“La Cometa che suona”

Cappella Musicale Costantina
Cappella Musicale Costantina

L’iniziativa proposta da Paolo De Matthaeis e da Suor Rita del Grosso è stata accolta dal direttore dell’Istituto Penitenziario di Rebibbia, Stefano Ricca, con entusiasmo. Si tratta di vere lezioni/concerto ispirate dal sentimento religioso che si prefiggono di tracciare un sentiero di meditazione e riflessione nei momenti più forti dell’anno solare.

Venerdì 1 Dicembre rappresenta la penultima tappa del viaggio della Cometa: l’Avvento. Il concerto sarà curato dalla Cappella Musicale Costantina e diretto da Paolo De Matthaeis organista, musicista e presidente della sezione romana A.Gi.Mus Roma: I luoghi del Sacro.

Agli archi della Cappella Musicale Costantina s’aggiungerà il flauto di Cecilia Sanchini e la voce del mezzosoprano Svetlana Spiridonova che alternerà arie celebri e brani di tradizione popolare. Il concerto è inserito nell’orario scolastico e viene raccontato attraverso aneddoti a spiegare le scelte dei compositori, entrando nel particolare parlando di sensazioni comuni con l’obiettivo di far diventare la Musica una Cometa carica di colori e calore.

Gli amici del Carcere aspettano la Cometa per raccontare le proprie emozioni

“Attraverso le note di Vivaldi, Bach, Haendel, Mozart in un viaggio avvincente nel tempo abbiamo costruito un’arca particolare che rappresenta una scialuppa necessaria per ricreare il proprio mondo intimo, pulito e genuino”, afferma Paolo De Matthaeis.
“Il concerto diventa un dialogo costante fatto di ascolto e comprensione. Un confronto sano che supera gli ostacoli, che viaggia fuori dal pregiudizio e permette la condivisione. Una chiave di lettura e d’’“interpretazione” serve per trovarsi liberi attraverso la consapevolezza di un cammino fatto insieme, scoprendo valori utili e spendibili”.

“Il 15 Dicembre – conclude De Matthaeis – ci troveremo di nuovo tutti a preludio del Natale e attraverso la tradizione, tra canti Natilizi e celebri brani corali sarà la volta del Coro della Cappella Musicale Costantina in concerto “celebrando la Famiglia”, quale momento sacro e spirituale di intensa comunione.”

I Concerti avverranno in orario scolastico alle ore 10 del mattino presso la Casa di Reclusione Rebibbia a Roma.