Areu: 10 Lode per visita pastorale del Papa

118-areu-
118-areu-

“Ancora una volta Regione Lombardia dimostra di saper gestire con grande professionalita’ ed efficacia le situazioni di emergenza. Grazie al personale di Areu l’emergenza malori che ha coinvolto piu’ di 30 pellegrini riuniti in piazza Duomo per assistere alla visita del Papa, e’ stata gestita con immediatezza e senza compromettere lo svolgimento della manifestazione”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera che questa mattina, insieme con il vice presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala si e’recato, in piazza Duomo, al presidio di Areu coordinato dal direttore Alberto Zoli.

BOLLETTINO DELLE 12 SALA OPERATIVA 112 – “Il bollettino delle 12 della Sala operativa del 112 – ha spiegato l’assessore – ha fornito i dati relativi ai soccorsi effettuati oltre che in Piazza Duomo, anche in via Salomone dove si era recato precedentemente il Santo Padre e al parco di Monza, dove lo attendono. Il numero di malori piu’ alti si e’ registrato in piazza Duomo.

Sono 35 le persone che sono state soccorse e che hanno manifestato episodi sincopali, dovuti soprattutto alle numerose ore in piedi, o alla presenza di patologie croniche come diabete o cardiopatie. Fortunatamente si e’ trattato di malori non importanti per i quali non e’ stato necessario il trasporto in ospedale.

In via Salomone si sono registrati 3 casi, per uno di questi si e’dovuto ricorrere al trasferimento in ospedale a causa di un trauma da caduta. Al parco di Monza, infine, 12 casi, sempre tutti codici verdi o gialli, soccorsi e dimessi immediatamente dal presidio mobile”.

DIRETTORE AREU ZOLI – “Tutto il dispositivo che e’ stato allestito in piazza Duomo e nelle aree adiacenti – ha affermato il direttore di Areu Alberto Zoli – ha funzionato in modo molto efficace. La disponibilita’ dei mezzi e degli uomini dispiegata ha garantito l’immediatezza dei soccorsi e i trattamenti presso il posto medico avanzato allestito allo scopo. La collaborazione con gli altri servizi di emergenza come la Protezione Civile, e la Polizia locale, anche in questo caso e’ stata ottima”.

Mostra internazionale Libri antichi e di pregio a Milano

mostralibriantichi
mostralibriantichi

Domani sabato 25 marzo si svolgerà la seconda giornata della Mostra Internazionale Libri Antichi e di Pregio a Milano, organizzata da ALAI – Associazione Librai Antiquari d’Italia e Noema, in collaborazione con ILAB – International League of Antiquarian Booksellers, con il supporto di AbeBooks e il patrocinio del Comune di Milano, della Città metropolitana e della Camera di Commercio di Milano, all’interno del prestigioso Salone dei Tessuti, a due passi dalla Stazione Centrale del capoluogo lombardo.

La grande mostra-mercato, grazie al successo delle precedenti edizioni, si è riconfermata come il più importante evento del mercato librario d’antiquariato in Italia.

Quest’anno, 38 prestigiose librerie antiquarie offrono a un pubblico variegato, composto da collezionisti, esperti bibliofili e appassionati della carta stampata, un’ampia scelta di manoscritti antichi e straordinari libri miniati, pregiati incunaboli, stampe e documenti rari, introvabili prime edizioni e molte altre meraviglie provenienti dal passato.

Un vero e proprio patrimonio su carta che, scandagliando le più diverse tematiche umanistiche e scientifiche, accompagnerà i visitatori in un viaggio costituito da innumerevoli narrazioni ricche di cultura e bellezza.

Il programma di incontri di sabato 25 marzo prevede alle ore 10.30 la conferenza di Stefano Zuffi dal titolo Luca Pacioli: dalla “divina proporzione” al “caos magnum”;

alle ore 11.30 Andrea Kerbaker parlerà di Joan Mirò e il trionfo dei libri d’artista;

alle ore 16.00 sarà la volta di Stefano Salis, Il Sole24Ore, con 44 volte Neruda. La storia dei Versos del Capitan di Pablo Neruda, un libro scritto a Capri e pubblicato in forma anonima a Napoli grazie al contributo delle migliori intelligenze dell’epoca;

alle ore 17.00 si potrà assistere alla presentazione del Codice Rustici della casa editrice Leo Olschki, un incontro coordinato da Elena Gurrieri, della Biblioteca del Seminario Arcivescovile di Firenze, con interventi di Cristina Acidini, storica dell’arte, ed Edoardo Barbieri, docente dell’Università Cattolica;

alle ore 18.00 si introdurrà il facsimile in tiratura limitata Umberto Saba. 4 inediti insieme all’autore Francesco Michielin e il collezionista Roberto Gallon; si conclude la giornata

alle ore 18.30 con l’eno-presentazione Vite Ambulante, Nuove cattedre di Enologia e Viticultura con l’autore Giovanni Gregoletto e Stefano Salis, il Sole 24 Ore, a cui seguirà una piccola degustazione di prodotti dell’Azienda Vinicola Gregoletto.

Informazioni

Venerdì 24 marzo – dalle ore 17.00 alle 21.00
Sabato 25 marzo – dalle ore 10.00 alle 20.00
Domenica 26 marzo – dalle ore 10.00 alle 17.30
www.eventi.alai.it

Biglietto di ingresso
€ 10.00 valido per tutta la durata della mostra

Attacco al Parlamento di Londra

Parlamento di Londra
Parlamento di Londra

Tutto è iniziato sul ponte di Westminster, quando un uomo a bordo di un’automobile, sembra un Suv, si è scagliato contro persone e ciclisti, provocando diversi feriti.

Arrivato davanti al Parlamento di Londra, ha accoltellato una guardia dentro il cortile, uccidendola.

L’uomo ha poi tentato di entrare nella sede del Parlamento di Londra, ma non c’è riuscito.  Le forze della Polizia hanno sparato , uccidendo l’uomo, un asiatico.

Sempre la Polizia londinese parla di un chiaro ed evidente attacco di terrorismo.

Le sedute del Parlamento sono state sospese e per sicurezza è stata evacuata la Premier Theresa May.

Sembra inoltre ci sia un’altro morto e sia una donna.

 

Davide Falco