IosonoAria è tra i 68 finalisti di Sanremo Giovani

Iosonoaria
Iosonoaria

IosonoAria, nome d’arte di Ilaria Ceccarelli, è tra i 68 finalisti selezionati nella categoria “Nuove Proposte” del 68° Festival di Sanremo. Sono esattamente 68, per volere del direttore artistico Claudio Baglioni rispetto ai 60 previsti dal regolamento, coloro che parteciperanno alle audizioni dal vivo programmate per oggi 6 novembre a Roma. A questi si aggiungerà il vincitore del Festival Voci Nuove Volti Nuovi Castrocaro Terme e Terra del Sole (edizione 2017).

Il titolo del brano con cui IosonoAria si presenta è “Un cerchio”, composto da Ferdinando Arnò con le parole di Giuseppe Anastasi e della stessa Ilaria. Il suono del pop nella sua accezione più elegante, una canzone d’autore intensa ed emozionante interpretata nel segno della sobrietà e dell’eleganza. L’ascolto e la visione dell’evocativo clip che accompagna “Un cerchio” sono un’immersione profonda in un universo sonoro moderno e antico al tempo stesso. Un connubio sensuale tra parole e musica, tenute insieme dalla performance ispirata dell’artista, che unisce personalità e sensibilità artistica a un’estetica raffinata in stile Nouvelle Vague. “Siamo un cerchio noi…”.

Nata a Milano e vissuta tra Messico, San Paolo del Brasile e New York, IosonoAria (figlia della più famosa e amata valletta della televisione italiana Sabina Ciuffini) è da sempre in cerca di musica e parole. Gli anni trascorsi all’estero e il lavoro svolto in studio di registrazione al servizio di grandi musicisti, le hanno regalato maturità e spessore. Ha unito studi scientifici e letterari e si è dedicata all’ingegneria del suono, parla tre lingue e ha fatto esperienza di recitazione e danza. Ilaria ha una voce inconfondibile, sa scrivere e cantare parole nuove e la musica è stata il suo amore migliore. Sembra ancora un adolescente ma il ricordo che lasciano il suo sorriso e la sua anima vivace ti rimangono nel cuore.