Sensi d’estate

Sensi d'estate
Sensi d’estate

SENSI D’ESTATE 2017
XVI EDIZIONE
Tutti i mercoledì dal 19 Luglio al 23 Agosto 2017
Museo Tattile Statale Omero – Corte della Mole Vanvitelliana, Ancona
Ingresso libero

ANCONA – Sedicesima edizione per la rassegna “Sensi d’estate” organizzata dal Museo Tattile Statale Omero alla Mole Vanvitelliana di Ancona dal 19 luglio al 23 agosto 2017. Gli spettacoli – dal comico alla lirica, dal jazz alle tradizionali sonorità della fisarmonica – si svolgono all’aperto, nella corte della Mole a partire dalle ore 21,30, con apertura serale del Museo Omero fino alle 24,00.
L’esordio di Sensi d’estate, mercoledì 19 luglio, è affidato alla verve comica di MAX PAIELLA, ospite fisso con i suoi personaggi e sketch musicali della celebre trasmissione di Rai Radio 2 “Il Ruggito del Coniglio” di Dose e Presta. Nello spettacolo SOLO per VOI l’attore romano porta in scena le imitazioni più esilaranti e le canzoni più divertenti del suo repertorio per un viaggio fra il serio e il faceto intorno alle emozioni. Mercoledì 26 Luglio l’eclettico sassofonista Massimo Valentini, collaboratore di Paolo Fresu e Javier Girotto, presenta il suo nuovo disco JUMBLE MUSIC, un autoritratto musicale, un ‘guazzabuglio’ di suoni e ritmi del Sud America a quelli dell’Est Europa. La serata del 2 Agosto è dedicata alla MUSICA DI GEORGE GERSHWIN, con un concerto comico teatrale dove l’attrice Clio Gaudenzi e il Gershwin Quintet, quattro sassofoniste e una pianista, guidano il pubblico alla scoperta dei due volti del grande musicista statunitense, da un lato il pianista che amava improvvisare melodie jazz e dall’altro il compositore ambizioso di farsi strada nel mondo della musica colta. Mercoledì 9 Agosto riscopriamo e rendiamo omaggio ad un personaggio anconetano Derna Scandali (2 febbraio 1912-10 marzo 2010) staffetta partigiana, operaia e sindacalista, un esempio di lotta per la libertà: il regista Antonio Lovascio muovendo dal libro “E le donne scoprirono il sindacato” di Laura Volponi ha costruito con l’attrice non vedente Stefania Terrè lo spettacolo DERNA “C’ho creduto con tutta me stessa”. Mercoledì 16 Agosto, grazie alle consueta collaborazione con gli Amici della Lirica “Franco Corelli” di Ancona le più celebri arie d’opera risuoneranno in tutta la Mole con un cast d’eccezione per LIRICA E DINTORNI: il soprano brasiliano Tatiana Vanderlei, il mezzosoprano georgiano Tinatin Nebunishvili, Marco Di Felice, baritono e il grande basso anconetano Andrea Silvestrelli, solista del Metropolitan di New York e di molti teatri internazionali. Chiude la rassegna il 23 Agosto la storica e famosa FISORCHESTRA Città di Castelfidardo, orchestra fondata dal Maestro Orfeo Burattini e composta da 16 fisarmonicisti provenienti anche da altre città italiane ed estere. L’orchestra, usando come base la fisarmonica e speciali strumenti elettronici costruiti appositamente, riesce ad ottenere effetti ricchi di sonorità e timbriche sorprendenti: si ha la sensazione di ascoltare una grande orchestra sinfonica.
Spettacoli e ingresso al museo sono gratuiti. In caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Sperimentale “L. Arena”, via Redipuglia n°59 di Ancona.
Il calendario degli spettacoli è arricchito quest’anno da due incontri-dibattito il 9 e il 23 agosto nella sala conferenze del Museo Omero alle ore 21 per promuovere un corretto stile di vita nell’ambito del progetto “Spazio Salute”, la postazione itinerante attivata anche alla Mole per facilitare e sostenere l’accesso ai servizi sanitari e socio sanitari dell’Area Vasta 2.
Come gli anni scorsi il nostro pubblico potrà sostenere l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus” che aiuta da anni il Museo Omero nella realizzazione delle sue attività; il giorno 23 agosto le donazioni raccolte verranno devolute all’ICOM Marche per la campagna nazionale “Adotta un museo” che prevede un concreto aiuto ai musei marchigiani colpiti dal sisma.
La rassegna Sensi d’estate 2017 è realizzata dal Museo Tattile Statale Omero in collaborazione con il Comune di Ancona – La Mole Ancona, Opera Società Cooperativa, Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero” ONLUS e con il supporto dei volontari del Servizio Civile Nazionale.
INFO
Museo Tattile Statale Omero, Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28, 60121 Ancona
Tel +39 071 28 11 935 info@museoomero.it www.museoomero.it
#museoomero #sensidestate2017 Facebook, Twitter, Instagram, Google+

