Aldo Grasso contro il Trash

Aldo Grasso
Aldo Grasso

NEL NUMERO IN EDICOLA OGGI
ALDO GRASSO CONTRO IL TRASH: «TEMPTATION ISLAND? TV SPAZZATURA E MORBOSA. GIANLUCA VACCHI? SENZA IL WEB NON SAREBBE MAI ESISTITO»

In edicola da oggi, 9 agosto, su F, il settimanale femminile di Cairo Editore diretto da Marisa Deimichei, l’intervista al vetriolo al critico televisivo Aldo Grasso che commenta così il successo del reality sui tradimenti record d’ascolti dell’estate.

“È l’esempio tipico della televisione di Maria De Filippi”. Ovvero? “La tv della morbosità. In tutti i suoi programmi la De Filippi declina sempre lo stesso tema. O in maniera esplicita, sessuale, come in Temptation Island, o con la morbosità sfacciata dei tronisti di Uomini e Donne o in modo più raffinato con la tv dei ritrovamenti e del dolore di C’è posta per te. A parte forse Amici, che però come modello non è neanche un format suo, tutto il resto è pura morbosità… La sua tv va oltre quella che faceva suo marito. È stato lui a iniziare questo tipo di televisione. Lei l’ha portata a compimento. O meglio, a una sua perfezione perversa”.

Ai tempi lei aveva sdoganato il Grande Fratello, padre di tutti i reality, come importante esperimento tv. Pentito? “Il primo Grande Fratello in confronto a ciò che va in onda oggi è un capolavoro. Era una grande idea televisiva. Ora è cambiato, non so a che edizione siamo arrivati”.

Come spiega invece il fenomeno Vacchi? “Un fenomeno da baraccone, uno che, appunto, ‘svacca’. Personaggi che fino a poco tempo fa sarebbero stati insignificanti, grazie al web diventano globali”.

Non c’è limite al peggio? “Le Iene che sostengono Stamina sono peggio. Anche perché si travestono da Robin Hood”.

Il settimanale F è disponibile anche in versione iPad e iPhone, nell’edicola di iTunes Store.

Sladana Krstic presenta la sua nuova collezione

Collezione
Collezione

Sladana Krstic presenta la sua nuova collezione

Sta presentando con sfilate in tutta Italia con qualche tappa anche in altri paesi d’ Europa la sua nuova collezione, la stilista croata Sladana Kristic.
Si tratta della Collezione Farnese.
A tal proposito ha dichiarato:

“Ho dedicato la mia ultima collezione A/I 2018 alla grande Collezione Farnese presente al grande MANN-Museo archeologico nazionale di Napoli, uno dei primi costruiti in Europa in un palazzo seicentesco tra la fine del Settecento e gli inizi dell’Ottocento che vanta il piu ricco e pregevole patrimonio di opere d’arte e manufatti archeologici in Italia. Ho sfilato come una dei partecipanti del contest dell’Accademia di Gianni Molaro della trasmissione “Detto Fatto” , programma di spicco di Rai 2, nel marzo 2017 al MANN ispirandomi alla famosa Collezione Farnese presente nel museo che e una collezione di opere d’arte nata nel periodo rinescimentale su volontà di Alessandro Farnese.
L’elenco delle opere e molto vasto in ogni settore artistico ; vi sono infatti pitture, sculture, disegni, bronzi, arredi, cammei, monete da quali ho preso lo spunto per la collezione.
Ho utilizzato tessuti pregiati come la seta pura provieniente dalla Antica Persia e tessuto damascato, tutto accompagniato dai ricchi accesori rigorosamente fatti a mano”.

