Spazio Teatro No’hma: “Maria Farantouri canta Mikis Theodorakis”

farantouri
farantouri

La stagione teatrale 2017/2018 del Teatro No’hma Teresa Pomodoro si apre mercoledì 15 e giovedì 16 novembre con un omaggio a Mikis Theodorakis, alla bellezza della sua poesia e alla ricchezza interiore della sua musica, ma ancor più alla sua Passione per la Democrazia, grazie alla straordinaria qualità melodica della voce della cantante e musicista greca Maria Farantouri, per la prima volta a Milano.

Considerata a ragione l’interprete più autentica delle opere di Theodorakis, Maria Farantouri è una delle voci principali della Resistenza da quando, nel 1967, con l’avvento della dittatura detta “dei colonnelli”, fugge e inizia la sua lotta contro il regime militare dando migliaia di concerti in tutto il mondo.

Maria Farantouri per le due serate speciali a Milano, canterà le canzoni di Mikis Theodorakis sui versi di George Seferis e Odysseus Elytis, i due poeti greci Premi Nobel per la Letteratura rispettivamente nel 1963 e 1979, e di altri grandi poeti greci, come Yannis Ritsos, Manolis Anagnostakis. Non mancherà in scaletta La ballata di Mauthausen, del drammaturgo e regista Iakovos Kambanellis, che racconta l’esperienza di come sopravvisse alla deportazione.

Nell’anno in cui il tema intorno al quale volgerà l’intera stagione 2017/2018 del Teatro No’hma Teresa Pomodoro è quello della “Passione fuoco della vita” sotto ogni sua declinazione, la volontà di invitare Maria Farantouri con un omaggio doveroso a Mikis Theodorakis, nato nel 1925 e oggi novantaduenne, nasce dal fatto che Farantouri e Theodorakis rappresentano due delle principali voci della Passione civile, in particolare della volontà di un rinnovamento culturale e politico in Grecia, in un momento molto delicato per il paese, culla della civiltà occidentale.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

SPAZIO TEATRO NO’HMA TERESA POMODORO | via Andrea Orcagna 2 – 20131 Milano
Ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria
Infoline 02.45485085 / 02.26688369 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30)