MERCOLEDÌ 19 LUGLIO SOLO PER VOI DI E CON MAX PAIELLA
Le emozioni ci avvolgono, ci sovrastano, in ogni momento della giornata. Cerchiamo disperatamente di venire a capo del nostro groviglio emotivo senza lasciarci travolgere, sapendo già che, alla fine, le emozioni l’avranno sempre vinta loro. E allora? Come imparare a gestirle, a contenerle? A superare il nostro stato primordiale e meritare un posto nella piramide evolutiva? A evitare di essere emarginati socialmente, licenziati da ogni posto di lavoro, rifiutati dagli amici, evitati dai parenti? Meglio di un weekend in un monastero tibetano, o di una dieta rigorosa a base di allucinogeni sudamericani, ci pensa Max Paiella a “costruire” il manuale di sopravvivenza emozionale più divertente che possiate immaginare. Fantasista e cantastorie, Paiella si muove tra il serio e il faceto su un territorio spinoso. Imbracciando la chitarra ci guida attraverso le nostre zone più oscure e più radiose, tra rabbia e felicità, malinconia e paura, segnando un percorso spensierato in compagnia dei suoi personaggi più strepitosi, delle sue imitazioni più esilaranti e soprattutto delle sue canzoni più emozionanti. Perché emozionarsi in realtà è il miglior modo di volersi bene.

26 LUGLIO JUMBLE MUSIC DI MASSIMO VALENTINI
Massimo Valentini sax soprano e baritono
Paolo Sorci chitarra – elettrica e acustica
Filippo Macchiarelli – basso
Andres Langer – piano
Gianluca Nanni – batteria e percussioni

MERCOLEDÌ 2 AGOSTO ore 21,30 LA MUSICA DI GEORGE GERSHWIN
Clio Gaudenzi e GERSHWIN QUINTET
LETIZIA RAGAZZINI – sax soprano
MARIELLA DONNALOIA – sax contralto
ISABELLA FABBRI – sax tenore
LAURA ROCCHEGIANI – sax baritono
MARIA GIULIA CESTER – pianoforte

9 AGOSTO ore 21,30 DERNA “C’HO CREDUTO CON TUTTA ME STESSA”
con Stefania Terré
regia di Antonio Lovascio
consulenza musicale di Sauro Cesaretti
tratto dal libro di Laura Volponi

16 AGOSTO LIRICA E DINTORNI
Tatiana Vanderlei – soprano
Tinatin Nebunishvili – mezzosoprano
Marco Di Felice – baritono
Andrea Silvestrelli – basso

23 AGOSTO FISORCHESTRA Città di Castelfidardo

Gianluigi Toccafondo. L’immagine in movimento” – Galleria Civica di Modena

images-vernice-fresca-
images-vernice-fresca-

Gianluigi Toccafondo. L’immagine in movimento
9 aprile – 20 agosto 2017
inaugurazione 8 aprile ore 18.00

Galleria Civica di Modena
Palazzina dei Giardini, corso Canalgrande, Modena

Inaugura sabato 8 aprile alle ore 18.00 alla Palazzina dei Giardini della Galleria Civica di Modena la mostra personale L’immagine in movimento di Gianluigi Toccafondo, artista poliedrico, pittore, illustratore e cineasta.

Nelle cinque sale dell’antica serra ducale saranno allestite circa 1000 opere che ripercorrono in particolare l’attività legata alla produzione di animazioni dell’artista sammarinese, dal 1989 al 2017.

«Il mio lavoro nasce all’interno del cinema – spiega Toccafondo – non ho quasi mai disegnato su carta bianca, parto sempre da un’immagine, spezzoni di film o scene girate da me con l’aiuto di operatori; faccio migliaia di fotografie, stampo su carta o su fotocopie, ci dipingo sopra con colori acrilici, matite o altro e modifico continuamente l’immagine fino a cambiare quasi completamente quella originaria; filmo i disegni con una verticale tradizionale in pellicola 35 mm e vedo il risultato in proiezione. Il risultato finale è un film d’animazione che conserva un movimento reale».

Il percorso di mostra, attraverso un flusso continuo di sequenze che partono dalle prime sperimentazioni fino agli ultimi disegni pensati per il Teatro dell’Opera di Roma e per il Bologna Jazz Festival, presenta diverse serie di disegni, la maggior parte dei quali utilizzati per la realizzazione di sequenze animate, cortometraggi, sigle per la televisione e il cinema, pubblicità e video-clip.

Nella cupola della palazzina verrà inoltre presentata una nuova opera, la sequenza di disegni realizzati per illustrare il racconto inedito di Ugo Cornia dal titolo Favola del gattino che voleva diventare il gatto con gli stivali, che sarà oggetto di un libro d’artista pubblicato in occasione della mostra.

Solo l’ultimo capitolo di una serie di lavori dedicati all’illustrazione di testi letterari, come nel caso delle invettive di Antonio Delfini, dell’Orlando Furioso e del mondo favolistico de Lo cunto de li cunti dello scrittore napoletano Gianbattista Basile.

Durante l’evento inaugurale sarà aperta al pubblico la sala conferenze della Bibioteca Delfini, in corso canalgrande 103 dove Gianluigi Toccafondo ha realizzato nel 2009 l’affresco digitale dedicato ad Antonio Delfini i cui originali sono esposti in mostra, nella sala sarà inoltre proiettato un filmato che racconta le fasi creative e di allestimento dell’insolita opera.

