MultiMedica, sponsor Geas Basket

Multimedica
Multimedica

Buone notizie per lo sport italiano in rosa: grazie al sostegno del Gruppo ospedaliero lombardo MultiMedica, il Geas Basket di Sesto San Giovanni può guardare al futuro con rinnovata serenità. La storica squadra di pallacanestro femminile, negli ultimi mesi, aveva avuto problemi economici e rischiava di dover rinunciare al campionato. MultiMedica ha risposto ai recenti appelli, siglando un accordo di sponsorship per la stagione 2017/2018: la nuova collaborazione contribuirà a dare la possibilità alla prima squadra di completare l’annata in Serie A2 e andrà a sostenere anche tutte le categorie giovanili della società.

Una decina di squadre, 43 bambine nel minibasket e 96 atlete tra prima squadra e giovanili. Questi i numeri del Geas, club tra i più titolati della pallacanestro femminile del nostro Paese. Tutto comincia nel 1955, in un’epoca in cui solo poche pioniere praticavano questo sport. Nel 1966 la prima promozione in serie A e, a seguire, la costruzione di un palmares che vanta 8 scudetti assoluti, ben 18 scudetti giovanili – un record – e 2 Coppe Italia; il Geas Basket è anche la prima squadra italiana ad aver vinto, nel 1978, la Coppa Campioni.

Oggi, la nuova partnership rappresenta l’incontro tra due realtà particolarmente significative per il territorio, a pochi passi l’una dall’altra, nelle rispettive sedi di Sesto San Giovanni. Il logo di MultiMedica, Gruppo che con i suoi 30 anni di esperienza è tra i primi rappresentanti in Italia della sanità privata accreditata, comparirà per il campionato 2017/218 sulle divise della prima squadra di Serie A2 e di tutte le categorie giovanili della società.

“Comincia un rapporto importante e ne sono veramente lieto”, spiega Filippo Penati, Presidente del Geas Basket. “MultiMedica è un’eccellenza e un punto di riferimento importante per tutta la comunità dell’area metropolitana milanese, così come Geas Basket è una gloria dello sport nazionale. Sport e salute, Geas Basket e MultiMedica: un connubio che bene si addice alle nostre giovani. Le ragazze, infatti, incarnano i migliori valori dello sport e sono la testimonianza di uno stile di vita sano. E a proposito di valori sociali, non a caso MultiMedica sarà presente anche nel settore giovanile di Geas Basket, condividendo con noi l’impegno culturale sul territorio attraverso la pratica sportiva”, prosegue Penati. “MultiMedica, in rapporto alla società che mi onoro di presiedere, può già vantare un primato: quello di essere la prima azienda ad aver risposto positivamente all’appello del club e delle sue giocatrici, il cui attaccamento ai colori sociali si era spinto, poche settimane fa, fino al gesto della rinuncia ai rimborsi spese per non pregiudicare la continuità dell’attività sportiva. E ora arriva, quasi in risposta, questa prova di sensibilità da parte di un grande marchio, che ringrazio di cuore: lo porteremo con orgoglio sulle nostre maglie”.

“Siamo entusiasti di poter contribuire al futuro del Geas Basket, per il rilancio di un’associazione che tanto ha dato alla realtà sportiva locale e nazionale”, afferma Daniele Schwarz, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo MultiMedica. “Uno dei nostri presidi, nella fattispecie l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, ha sede a Sesto San Giovanni. Geas è un testimone eccellente dell’identità di questo territorio, dove da anni operiamo e di cui abbiamo a cuore il patrimonio sociale, culturale e sportivo: abbiamo così ritenuto doveroso rispondere immediatamente all’appello. Il nostro Gruppo, inoltre, è da sempre impegnato a promuovere il concetto di prevenzione attraverso corretti stili di vita, che includono anche la pratica di una sana attività fisica: questa partnership rappresenta per noi un’occasione importante per continuare a diffondere i valori in cui crediamo, legati alla salute e al benessere della persona”.