Milano pronta ad accogliere il 2018 tra Musica ed Arte

capodanno milano
capodanno milano

Il 31 dicembre Milano saluta il vecchio anno con un concerto in piazza Duomo promosso e organizzato dal Comune insieme a F&P Group. Un grande evento gratuito che regalerà a milanesi e turisti una serata di musica e allegria, per iniziare al meglio il 2018 festeggiando nella piazza simbolo della città.

Oltre tre ore di spettacolo che avranno per protagonisti due nomi importanti della musica italiana: il cantautore Luca Carboni e Fabri Fibra, il rapper marchigiano che ha venduto oltre 1 milione di dischi. Ad aprire le danze, alle 21, saranno il dj set “La discoteca nazionale” di RTL 102.5 e il DJ Gigi Resta. Conduttori dell’evento, tramesso in diretta su RTL 102.5, saranno Angelo Baiguini, Giorgia Surina, Paolo Cavallone e il conte Galè.

Alle 22 salirà sul palco il bolognese Luca Carboni e, a seguire, sarà la volta di Fabri Fibra che scalderà il pubblico a ritmo di rap fino al countdown che darà il benvenuto al 2018.
L’ingresso in piazza Duomo sarà consentito, fino alla capienza massima di circa 20mila persone, attraverso nove varchi presidiati.

Il concerto si chiuderà poi alle ore 00.15, così da consentire a tutti di utilizzare il trasporto pubblico per gli spostamenti. Per la sera di Capodanno, infatti, il servizio delle linee metropolitane M1, M2, M3 e M5 viene prolungato (solo sulle tratte urbane: fino a Molino Dorino sulla M1 e tra Cascina Gobba e Abbiategrasso sulla M2) con gli ultimi passaggi in centro alle 2 di notte circa.

Mentre le linee sostitutive notturne (NM1-NM2-NM3) inizieranno il servizio intorno all’1.30. Dal pomeriggio saranno chiusi gli accessi alla fermata Duomo sia per M1 sia per M3; si consiglia, dunque, l’utilizzo delle fermate più vicine, Cordusio e San Babila (M1) e Missori e Montenapoleone (M3).
Inoltre, dalle ore 13 del 31 dicembre e fino alle ore 3 dell’1 gennaio, saranno 228 gli uomini della Polizia locale in servizio.

In particolare, oltre al potenziamento dell’asse centrale, sono previste 13 pattuglie per presidiare le periferie. Per quanto riguarda la pulizia nella notte di Capodanno, Amsa impegnerà 90 persone su piazza Duomo nella notte del 31 e 210 persone in area centrale il giorno dopo. La zona del sagrato del Duomo sarà riservata a persone con disabilità e ai loro familiari.

Le bande
Lunedì 1° gennaio 2018, alle ore 10.30, le Bande musicali cittadine si esibiranno nel cortile d’onore di Palazzo Marino e porgeranno gli auguri agli Amministratori Comunali.

Musei e mostre
Il 31 dicembre i Musei Civici saranno regolarmente aperti, con chiusure anticipate alle 14.30 per le mostre di Palazzo Reale, Pac, Mudec e Museo del Novecento.

Il 1° gennaio, dalle 14.30 alle 19.30, saranno aperte a Palazzo Reale, le esposizioni dedicate a Toulouse-Lautrec, Nachtwey, Strehler e, fino alle 22.30, le mostre “Incantesimi” e “Dentro Caravaggio”. Porte aperte il primo dell’anno anche in Fabbrica del Vapore, MUDEC, Museo del Novecento e Palazzo Morando. Dalle 9.30 alle 20 (ultimo ingresso alle 19.30), sarà possibile ammirare anche a Capodanno la “Sacra conversazione” di Tiziano, la pala d’altare esposta nella Sala Alessi di Palazzo Marino fino al 14 gennaio.