#8marzoalmuseo – Festa della donna

festa_donna-omero
festa_donna-omero

In occasione della Festa della donna il Museo Tattile Statale Omero propone un evento dedicato alla bellezza e alla cura del proprio aspetto.

Visagisti e professionisti dell’Accademia di trucco Ki Art di Clara Cittadini e del centro di formazione culturale e professionale Scolastica srl, si metteranno a disposizione del pubblico femminile per offrire preziosi consigli sull’arte di farsi belle.

Ogni viso ha la sua forma e i suoi colori: esperti truccatori ci suggeriranno come valorizzarli con una sessione di trucco personalizzato per tutte le partecipanti. Un’occasione di conoscenza nata anche dalle richieste di donne non vedenti.

E’ previsto un angolo relax con tisane, libri e riviste d’arte da sfogliare per scoprire l’evoluzione del make up nel tempo.
L’evento è gratuito in linea con la direttiva del Mibact che prevede l’ingresso gratuito nei musei per le donne nel giorno della loro festa.

La prenotazione obbligatoria (Tel. 0712811935 didattica@museoomero.it). E’ possibile iscriversi al primo gruppo ore 17.00 o al secondo ore 18.00. Max 25 partecipanti a gruppo. Ogni partecipante dovrà portare i propri prodotti cosmetici.

L’Accademia Ki Art di Clara Cittadini insieme al centro di formazione culturale e professionale Scolastica srl, si propone di abilitare e formare la figura professionale del truccatore, non solo nella sua arte ma anche nel suo ruolo di supporto e di manager del look. Si propone di insegnare l’arte di relazionarsi nei vari ambienti di lavoro: spettacolo, cinema, teatro, set fotografici, settori dove è richiesta la figura più intima del visagista come gli istituti di bellezza, centri benessere, strutture sanitarie così come in aziende cosmetiche, farmaceutiche e profumerie con la figura di Promoter.

Il Museo Omero aderisce a “M’illumino di meno”

millumino-di-meno-2017
millumino-di-meno-2017

Anche quest’anno il Museo Tattile Statale Omero aderisce alla Festa del risparmio energetico “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar Rai Radio 2, giunta alla XIII edizione.

Il Museo terrà spenti circa il 90% dei corpi illuminanti degli ambienti espositivi nell’orario di apertura (ore 16 – 19): un’ulteriore occasione per invitare il pubblico a fruire dell’opera “aguzzando” il tatto.

Nel pomeriggio in visita in collezione anche un gruppo di studenti non vedenti provenienti dalla città da Cluj in Romania. L’ingresso al Museo è libero.

Info
Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana – Banchina Giovanni da Chio, 28
Tel. 071 2811935
email: info@museoomero.it
#museoomero

Galleria d’Arte Moderna di Genova: proroga della mostra “Passwor(l)d”

Laura Zeni Passaggio 2016
Laura Zeni Passaggio 2016

Grazie al grande successo di pubblico la personale “LAURA ZENI. PASSWOR(L)D” presso la Galleria d’Arte Moderna di Genova, uno dei quattro Musei di Nervi, è prorogata di un mese, fino al 12 marzo.

Curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei all’interno della rassegna d’arti 2016-2017 dal titolo “NaturaConTemporanea”, la mostra si avvale del patrocinio dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio Sezione Piemonte-Valle d’Aosta.
Laura Zeni entra in dialogo con le opere delle collezioni museali, evidenzia analogie e differenze tra contemporaneità e recente passato grazie a un corposo nucleo di installazioni, opere pittoriche, collage e disegni fra cui spiccano numerosi inediti pensati ad hoc per lo spazio espositivo.

Il titolo della mostra, PASSWOR(L)D, gioca sull’ambiguità dei significati attribuibili a questo termine togliendo la lettera “L”. Commenta Fortunato D’Amico:
“Quella attuale è un’epoca di passaggio tra vecchio e nuovo mondo, è un tempo storico di transizione e di disagi in cui non si vedono con chiarezza le prospettive future. La Galleria di Arte Moderna di Genova Nervi è un luogo dove le opere dei Maestri dell’Ottocento e del Novecento rivelano momenti di vita, sia positivi sia negativi, rappresentativi della grande transizione epocale che nei due secoli precedenti ha trasformato la società da contadina a industriale”.

Coordinate mostra
Titolo LAURA ZENI. PASSWOR(L)D
A cura di Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei
Sede MUSEI DI NERVI – Galleria d’Arte Moderna di Genova
Villa Saluzzo Serra, Via Capolungo 3, Genova – Nervi
Date 13 novembre 2016 – 12 febbraio 2017 – prorogata al 12 marzo
Orario invernale martedì – domenica, ore 11 – 17
Lunedì chiuso
Ingresso € 6 intero; € 5 ridotto
Info e prenotazioni: biglietteriagam@comune.genova.it – Tel. +39 010 3726025 – 010 5574739
www.museidigenova.it – www.facebook.com/GAM.Galleria.Arte.Moderna.Genova