Speciale “Diana, tutta la verità”

Diana, Princess
Diana, Princess

Il 31 agosto 1997 un tragico incidente ha scosso il mondo: la morte di Lady D, la donna che con la sua umiltà, la sua umanità e il suo fascino ha conquistato milioni di persone.

Venerdì 25 agosto alle ore 21.15, in prima tv su NOVE andrà in onda uno speciale di tre ore dal titolo “DIANA TUTTA LA VERITÀ” che ripercorre la storia della ‘Principessa del popolo’ attraverso filmati esclusivi ed estratti di interviste raccolte dal suo biografo, Andrew Morton. Il documentario analizza da una prospettiva inedita la teoria del complotto legato alla morte di Diana.

Il mondo l’ha conosciuta come una ragazza giovane e timida, con il passare degli anni Diana è diventata una donna fortemente indipendente, paladina dei diritti umani e molto amata per aver “infranto” le regole della famiglia reale.

“DIANA TUTTA LA VERITÀ” offre uno sguardo profondo sulla vita della principessa, sugli eventi che portarono alla tragica notte in cui è morta; fa luce sui dettagli della sua vita alla corte reale, sul rapporto con il principe Carlo e sul suo ruolo di madre. L’incidente mortale della principessa Diana è stato un evento che nessuno dimenticherà mai.

Oltre all’intervista esclusiva di Andrew Morton, “DIANA TUTTA LA VERITÀ” riunisce le testimonianze di altri personaggi che gravitavano nel mondo di Lady D: gli amici Mary Robertson e James Colthurst, la sua guardia del corpo Ken Wharfe, il biografo della famiglia reale Ingrid Seward, l’esperta di storia Kate Williams e i reporter Tamron Hall e Deborah Norville.

Inoltre l’autore della teoria del complotto e attore Richard Belzer spiegherà esattamente quello che è successo durante la tragica notte dell’incidente.

“DIANA TUTTA LA VERITÀ” (1 episodio da 180 minuti)

Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play).

Auguri a Virgin Radio!

Ringo
Ringo

ITALIA 1 DEDICA LA GIORNATA DEL 12 LUGLIO
AL 10° COMPLEANNO DI VIRGIN RADIO

Italia 1 mercoledì 12 luglio dedicherà una programmazione speciale al 10° compleanno di Virgin Radio, l’emittente del Gruppo RadioMediaset dedicata alla musica rock che ha debuttato in Italia alle 12.00 del 12 luglio 2007.
Tutto comincerà già la notte prima, martedì 11 luglio, con il film-concerto “Roger Waters The Wall”, titolo del 2015 basato sul tour “The Wall Live”.
Mercoledì12 luglio partirà la programmazione speciale che vedrà in onda nel corso di tutta la giornata clip con videomessaggi di auguri a Virgin Radio registrati da figure cult del rock mondiale come i Deep Purple, Nickelback, Linkin Park, Marky Ramone, Korn, Kasabian, Simple Minds, Dave Mustaine dei Megadeth, SUM 41 e tanti altri.
Alle 13.45 andrà in onda un’edizione speciale dei Simpson composta interamente da episodi dedicati alla musica rock.
Alle 21.10 la prima serata sarà dedicata a uno dei film leggendari della musica: “I Love Radio Rock” (2009), storia di una nave pirata che trasmette solo pezzi rock interpretata da un cast straordinario composto da Philip Seymour Hoffman, Nick Frost, Kenneth Branagh.
A seguire, uno speciale tv condotto da Paola Maugeri e Ringo dedicato a Firenze Rocks, il festival organizzato a fine giugno nel capoluogo toscano che in tre giornate epiche ha visto anche l’esibizione sold out di Eddie Vedder (Pearl Jam).
Chiuderà la serata uno dei docu-film più emozionanti della stagione: “Cobain – Montage of Heck”, la vita del leader dei Nirvana Kurt Cobain scomparso nel 1994, in prima tv free su Italia 1.

Per tutto il giorno il logo di emissione di Italia 1 sarà in onda con una luminosa con gli auguri a Virgin Radio.

Milano, 11 luglio 2017

Nicola Savino nuovamente a Mediaset

Nicola Savino
Nicola Savino

NICOLA SAVINO ENTRA NELLA
SQUADRA DEGLI ARTISTI MEDIASET

Dalla prossima stagione televisiva, Nicola Savino entra a far parte della grande squadra degli artisti Mediaset con un contratto biennale.
L’Azienda che da sempre apprezza l’esperienza, il talento e la simpatia di Savino, gli affiderà importanti nuovi progetti nel quadro della sempre maggiore quantità di prodotto italiano originale esclusivo delle Reti Mediaset.
Nicola Savino ha mosso i suoi primi passi nel mondo della tv proprio a Mediaset, dove è stato prima autore e poi conduttore di numerosi programmi di successo.