Vediamo ora di conoscere meglio Sladana…

Aveva solo sei anni Sladana Krstic quando disegnava le sue bambole su fogli di carta e poi si dilettava a creare per loro vestiti per poterle abbigliare come meglio poteva. La passione per la moda è nata dunque con lei.
Il suo primo bozzetto ha preso vita quando era ancora una ragazzina: allora frequentava la scuola media e- dopo aver svolto i compiti- amava trascorrere il tempo a disegnare e a fare figurini di moda.
Poi è riuscita a compiere studi mirati sia nel suo Paese d’ origine – la sua amatissima Croazia- sia in Italia, terra che l’ ha accolta come uno dei nuovi talenti della moda europea.
Tra i suoi estimatori si può annoverare il grande Gianni Molaro.
Importante è stata la sua esperienza al programma di Rai Due “Detto Fatto” che le ha permesso di farsi conoscere sempre a più ampio raggio non solo presso gli addetti ai lavori ma anche presso il grande pubblico che inizia a seguirla con sempre maggior interesse sulle sue pagine social.
Ed è in nome di questa nuova popolarità che cura ogni settimana una rubrica di ben tre pagine dedicata alla moda sul settimanale nazionale “DiTutto”.
Sladana non solo disegna le sue collezioni ma sceglie personalmente i tessuti con i quali poi vengono realizzati.
Abiti che lei ama descrivere come degli stupendi dipinti su tela.
Ed è infatti il colore- molto sgargiante- una delle caratteristiche fondamentali del suo stile.
Uno stile certamente vivace e- perchè no- eccentrico e adatto alla donna di oggi, forte e determinata, capace di lottare per la realizzazione dei propri sogni, sia privati sia di lavoro, ma dotata anche di un grande cuore.
Proprio come Sladana.

Pagina Ufficiale Facebook: https://www.facebook.com/SladanaKrsticFashionDesigner/

Sito web ufficiale:www.queenmood.com

Giornata della poesia

Giornata della poesiaGiornata della poesia
Giornata della poesia

30 settembre 2017 Giornata Mondiale della Poesia a Roma

Inviate la vostra candidatura per la Giornata Mondiale della Poesia a Roma‬!!! 100 thousand Poets For Change Rome 2017 !!! L’evento che coinvolge tutte le Nazioni! La poesia in questo periodo di guerre, cataclismi e sconvolgimenti è l’unico mezzo che unisce. Infatti esso è organizzato da anni con la necessità di unire e non di dividere. Evento storico di Michael Rothenberg e Terri Carrion . Per Roma, dato il grande successo dell’edizione del 2016, l’incarico organizzativo è stato affidato per il secondo anno di seguito ad Agnese Monaco. Per partecipare invia la tua poesia , la tua biografia di massimo tre righe, l’autorizzazione ai dati personali , all’ eventuale pubblicazione del testo da te inviato e la dichiarazione di paternità dello stesso. Ricordiamo che il termine massimo d’invio è il 15 agosto entro le ore 00.00, pena l’esclusione. Inviate tutto il materiale ivi descritto ad : agnese.emme@hotmail.it Scrivete nell’oggetto della e-mail : “MONDIALE POESIA”. Chiedete conferma di ricezione. Non saranno accettate poesie e componimenti che non rispettino le norme vigenti inerenti alla liceità e al buon costume.

SEZIONE: POESIA IN LINGUA ITALIANA

Se scelti declamerete in diretta mondiale streaming i vostri versi insieme a tanti attori, poeti e musicisti! Oltre a vedere scorrere sul maxi-schermo le vostre poesie. Non mancate all’evento dell’anno! Il video resterà poi on line nel canale youtube di Agnese Monaco (OnlyAgnese) e sarà condiviso da varie piattaforme. La diretta italiana sarà in onda anche su UserTv. Ci sarà la possibilità di ascoltare la versione audio. E’ tutto gratis e non vi è nessun obbligo d’acquisto di alcun tipo. Tra i finalisti verrà stilata una classifica con premi in palio, NON in denaro, donati dalla ASD Natural per i primi cinque classificati, premi speciali (offerti dagli altri sponsor) ed ovviamente gli attestati di partecipazione per i finalisti. Ricordiamo altresì che non è richiesta alcuna quota e che i vincitori, dovranno ritirare i premi personalmente o con delega, in caso di mancanza di ambo le opzioni ci sarà l’esclusione dal premio, che passerà d’ufficio al successivo in classifica. La giuria può decidere se dichiarare pari merito. La serata sarà in diretta streaming con il sito americano di 100 Thousand Poets for change, ottima vetrina per far conoscere le proprie opere in ambito internazionale. La sede dell’evento sarà Il Caffè Equo Solidale Gelateria Splash, sito in via Eurialo 102 Roma, il 30 settembre dalle 17.00 alle 20.00, che accoglierà tutti i presenti e la strada adiacente, previa conferma della richiesta. Durante la serata ci saranno numerose sorprese anche con Amici di Fido Roma. In più potrete osservare i cartelloni con le foto dei cani in adozione da varie onlus : Associazione Mabello, Amici di Fido Roma, Animaliberi Onlus, ecc. L’Antologia contenente i migliori componimenti (che resteranno di proprietà dell’autore, il quale non pretenderà nulla dalla pubblicazione), avrà come scopo quello di donare ad Amici di Fido Roma i contributi della stessa (escluse ovviamente le spese di pubblicazione). Non vi è alcun obbligo per nessuno, solo su richiesta. La tiratura cartacea sarà limitata e al solo scopo benefico. Quindi se inseriti nella stessa, si prega di confermare o meno la decisione d’acquisto ed il numero di copie.

