RunDonato seconda prova del Corrimilano

rundonato 2017
rundonato 2017

Domenica 26 marzo a San Donato Milanese (Mi) si svolgerà la 5° edizione della RunDonato, seconda prova del circuito Corrimilano. Una delle gare più giovani del circuito, ma ricca di entusiasmo e di idee originali capaci di farla diventare un evento unico. Organizza la Studentesca San Donato in collaborazione con l’Amministrazione comunale (ritrovo in via Caviaga).
La mattinata di corsa consta di tre appuntamenti differenti.

Alle 9:45 start della gara competitiva, 2 giri da 4.700 con l’arrivo sullo storico rettilineo della pista dell’ex centro Snam, la culla dei campioni dell’atletica negli anni ’90 -2000. Una 10k (certificata FIDAL) attraverso la città di San Donato e la chiusura nel centro sportivo, per un percorso scorrevole e stimolante. Il fresco albo d’oro vede già la presenza di nomi importanti, come il maratoneta Renè Cuneaz (2014) e la star dei college americani Iliass Aouani (2015), mentre al femminile spicca la tripletta dell’ex tricolore di maratona Claudia Gelsomino. Iscrizioni sul sito di OTC Como.

Alle ore 11:00 prenderà il via la gara non competitiva, una corsa a passo libero su uno o de giri del percorso. L’occasione per godersi e riscoprire la città, sfoggiando la maglia ufficiale della manifestazione, anche in compagnia del proprio cane. Grazie agli sponsor della gara, chi parteciperà alla non competitiva insieme al cane riceverà degli speciali gadget in omaggio, oltre a un ristoro dedicato ai loro amici a quattro zampe.

Alle 11.45 sarà poi la volta della “Run donatina”, la mini corsa di 1700 metri riservata agli alunni della scuola elementare, che saranno accompagnati e sostenuti dai tecnici e dagli istruttori della Studentesca San Donato.

Ma non finisce qui. La RunDonato ha anche un suo “charity program”, il momento della solidarietà. Tutti gli utili della manifestazione saranno devoluti ad alcune associazioni cittadine, scelte dell’Amministrazione. L’anno scorso i beneficiari furono le onlus “Aiutiamoli a vivere” e il “Banco di Solidarietà”.

Rugby – Convocato Mattia Bellini per l’ultima giornata del Torneo

Conor O'Shea
Conor O’Shea

Il CT della Nazionale Italiana Rugby Conor O’Shea ha convocato il trequarti di Zebre Rugby Mattia Bellini (5 caps) in sostituzione di Michele Campagnaro che ieri, in occasione del test-match contro la Francia, ha riportato una sublussazione dell’acromion claveare.
Bellini si aggregherà in serata al raduno dell’Italia a Roma in vista dell’ultima giornata dell’RBS 6 Nazioni di sabato 18 marzo ad Edinburgo contro la Scozia.rbs,davide falco,dietrolanotizia.it,dietrolanotizia.eu,mondodisabile.it
Rientrano in gruppo, dopo essere stati messi a disposizione dei rispettivi Club di appartenenza per gli impegni agonistici del week-end, anche il seconda linea Ruzza, il mediano d’apertura ed estremo Minozzi ed i trequarti Bisegni e Boni.
La rosa della Squadra Nazionale per l’ultimo turno del Torneo è aggiornata come segue:
Piloni
Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 7 caps)
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 17 caps)
Lorenzo CITTADINI (Aviron Bayonnais, 57 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 13 caps)*
Sami PANICO (Patarò Calvisano, 9 caps)*
Tallonatori
Tommaso D’APICE (Zebre Rugby, 13 caps)*
Ornel GEGA (Benetton Treviso, 11 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 85 caps)
Seconde linee
George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 18 caps)
Marco FUSER (Benetton Treviso, 20 caps)*
Federico RUZZA (Zebre Rugby, esordiente)*
Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 11 caps)
Flanker/n.8
Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 36 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby, 7 caps)*
Francesco MINTO (Benetton Treviso, 32 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 125 caps) – capitano
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Treviso, 10 caps)
Mediani di mischia
Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, 7 caps)
Edoardo GORI (Benetton Treviso, 60 caps)*
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 19 caps)
Matteo MINOZZI (Patarò Calvisano, esordiente)*
Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 41 caps)*
Tommaso BONI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 88 caps)
Ali
Mattia BELLINI (Zebre Rugby, 5 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 7 caps)
Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 10 caps)*
Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 42 caps)*
Estremi
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 10 caps)*
Luca SPERANDIO (Benetton Treviso, 1 cap)
*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato

Stramilano 2017

Stramilano
Stramilano

Atleti amatoriali e professionisti, giovani ed appassionati di running, tutti pronti ai nastri di partenza della Stramilano 2017, la stracittadina più famosa d’Italia che si svolgerà domenica 19 marzo. La 46° edizione della corsa sarà dedicata a Fabio Cappello, il giovane runner venuto a mancare al termine della Stramilano Half Marathon dello scorso anno: tutti insieme #corriamoperfabio.

“Ormai la Stramilano non è più solo una corsa, è un’esemplificazione di ciò che vuole essere Milano: una città aperta, solidale, che funziona, dove l’ambiente e lo sport sono centrali” ha commentato Giuseppe Sala, Sindaco di Milano “Mi auguro che sia un giorno speciale per tutti”.

Madrina d’eccezione della Stramilano sarà l’atleta e campionessa paralimpica Giusy Versace, che prenderà parte alla manifestazione con la sua associazione Disabili No Limits Onlus: una realtà che opera per restituire a tutte le persone con disabilità una vita più autonoma donando ausili che, ad oggi, non sono previsti dal Sistema Sanitario Nazionale. In particolare, l’associazione raccoglie fondi per donare sedie a ruote ultraleggere e protesi in fibra di carbonio, per attività quotidiane e sportive a sostegno di coloro che vivono condizioni economiche svantaggiate.

“Sono molto emozionata di essere la madrina della Stramilano, una delle manifestazioni più storiche e numerose e con i record più importanti d’Italia. Lo sport regala sudore, fatica, emozioni, festa ma, soprattutto, tanti sorrisi. Abbattiamo le barriere mentali e, poi, abbatteremo quelle architettoniche: la Stramilano è un momento di integrazione per le famiglie, i disabili…tutti!” commenta Giusy Versace “Non vedo l’ora di partecipare, un grande in bocca al lupo a tutti i partecipanti”.

Le tre gare in programma, Stramilano 10 Km, Stramilanina 5 Km e Stramilano Half Marathon animeranno le strade meneghine in un clima di festa ed entusiasmo.A dare il via alla gara saranno, come da tradizione, i due colpi di cannone del Reggimento di Artiglieria a cavallo “Voloire”.

I primi a partire, alle ore 9.00, saranno i partecipanti della Stramilano, la corsa non competitiva dove corridori di ogni età e livello percorreranno 10 Km attraversando il cuore della città fino all’Arena Civica “Gianni Brera”.

Alle 9.30 partirà invece la Stramilanina, dove i protagonisti saranno i più piccoli. I mini atleti e i loro accompagnatori attraverseranno il centro storico di Milano per 5 Km, conquistando il pubblico con la loro simpatia.

Infine, alle ore 11.00 in piazza Castello, sarà la volta della Stramilano Half Marathon. Migliaia di atleti professionisti e appassionati maratoneti si metteranno alla prova correndo a ritmo serrato sulla classica distanza di 21,097 Km.

L’arrivo è fissato per tutti all’Arena Civica, storico tempio cittadino dello sport, dove atleti grandi e piccoli potranno riprendersi dalle fatiche della corsa e godere di momenti di relax, divertimento e ristoro prima della suggestiva cerimonia di premiazione.

