Spazio Teatro 89: L’arte di Monteverdi e l’Ensemble Fantazyas

Roberto Balconi 2 photo_by_piercarlo_scalella_
Roberto Balconi 2 photo_by_piercarlo_scalella_

È dedicato a Claudio Monteverdi e alla sua attività di compositore, che segnò il passaggio dalla musica rinascimentale a quella barocca, il quarto appuntamento della stagione di classica “In Cooperativa per Amare la Musica”, in programma domenica 26 novembre presso lo Spazio Teatro 89 di via Fratelli Zoia 89 (inizio concerto ore 17; ingresso 5-7 euro), a Milano: l’Ensemble Fantazyas di Roberto Balconi (Carlotta Colombo, soprano; Giulia Musuruane, soprano; Hyun Jung Oh, mezzosoprano; Roberto Balconi, clavicembalo e concertazione) guiderà gli spettatori alla scoperta dell’arte del grande compositore lombardo e, in particolare, della sua “seconda pratica” che, emancipando la melodia dal severo contrappunto rinascimentale, rese possibile una sempre maggiore libertà espressiva, schiudendo preziose prospettive a tutta la musica dei secoli successivi.

In programma madrigali, scene d’opera, un lamento e una lettera amorosa tratti da Canzonette a tre voci (Libro primo, anno 1584), Concerto (Settimo libro de’ madrigali, 1619), Madrigali guerrieri et amorosi (Libro ottavo, 1638), Madrigali e canzonette (Libro nono, 1651), Lamento di Arianna (con due lettere amorose in genere rappresentativo, 1623), L’Orfeo (1607) e L’incoronazione di Poppea (1643). Il concerto è realizzato in collaborazione con il Fondo Morosini per la Musica e la Cultura.

Fantazyas è un gruppo vocale e strumentale costituitosi nel 2000 per iniziativa del controtenore e direttore Roberto Balconi. L’ensemble collabora con musicisti e cantanti specialisti del repertorio antico e barocco, del quale intende non solo riproporre pagine celebri ma anche riscoprire partiture ancora poco note al grande pubblico, accostandosi a tale repertorio con vitalità e misura tipicamente italiani