“Dio perdona con una carezza” di Papa Francesco

Dio perdona con una carezza
Dio perdona con una carezza

DIO PERDONA CON UNA CAREZZA
Il dizionario di Papa Francesco
Don Antonio Mazzi

DATI TECNICI
pp. 208
€ 13,00

Papa Bergoglio sta cambiando la Chiesa e il mondo con le sue parole. Don Mazzi raccoglie le più importanti e le commenta, naturalmente a modo suo.

«Quattro anni di Bergoglio basterebbero per cambiare le cose.» Così, nel marzo 2013, un anonimo cardinale confidava a un amico giornalista le sue speranze per l’imminente conclave.
Ora, a quattro anni di distanza, le parole di quel cardinale suonano più che mai profetiche. Dall’elezione al soglio pontificio, Bergoglio, Papa rivoluzionario, sta cambiando il volto della Chiesa. Una rivoluzione fatta di parole spiazzanti e controcorrente che spesso hanno fatto storcere il naso ai cosiddetti “benpensanti” e alle alte sfere ecclesiali, ma che hanno conquistato fedeli e non fedeli di tutto il mondo.
E se di rivoluzionario si tratta, chi meglio di don Antonio Mazzi, da sempre “prete contro”, può farsi portavoce di questo gesuita “venuto dalla fine del mondo”, schierato dalla parte dei diseredati?
Così, come ha già fatto ne Le parole di Papa Francesco che stanno cambiando il mondo, don Antonio ha messo uno accanto all’altro i discorsi del pontefice, e ne ha ricavato un nuovo dizionario – dalla A di allattamento alla V di visita a Milano, passando per voci importanti come famiglia, divorzio, figli – per raccontare insieme la visione dell’Uomo e della società d’oggi.
Un linguaggio, quello di Francesco, che ha rimesso al centro della vita del cristiano gli esclusi, anche peccatori e non credenti. Come al centro della vita di don Mazzi, paladino degli emarginati, c’è sempre stata la difesa degli ultimi.
Discorsi a braccio, dal profondo del cuore, quelli del Papa e quelli di don Mazzi, come due padri che parlano ai figli, due pastori che parlano ai fedeli. Due voci per l’annuncio del Vangelo di Cristo.

L’AUTORE
Don Antonio Mazzi (Verona, 1929) viene ordinato a Ferrara sacerdote nella Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza. Già da subito approfondisce gli studi di pedagogia e psicologia dell’età evolutiva e della disabilità frequentando corsi di specializzazione in Italia e all’estero. Negli anni ha ricevuto tre lauree ad honorem in pedagogia. Dal 1955 al 1984 è stato responsabile di diverse iniziative di assistenza e formazione per giovani con problemi, in collaborazione con istituzioni pubbliche e università. Nel 1989 gli viene assegnata la Cascina Molino Torrette all’interno del Parco Lambro di Milano, che diventa la sede del Progetto Exodus e dove tuttora abita, partecipando così in modo diretto all’attività della Fondazione. È giornalista professionista e autore di numerosi libri, tra cui: Le beatitudini del marciapiede (Monti, 2011), Il mondo e l’infradito, Come aiutare un figlio dopo averlo rovinato (entrambi Edizioni San Paolo, 2011), Dio, mio amante (Cittadella Editrice, 2010), Educatori senza frontiere, diari di esperienze erranti (Centro Studi Erickson, 2013), Non mollare. Consigli per affrontare la vita (Mondadori, 2014). Con Cairo ha pubblicato È severamente proibito fare figli, Lettere a Cristo Bambino (2014) e Le parole di Papa Francesco che stanno cambiando il mondo (2015).

Mostra quadri e gioielli

Elisabetta Mariani ed Enrica Miramonti
Elisabetta Mariani ed Enrica Miramonti

E’ stata inaugurata il mercoledì 10 maggio e continuerà fino a domenica 14 maggio, la mostra quadri e gioielli.

Protagoniste del binomio artistico di quadri e gioielli, sono la pittrice Enrica Miramonti e la creatrice di gioielli Elisabetta Mariani. I dipinti, appesi nel suggestivo spazio “Espace Room” nel centro di Novate Milanese, riportano immagini di paesaggi e di donne, che cercano sempre di catturare l’attenzione del visitatore, attraverso i loro raffinati particolari sa scoprire.

Per quanto riguarda i gioielli, la voglia di creare e dare libertà alla propria arte ed espressione, hanno portato l’artista Mariani a lasciare un lavoro fisso, per dedicarsi alla creazione di gioielli, semplici ed eleganti, dove la semplicità nasce comunque da una ricerca.

La mostra è visibile a Novate milanese, in via Repubblica, 38 presso “Escape Room”

Orari: 10-14 e 16-19

In libreria: Tex Painted Desert e Nick Raider

Tex Painted Desert
Tex Painted Desert

Arrivano sugli scaffali a maggio per Sergio Bonelli Editore due nuovi imperdibili volumi dedicati a Tex e a Nick Raider.

