Teatro Carcano Milano: “Ho finalmente capito l’Europa”

Philippe-Daverio
-Philippe-Daverio

L’Europa dei sensi è l’unica che ha senso.

Si discute molto in questo periodo su che cosa sia l’Europa e se convenga rimanere europei o tornare ad essere locali. Su questa linea del procedere o del recedere si confrontano partiti politici e opinioni popolari.

E ben si capisce l’ansia che percorre il continente se si pensa che la questione verte principalmente su temi monetari e di bilancio, dove sembra talvolta che alcuni facciano la parte del leone e gli altri della pecorella sacrificale.

Ben diversa invece è l’intera faccenda se si affronta il tema Europa dal punto di vista dei popoli che la compongono e della cultura antropologica che li unisce, li differenzia o li integra.
Per una riflessione su quest’argomento, ben più fondamentale, Philippe Daverio terrà al Teatro Carcano quattro conferenze-spettacolo che avranno per argomento l’infinito bagaglio comune degli europei, dalla gastronomia alla storia delle arti visive e della musica, dalla filosofia alle scienze.

Lunedì 23 ottobre 2017 ore 20,30
La genesi dell’Europa fra intellettuali e visionari: San Colombano, Victor Hugo, Ortega y Gasset, sir Winston Churchill