Fabbrica del vapore: occupazione abusiva

la fabbrica del vapore
la fabbrica del vapore

In seguito all’occupazione abusiva da parte di alcuni giovani di uno degli edifici di Fabbrica del Vapore, l’Amministrazione precisa di aver già proceduto a formalizzare apposita denuncia.

“Auspichiamo che lo spazio venga liberato nelle prossime ore e che i giovani si allontanino portando via tutto il loro materiale, prima che sia necessario un intervento da parte dell’autorità competente”, commenta la vicesindaco Anna Scavuzzo.

“Preciso che quello spazio e quello al piano superiore sarebbero già stati assegnati dal Comune, tramite il bando ‘Spazi al talento’, con tutti gli altri che già da mesi sono utilizzati da diverse associazioni. Se non fossero stati devastati e vandalizzati da ignoti, infatti, oggi non sarebbero in questo stato: sono necessari consistenti investimenti per affrontare la ristrutturazione e non sono sufficienti dei lavori di pulizia e di imbiancatura per renderli agibili e disponibili per attività in sicurezza, neppure temporanea”.

“Ci stiamo adoperando perché la Fabbrica del Vapore sia un luogo di creatività e di imprenditorialità anche e soprattutto giovanile: è necessario farlo nel rispetto delle norme e dei tanti soggetti che stanno contribuendo a questo progetto così ambizioso nel cuore della città”, conclude la vicesindaco.