Si parte con TEX PAINTED, che arriva in libreria dopo il successo dei primi due volumi della nuova serie di albi cartonati “alla francese”, L’eroe e la leggenda e Frontera. In questo libro troveremo lo sceriffo Scott Nelson abbandonato più morto che vivo nel Deserto Dipinto, tra i corpi dei suoi vice, uccisi dai fuorilegge di Earl Crane, rapitore di sua moglie Debra.

Per sua fortuna, sulle tracce dei banditi ci sono anche Tex e Tiger, diretti verso il sinistro pueblo di Sombra Verde con i suoi inquietanti segreti… Soggetto e sceneggiatura sono firmati di Mauro Boselli mentre i disegni sono opera di Angelo Stano.

Corse all’impazzata tra caroselli di macchine, fughe e inseguimenti sulle scale antincendio, quartieri malfamati ed edifici fatiscenti, incalliti malviventi e criminali, per caso fanno invece da sfondo alle indagini di Nick Raider, in una serie poliziesca dalle atmosfere crude e realistiche.

Dopo la raccolta dello scorso anno, con NICK RAIDER. NUOVI CASI PER LA SQUADRA OMICIDI ritorna in libreria e in fumetteria quella che è stata la prima serie poliziesca della Sergio Bonelli Editore, un “procedural” classico, di ambientazione urbana e dalle atmosfere crude e realistiche.

Nelle cinque indagini raccolte in questo volume, Nick Raider si ritroverà addirittura in un letto di ospedale tra la vita e la morte, accusato di aver ucciso una collega sotto copertura, con cui in passato aveva avuto una storia d’amore. Per riabilitarlo si daranno da fare tutti gli agenti della squadra omicidi del Distretto Centrale di Manhattan.

Claudio Nizzi, l’ideatore del personaggio, firma le sceneggiature di tutte e cinque le storie, affiancato da disegnatori come Ivo Milazzo, Aldo Capitanio, Bruno Ramella e Goran Parlov.

Lucernate (Rho), festeggia un anno della sua biblioteca

lucernate biblioteca
lucernate biblioteca

La biblioteca di Lucernate (Rho) compie un anno, si tratta di una piccola biblioteca gestita direttamente da CSBNO.
Per festeggiare, sabato 13 maggio c’è in calendario un intero pomeriggio di eventi: dalle 14,30 giochi, letture per bambini, musica e giardinaggio per grandi e piccini.

– ore14.30 Piantiamola! Attività di giardinaggio.
Bibliotecari e cittadini di tutte le età armati di rastrelli e palette abbelliranno le aiuole del Centro Civico con fiori e piante.
I nomi dei partecipanti verranno affissi nel Centro Civico a futura memoria.

– ore 16.00 La parola è ritmo…! Laboratorio di improvvisazione di percussioni e uso del testo nella musica per bambini da 6 a 10 anni.
Impara a rappare con i docenti della Ricordi Music School.

– ore 17.00 Mi racconti di quando…
Lettura per bambini a cura di Oltreiperimetri. La magia della lettura ad alta voce con brani tratti da Mi” racconti di quando-… “, il libro delle storie dei cittadini Rhodensi.

Nel corso del pomeriggio si svolgeranno anche:
– il gioco di poesia Poesie tra le righe, divertitevi a comporre una poesia partendo dalle parole stampate sulla pagina di un libro semplicemente cancellando quelle non necessarie
– Il mercatino dei libri
– Game Zone: i giochi della Game Zone della biblioteca saranno a disposizione degli utenti.

Cortili aperti a Milano

Cortili aperti Milano
Cortili aperti Milano

Cortili Aperti a Milano

XXIV Edizione

DOMENICA 21 MAGGIO 2017

IN VIA MANZONI E DINTORNI

il Gruppo Giovani ADSI – Sezione Lombardia

apre al pubblico le porte

dei più segreti cortili del cuore di Milano

in occasione delle

Giornate Nazionali ADSI –

Associazione Dimore Storiche Italiane

IN COLLABORAZIONE CON

CORTILI APERTI IN BREVE

QUANDO: domenica 21 maggio 2017 dalle 10 alle 18

COME: la giornata è completamente gratuita, i cortili sono a ingresso libero

DOVE: Via Manzoni e dintorni

Palazzo Belgiojoso, Piazza Belgiojoso 2 – Casa Bergamasco, Via Morone 2

Casa Marchetti, Via Morone 4- Casa Del Bono, Via Borgospesso 21

Palazzo Vidiserti, Via Bigli 10 – Palazzo Borromeo d'Adda, Via Manzoni 41

Palazzo Anguissola Antona Traversi, Via Manzoni 10 – Palazzo Morando, Via Sant'Andrea 6

Palazzo Bagatti Valsecchi, Via Gesù 5

DA NON PERDERE

 Visite guidate a cura di Città Nascosta Milano dalle 10 alle 17

 Auto storiche dei soci del CMAE – Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca – in esposizione in vari cortili. Il

tema per questa edizione sarà: le auto e il cinema.

 I concerti della Milano Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – MI nel Cortile di Palazzo Borromeo D’Adda –

via Manzoni n. 41

 Durante la giornata sarà possibile ottenere, a fronte di una piccola donazione, una guida illustrativa ai Cortili

visitabili. Il ricavato, come tutti gli anni, verrà devoluto per il restauro di un’opera di pubblica fruibilità.