Teatro alla Scala: Messa per Rossini

Riccardo Chailly (web)
Riccardo Chailly (web)

Riccardo Chailly porta alla Scala la Messa per Rossini

Il 10, 12 e 15 novembre il Direttore Musicale dirige l’opera collettiva voluta da Verdi
per celebrare il primo anniversario della morte del Pesarese, mai eseguita al Piermarini. Solisti Maria José Siri, Veronica Simeoni, Giorgio Berrugi, Simone Piazzola
e Riccardo Zanellato.

Il Coro del Teatro alla Scala è diretto da Bruno Casoni.
L’esecuzione, che venerdì 10 sarà trasmessa in diretta da Rai Radio3, diventerà un CD Decca.

Venerdì 10 novembre (repliche il 12 e il 15) Riccardo Chailly anticipa il centocinquantesimo anniversario della scomparsa di Gioachino Rossini (1792-1868) portando per la prima volta alla Scala la Messa per Rossini con cui tredici compositori italiani omaggiarono il grande Pesarese a un anno dalla scomparsa. Solisti saranno Maria José Siri, Veronica Simeoni, Giorgio Berrugi, Simone Piazzola e Riccardo Zanellato.

Il Coro del Teatro alla Scala è diretto da Bruno Casoni. I concerti saranno oggetto di registrazione da parte dell’etichetta Decca che pubblicherà il CD in occasione del centocinquantenario rossiniano.

Con l’esecuzione della Messa il Direttore Musicale prosegue un percorso di scoperta e approfondimento del repertorio italiano nella sua interezza teso a valorizzare la ricchezza musicale di tutto l’Ottocento, dal Belcanto al Verismo. Eseguire la Messa significa, oltre che omaggiare Gioachino Rossini – di cui nel 2016 il M° Chailly ha riportato alla Scala La gazza ladra a 200 anni dalla prima -, invitare al riascolto di compositori come Carlo Coccia, Lauro Rossi, Federico Ricci, che ebbero un ruolo importante nel panorama musicale italiano del XIX secolo.