Presentata a Viterbo l’Accademia delle Arti Antonio Savastano

AccArti_serataGala1
AccArti_serataGala1

Presentata ufficialmente dal palco del Teatro Unione, l’Accademia delle Arti Antonio Savastano, nata dalla collaborazione tra la Scuola Musicale Comunale e le associazioni A.r.t. Musica e Domingo & Savastano Music Academy di Roma e XXI Secolo di Viterbo.

Atto dovuto, con cui è iniziata la serata di gala, il ricordo del tenore Antonio Savastano, fratello di Romualdo, scomparso prematuramente: un video ha raccontato i suoi successi e ricordato che “La sua voce resta!”, attraverso la continuità di un lavoro basato sul suo metodo di studio, oggi tramandato dal fratello e dalla sua scuola.

Tutto questo diventerà un’accademia di perfezionamento, presentata all’inizio della serata.
“Onorare il nome di mio fratello e farlo ancora riecheggiare nei teatri è bellissimo – ha sottolineato Romualdo Savastano. Questa nostra unione dimostra che insieme si può e che unire le forze è l’arma vincente!

Qui nella Tuscia daremo la possibilità ai giovani di imparare e lavorare nella lirica, anche a livello internazionale con la presenza di Placido Domingo jr. Inizia così un cammino fatto di lavoro vocale, interpretativo, posturale e respiratorio, musicale e organizzativo realizzato con professionalità e di altissima caratura che sarà a disposizione degli allievi”.

Parole confermate da Placido Domingo jr: “Non potevo rifiutare questa offerta, non sono un cantante lirico ma sono stato sempre coinvolto nel mondo dell’Opera, anche ascoltando e frequentando i colleghi di mio padre. Domingo seguirà gli allievi in ciò che attiene l’interpretazione e l’arte scenica, con particolare attenzione all’espressività, il linguaggio e il fraseggio, coadiuvato da Silvia Bergamini che coordinerà insieme a lui l’attività didattica per quanto riguarda gli aspetti più propriamente teatrali.