicalo sui tuoi account Facebook, Twitter ed Instagram con l’hashtag #sosteniamoli.

I messaggi più divertenti o emozionanti verrano pubblicati sulle pagine di FIR e proiettati sul maxischermo dell’Olimpico e del Terzo Tempo Peroni Village prima di Italia v Francia!

Fai sentite il tuo sostegno per gli Azzurri!

I BIGLIETTI PER ITALIA v FRANCIA ONLINE SU TICKETONE.IT, NEI PUNTI VENDITA TICKETONE E VIA CALL CENTER 892.101