Cologno Monzese, 17 maggio 2017

“All you can eat” rischiosi

Le Iene
Le Iene

“LE IENE SHOW”

“ALL YOU CAN EAT” E SICUREZZA ALIMENTARE
SERVIZIO DI NADIA TOFFA

Domani, mercoledì 10 maggio in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con “Le Iene Show”. Conducono Ilary Blasi e Teo Mammucari.

Da qualche anno in tutte le grandi città italiane aprono sempre più ristoranti che offrono la cosiddetta formula “all you can eat”, dove, sia a pranzo che a cena, è possibile mangiare senza limiti spendendo un esiguo prezzo fisso. La maggior parte di questi esercizi serve cibo giapponese, tra cui il sushi. È possibile consumare pesce crudo fresco e spendere solo poche decine di euro? Qualche settimana fa la Iena Nadia Toffa, in un’inchiesta sulla sicurezza alimentare, si era recata con un esperto “sushi man” in alcuni di questi ristoranti a Milano per valutare, tramite un primo impatto visivo, olfattivo, gustativo e tattile, la qualità del cibo offerto.
Successivamente, l’inviata aveva fatto analizzare alcuni campioni di pesce prelevati all’interno di otto “all you can eat” per testare il loro stato igienico-sanitario. Tre di questi riportavano risultati discretamente soddisfacenti, mentre negli altri cinque casi veniva riscontrata all’interno del pesce un’elevata presenza di batteri, da escherichia coli a stafilococco.
Inoltre, nonostante il valore di riferimento debba arrivare al massimo a 10.000, secondo questo esame, nei campioni dei cinque “all you can eat” in cui era stata rilevata l’esistenza di batteri i parametri arrivavano fino a 860.000. Al contrario, in porzioni di sushi prelevati da prestigiosi e rinomati ristoranti giapponesi il valore di riferimento dei batteri non superava 100.

In seguito alla messa in onda del servizio, che ha scatenato numerose polemiche, un “all you can eat” del capoluogo milanese ha deciso di distribuire dei volantini con lo slogan “Non temiamo le Iene, il sushi lo facciamo bene”.
Nadia Toffa, quindi, sopraggiunge nel suddetto esercizio per verificare che tutto sia effettivamente a norma.
Il titolare, sicuro della qualità del proprio cibo e delle buone condizioni igienico-sanitarie del ristorante, accompagna la Iena per il locale in modo che possa eseguire un’attenta ispezione, a partire, principalmente, dalla cucina.
L’inviata, infine, preleva alcuni campioni di pesce crudo da far analizzare in laboratorio e propone al ristoratore di recarsi in studio durante la diretta del programma per aprire insieme la busta sigillata contenente i risultati dei test effettuati. L’uomo accetta la “sfida”.

Tapiro a Barbara D’Urso

Tapiro
Tapiro

QUESTA SERA A STRISCIA LA NOTIZIA TAPIRO D’ORO A BARBARA D’URSO PER I FILMATI “A SOPRESA” SULLA SUA CARRIERA, ANDATI IN ONDA IERI DURANTE LA PUNTATA DI DOMENICA LIVE DEDICATA AI SUOI 60 ANNI

«QUANTO CI HO MESSO A MONTARE I FILMATI? MA CHI? IO? NON NE SAPEVO NIENTE, GIURO. HAI VISTO QUANTO HO PIANTO? ERO DISTRUTTA…»

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.40) Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro a Barbara d’Urso dopo che, nella puntata di Domenica Live di ieri, dedicata ai 60 anni della conduttrice, sono andati in onda alcuni filmati sulla sua carriera che hanno tutta l’aria di essere stati preparati da lei e non dalla sua redazione, come invece dichiarato in diretta dall’attapirata Barbara. La conduttrice napoletana, sorpresa dal tapiroforo durante il party anni Sessanta organizzato per festeggiare il suo compleanno, ha spiegato: «Hai visto quanto ho pianto? Ero distrutta!». «Quanto ci ha messo a montarli?» ha poi incalzato Staffelli «Ma chi? Io? Non sapevo niente, giuro. Purtroppo non sapevo niente».