L’evento su facebook : https://www.facebook.com/events/1459991007393713/
Per la prima edizione foto, video sul sito ufficiale di 100Thousand poets for change : http://www.100tpcmedia.org/100TPC2012/2016/05/agnese-emme-rome-italy-2016/

Per l’edizione attuale ecco le informazioni sul sito americano: http://www.100tpcmedia.org/100TPC2012/2017/05/agnese-emme-rome-italy-2017/

Sponsor : ASD Natural (Cervinara), Gelateria Splash, UserTv, Animalisti Italiani Onlus, Amici Di Fido Roma, Associazione Mabello, ItalianaMente, Rockapelli Parrucchieri, Progetto Alfa, Riminiamo, Mangiaparole Caffè Letterario, Catia Animal Crazy (negozio per animali) e 100 thousand poets for change.

Visionari al Castello

Visionari al Castello
Visionari al Castello

Tra i “Visionari al Castello” anche l’artista Ester Campese
L’artista Ester Campese in arte Campey è tra gli artisti partecipati alla prossima mostra “Visionari al Castello, I Cinque Sensi come Strumenti per Creare Arte, che si terrà dal 11 al 20 agosto presso un luogo d’eccellenza, il castello svevo di Rocca Imperiale (CS).
Un luogo mistico ed affascinante, adatto a dar sfogo al tema della mostra dove artisti di ogni età e nazionalità hanno l’occasione, con tale exibition, di esprimere la propria arte attraverso gli strumenti in loro possesso, i cinque sensi.
Ester Campese porta in questa occasione “La Dama Bianca” un’opera realizzata con la tecnica olio su tela che raffigura un personaggio etereo, immerso nel suo mondo. Il viso austero, appena un po’ segnato che ha lo sguardo di chi sa vedere al di là di ciò che si presenta alla percezione dell’occhio. Un insieme complesso e semplice nello stesso tempo.
Nessun imbelletto o gioiello ad adornare la dama se non la propria anima ed un cappellino con la sua retina che si ritrova anche sul corpo, quasi fosse una timida femminile protezione e al contempo un suggestivo sottile fascino.
L’insieme è legato dal color indaco, colore proprio della spiritualità, della metamorfosi, della transizione e del mistero.
Colore sinonimo anche di altruismo, dignità e nobiltà ma non da meno di umiltà e saggezza.
Un piccolo memento in sintesi a sottolineare la necessità che l’animo ha di una dimensione più profonda.

Mark Donato incontra i Ricchi Poveri

Mark
Mark

Ha avuto finalmente l’ occasione di incontrare i mitici Ricchi e Poveri dei quali ha magistralmente mixato il pezzo storico “Voulez- Voos Danser” il dj e producer Mark Donato.
Ha scelto di mixare proprio questo brano dal momento che lo apprezza molto, così come apprezza molto la grinta e l’ energia del gruppo.
Ora lo attende un’ estate ricca di tante serate in giro per l’ Italia con la sua musica.