Scrittorincittà: Gli appuntamenti del 19 novembre

Briciole_Ph_Lorenzo_Aprà
Briciole_Ph_Lorenzo_Aprà

Qui sotto, i  principali appuntamenti di oggi 19 novembre 2017 a scrittorincittà, festival letterario giunto alla XIX edizione. Oltre 180 appuntamenti per adulti, ragazzi e bambini con scrittori, giornalisti, artisti e protagonisti di tutti gli ambiti: dalla letteratura all’arte, dallo sport al cinema, dalla scienza alla musica:

Caporetto
19 novembre 2017 – ore 14.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
Dopo Wateloo e Lepanto, Alessandro Barbero (Caporetto, Laterza), si confronta con un altro scontro epocale, di cui ricorre quest’anno il centenario: Caporetto. E lo fa rendendo ragione di una disfatta, che non fu causata da un esercito vigliacco che si diede alla fuga. La catastrofe rivelò i limiti di un paese arretrato come l’Italia, l’ottimismo compiaciuto e la tronfia retorica. Fino al brusco risveglio provocato dall’impatto con la spietata professionalità dell’esercito tedesco. L’esattezza della ricostruzione, con la sensibilità propria dell’autore, non dimentica le troppe vite ridotte in briciole. Dialoga con lui Bruno Giraudo.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Alessandro Barbero, Bruno Giraudo

Il colore della pioggia e della sabbia
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
corso Dante 41 – Centro incontri della Provincia – sala rossa
La suggestione del colore permea molto del lavoro di Geoff Dyer, a partire dal suo romanzo d’esordio, Il colore della memoria, che Il Saggiatore presenta per la prima volta in Italia, come nell’“oggetto narrativo non identificato” Sabbie bianche, uscito invece, per le stesse edizioni, questa primavera. Nel primo caso c’è l’azzurro vuoto del ricordo, il bianco delle minuscole stelle disegnate sul blu di un vestito, e un elemento costante che attraversa le pagine, la pioggia di Brixton, dove sono immersi i protagonisti. Nel secondo è invece il bianco a dominare, anche se i paesaggi naturali e umani che lo abitano e che ne sono impregnati sono diversissimi tra loro. Tutti accomunati da una sostanza altrettanto sfuggente e suggestiva, la sabbia. Due libri, due esempi dello straordinario dono di Dyer di raccontare. Con l’autore dialogano Andrea Gentile e Giorgio Vasta.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Geoff Dyer , Andrea Gentile, Giorgio Vasta

L’arte della separazione
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
largo Barale 11 – CDT – Centro di Documentazione Territoriale – sala polivalente
A volte i matrimoni vanno – come si dice – in pezzi. Quel che ne segue è di solito avvilente, più raramente tragicomico. A un avvocato sui generis come Vincenzo Malinconico non può che toccare in sorte una causa di separazione di questo secondo tipo. In Divorziare con stile (Einaudi) Diego De Silva ci conduce ancora una volta nel modo di pensare il mondo di un personaggio che è sempre a un passo dal risolvere le cose – a partire dalla sua vita – ma non ci riesce mai. Eppure non riuscendoci, o forse proprio per questo, comprende sempre qualcosa di più sull’umano. Dialoga con lui Livio Partiti.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Diego De Silva , Livio Partiti

Russia, 1917: la corsa cieca del secolo
19 novembre 2017 – ore 16.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
A cento anni dalla Rivoluzione russa, Ezio Mauro (L’anno del ferro e del fuoco, Feltrinelli) ritorna nei luoghi dell’insurrezione popolare che ha invertito la direzione della storia. E la scoperta di San Pietroburgo si trasforma via via nel racconto delle vicende di cui è stata teatro. Con la consueta maestria, Mauro attraversa la rabbia, la paura e la tragedia di una popolazione stremata dalla guerra e dalla carestia. «Tutto quel che è accaduto dopo comincia qui. Anche se sembrava un inizio, ed era la fine del mondo». Con lui Marco Revelli.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Ezio Mauro , Marco Revelli

Indovina chi viene a cena?
19 novembre 2017 – ore 18.30 – Conferenza
largo Barale 11 – CDT – Centro di Documentazione Territoriale – sala polivalente
Perché Alberto Pincherle ha scelto di uscire con il nome Moravia, Carlo Lorenzini quello di Collodi, perché Elena Ferrante cela il suo vero nome, come hanno fatto Pessoa, Voltaire, Neruda, Saba e tanti altri? Per soldi, per snobismo, per scaramanzia, per marketing di se stessi, per non dispiacere a qualcuno, per amore, ci dice Mario Baudino (Lei non sa chi sono io, Bompiani), ricordandoci che anche oggi ci muoviamo tra i nickname. Con lui Paolo Collo.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Mario Baudino , Paolo Collo

A scanso di equivoci
19 novembre 2017 – ore 18.30 – Conferenza
via XX Settembre 14 – Cinema Monviso
Un padre e un figlio che faticano a capirsi: una situazione che si verifica spesso. Cosa accade se sono le circostanze a costringerli a trascorrere insieme due giorni e due notti senza dormire e a condividere un viaggio turbinoso. Accade che il rapporto, parola dopo parola, gesto dopo gesto si trasforma, facendo emergere le illusioni e il rimpianto, l’amore, le conseguenze dei fraintendimenti. Il tutto narrato da Gianrico Carofiglio (Le tre del mattino, Einaudi), che riesce a unire una lingua precisa, ma capace di cogliere infiniti dettagli e sfumature. Con lui Livio Partiti.
Prezzo: € 3
Autori presenti: Gianrico Carofiglio, Livio Partiti