Turismo calcistico: Francesi e Americani i tifosi più presenti negli stadi italiani

turismo
turismo

Una partita di calcio può diventare la scusa perfetta per preparare le valigie e visitare una città in cui non si è mai stati. Ogni anno sono sempre di più i turisti che trovano negli eventi sportivi un motivo per  viaggiare e che arrivano negli stadi italiani come se si trattassero di luoghi di culto. Stando alle cifre della piattaforma di compravendita di biglietti StubHub.it, mentre dal 2015 al 2016 la quota di acquisti
provenienti dall’estero per partite di Serie A si è mantenuta stabile (-1%nel 2016), dall’anno scorso a quest’anno è invece aumentata di ben il 15%.

Secondo Goalnomics, lo studio sulle prospettive economiche del calcio a cura di StubHub, giunto ormai alla sua terza edizione e presentato in questi giorni, i vicini francesi sono i più disposti a percorrere chilometri per assistere dal vivo ad una partita della Serie A, e dominano il turismo
calcistico in Italia con oltre il 12% del totale dei biglietti venduti