Irene Ghiotto in tour a Milano

Irene Ghiotto
Irene Ghiotto

A quasi due anni dall’uscita di Pop simpatico con venature tragiche, definito dalla critica «squisitamente pop nella musica, ma anche profondamente tragico nelle parole», Irene Ghiotto rivela le ultime date del suo tour.

La cantautrice tornerà a esibirsi dal vivo dopo una breve pausa, concludendo con stile il lavoro su un album che lei stessa definisce “metaletterario”, perchè tratta del ruolo della musica e di come si scrive, di quanto si può “tirare e deformare” un brano senza fargli perdere le ragioni che lo hanno reso necessario.

«Com’è giusto che sia, il disco dal titolo impossibile da ricordare e per questo indimenticabile, giunge all’ultimo strascico della sua naturale curva di vita – esordisce Irene – Lo considero l’atto finale di un percorso appassionato. Gli ultimi concerti, prima di dedicarmi anima e corpo alla costruzione del prossimo album».

Sarà domenica 8 ottobre a Milano, nella cornice del Ma’ Hidden Kitchen Supper Club, il primo concerto di questo colpo di coda. Poi proseguirà con venerdì 17 novembre a Rimini, per un solo show dentro il Circolo MilleLuci; pochi giorni dopo sarà invece in provincia di Verona, sabato 25 novembre all’Opificio dei Sensi di San Martino Buon Albergo.

«Saranno concerti sentimentali e grotteschi – incalza Irene – nei quali un romanticismo sfrenato e atroce si confonderà e mischierà con l’attitudine punk che mi contraddistingue. D’altronde, consisto in entrambe le facce della medaglia: non basta lanciare in aria una moneta e aspettare che esca testa o croce, la realtà interiore di ciascuno è più complessa e perciò degna di stupore».

Il gran finale è previsto per giovedì 14 dicembre a Breganze, proprio nelle vicinanze della sua Vicenza, dove si scatenerà per l’ultima volta davanti ai fan più affezzionati all’interno dell’OsteriaCreativa Pomopero.

«A Breganze più che un concerto sarà una festa, un regalo. Sul palco si alterneranno musicisti, amici e collaboratori che hanno lavorato con me da dietro le quinte – conclude Irene – Con questa data ritorno alla dimensione più genuina del fare musica, quella della passione; per andare avanti ho bisogno di ricordarmi quanto mi piace cantare, ed esprimermi davanti alle persone che amo ha tutto un altro sapore».

Il tour nel nord Italia, breve ma intenso, sarà l’occasione migliore per lanciare il nuovo lyric video de La sposa, che è un peso sul cuore, è «il vuoto che mi riempie e mi divora», e fa commuovere.