Gestione dei servizi di Polizia Locale nell’area della Fiera di Milano – Rho

-fieramilanorho
-fieramilanorho

Sono state approvate le linee di indirizzo per la stipula di un accordo di collaborazione, della durata di 24 mesi, tra il Comune di Milano e il Comune di Rho per la gestione congiunta dei servizi di Polizia Locale nell’area della Fiera di Milano – Rho.

L’accordo prevede che in occasione delle manifestazioni fieristiche i comuni si impegnino a fornire il personale di Polizia Locale necessario a garantire i sevizi, senza che questo comporti spese per le due amministrazioni: sarà Fiera Milano Spa a farsene carico, corrispondendo centomila euro all’anno ai due comuni (sessantamila a Milano, quaranta a Rho).

Qualora venissero organizzate ulteriori manifestazioni rispetto a quelle già calendarizzate, oppure nel caso in cui le risorse annue stanziate fossero insufficienti, Fiera Milano Spa provvederà ad integrare la spesa. Il servizio della Polizia Locale sarà effettuato solo previo stanziamento delle risorse economiche.

Una programmazione sulla base delle stime dei dati storici di affluenza permetterà di quantificare il numero necessario di agenti autorizzati a prestare servizio, ai quali Fiera Milano Spa metterà a disposizione il centro di gestione operativa situato all’interno del Polo Fieristico per lo stazionamento e il coordinamento remoto, radio portatili, il sistema remoto di invio di messaggi variabili sui pannelli posti in prossimità degli accessi stradali al polo fieristico, oltre agli altri strumenti necessari di lavoro.

Il Comune di Rho si farà carico dalla gestione delle sanzioni amministrative accertate durante le manifestazioni nelle strade adiacenti al polo fieristico di propria competenza. Per questo verrà adottata una modulistica unificata da utilizzare durante i servizi fieristici. Il Comune di Rho si farà carico anche del servizio di rimozione e custodia dei veicoli.

I proventi delle sanzioni per le violazioni verranno introitati dall’amministrazione rodense nel rispetto del vincolo territoriale di accertamento.
“Già negli anni scorsi – spiega l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza – sono stati siglati tra Comuni accordi operativi per la gestione congiunta delle polizie locali. In questo caso proseguiamo con nuove vesti una collaborazione che, a costi zero per il Comune di Milano, permette una gestione sicura dell’affluenza alla Fiera di Rho, frequentata anche da tantissimi milanesi”.

“L’ambito territoriale delle manifestazioni fieristiche – aggiunge il Comandante della Polizia Locale Marco Ciacci – comprende l’area che interessa principalmente i Comuni di Rho e Milano. L’esperienza maturata negli anni ha evidenziato la necessità di una compartecipazione dei rispettivi Corpi di Polizia Locale, ancor più in occasione dei grandi eventi, dove la concentrazione di persone e mezzi nelle fasce di afflusso e deflusso raggiunge livelli importanti e necessita di adeguato personale in grado di gestirla”.