La Stramilano numero 46 non è solo occasione di sport e divertimento, ma anche di socializzazione, aggregazione e solidarietà sostenendo da sempre diverse associazioni, fra cui: Abio, assistenza ai bambini ospedalizzati; Associazione Aiuto ai Giovani Diabetici, aiuto ai genitori di figli con diabete, Amavas contro le malattie cardiovascolari, Il centro clinico Nemo, patologie neuromuscolari, Dutur Claun, clown terapia, Fabula, assistenza ai bambini autistici; Famiglie SMA, bambini con atrofia muscolare; Le Gocce, con bambini diversamente abili; Faraja House, i ragazzi di strada in Tanzania.

All’evento prenderà parte anche l’Esercito Italiano con un migliaio di atleti militari provenienti non solo dalla Lombardia, ma da tutta Italia.

Cinque carabinieri della squadra sportiva Paracadutisti di Livorno si lanceranno da un AB412 del nucleo elicotteri di Volpiano, per atterrare al centro dell’Arena Civica.

Ad assicurare il successo della manifestazione sarà, come sempre, il Comitato Organizzatore, che opera con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Provincia di Milano, della IAAF, della Fidal e del CONI e con il supporto di Banco BPM, Asics, BMW, Parmigiano Reggiano, Powerade.

Nazionale in raduno a Roma, sabato all’Olimpico la Francia

rugby-rbs-6-nazioni-2017
rugby-rbs-6-nazioni-2017

L’RBS 6 Nazioni 2017 entra nella sua fase conclusiva: ancora centosessanta minuti a disposizione per cercare di spodestare l’Inghilterra, campione in carica, o semplicemente per smuovere la propria classifica e conquistare un piazzamento che vale prestigio e sterline.

Per l’Italrugby di Conor O’Shea, dopo il clamore suscitato a livello internazionale dalla tattica difensiva messa in mostra a Twickenham contro il XV della Rosa, gli ultimi due turni portano in sorte altrettante grandi classiche: sabato 11 marzo, per Parisse e compagni, l’ultima uscita casalinga nel Torneo coincide con il derby latino contro la Francia (ore 14.30, diretta DMAX dalle 13.45), mentre una settimana più tardi ad Edinburgo gli Azzurri chiudono contro la Scozia, autrice fin qui di una serie di prestazioni di qualità assoluta che l’hanno proiettata al quinto posto nel ranking internazionale.

L’Italrugby si radunerà questa sera a Roma, presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” del CONI, e da domani i trentuno atleti convocati dal CT inizieranno gli allenamenti in vista del match contro i galletti di Guy Noves.
Primo allenamento collettivo, domani alle ore 15, aperto al pubblico (ingresso libero da Via dell’Acqua Acetosa), con la possibilità di assistere all’intera seduta e, al termine, alle 16.30 circa, incontrare gli atleti per le immancabili foto e gli autografi di rito.

Gli Azzurri tornano all’Olimpico contro la Francia: #SOSTENIAMOLI

Rbs 6 nazioni
Rbs 6 nazioni

Sabato 11 marzo alle 14.30 gli Azzurri tornano all’Olimpico di Roma per il terzo appuntamento interno nell’RBS 6 Nazioni 2017 contro i “galletti” francesi nel match che mette in palio il Trofeo Garibaldi.

Nel derby latino per eccellenza, c’è bisogno del supporto di tutti voi.
#SOSTENIAMOLI
Invia anche tu un messaggio di sostegno alla Nazionale o pubblicalo sui tuoi account Facebook, Twitter ed Instagram con l’hashtag #sosteniamoli.

I messaggi più divertenti o emozionanti verrano pubblicati sulle pagine di FIR e proiettati sul maxischermo dell’Olimpico e del Terzo Tempo Peroni Village prima di Italia v Francia!

Fai sentite il tuo sostegno per gli Azzurri!

I BIGLIETTI PER ITALIA v FRANCIA ONLINE SU TICKETONE.IT, NEI PUNTI VENDITA TICKETONE E VIA CALL CENTER 892.101