Festival letterario GialloLuna NeroNotte

GialloLuna_immagine_2017_
GialloLuna_immagine_2017_

Ravenna in autunno si tinge di giallo, di nero e di rosso. Nati entrambi nel 2003 GialloLuna NeroNotte e Ravenna Nighmare Film Fest (www.ravennanightmare.it) proseguono prolificamente la loro collaborazione. Il festival più importante in Italia per gli appassionati di cinema di genere e la rassegna di letteratura gialla e noir uniscono le forze e portano in città il lato più misterioso e dark della produzione letteraria e cinematografica contemporanea. Da sabato 28 ottobre a domenica 5 novembre 2017, Ravenna verrà invasa da una moltitudine di appuntamenti, due densi cartelloni, indipendenti ma intersecati: eventi alla mattina, incontri letterari pomeridiani e proiezioni di film in serata.

GialloLuna NeroNotte è pronto a celebrare la 15esima edizione che sarà dedicata al “legal thriller”, cioè racconti e romanzi con al centro le figure di giudici e avvocati. “Obiezione, Vostro Onore!”, questo il titolo del cartellone, è dunque un omaggio ai 100 anni della nascita di Raymond Burr, insuperato interprete cinematografico di uno fra gli avvocati più famosi del mondo, Perry Mason. Come sempre il Festival offrirà una vetrina sulle novità letterarie del settore, presentando i migliori esordienti della stagione, selezionati insieme alle case editrici nazionali, e con un occhio attento agli autori romagnoli.

Il 28 ottobre, per il primo appuntamento in cartellone, in collaborazione con il Nighmare Film Fest, è in programma un’intera giornata dedicata alla fantascienza italiana, in occasione dei 20 anni del film “Nirvana” di Gabriele Salvatores, con proiezione serale del film. In mattinata si svolgerà una masterclass per gli studenti universitari con lo sceneggiatore Alessandro Fabbri. Fabbri sarà poi protagonista della tavola rotonda dal titolo “Nirvana: gli uomini che fecero l’impresa”; assieme a lui il produttore Massimo Fiocchi e il direttore della fotografia Stefano Della Casa (ore 18).
Sempre in mattinata, invece, alle ore 9 inaugurerà anche la mostra “Avvocati e giudici tra le nuvole”, una selezione di riproduzioni che mostra come i fumetti abbiano interpretato la figura del giudice e dell’avvocato dagli anni Trenta a oggi. La mostra è stata realizzata grazie al prezioso contributo della Fondazione Flaminia per l’Università di Romagna.

Nei giorni a seguire sono in programma gli incontri con gli autori, tutti alle ore 18: Valerio Evangelisti, “Eymerich risorge” (Mondadori), a Ravenna per l’intera giornata del 31 ottobre (in mattinata terrà una masterclass per gli studenti universitari, poi alle 18 presenterà il nuovo romanzo); Gianfranco Mascia con “La tua ombra sta ridendo” (Arkadia) e Angelo Berti “Nonaroth” (Watson Edizioni), il 2 novembre; gli scrittori Lorenzo Marone “Magari domani resto” (Feltrinelli) e Nicola D’Agostino “Le sostituzioni” (Adda) il 4 novembre (in mattinata anche per loro masterclass assieme al professor Michele Lupoi, coordinatore del corso di laurea in giurisprudenza, Università di Bologna); Barbara Baraldi, “Aurora nel buio” (Giunti) e Sara Kim Fattorini, esordiente con “La chimica dell’acqua” (Società Editrice Milanese), per un pomeriggio al femminile (5 novembre).

Venerdì 3 novembre alle ore 17.30, prima della serata di gala, sarà proposto un “Omaggio a Sergio (Alan) D. Altieri”, prematuramente scomparso il 16 giugno 2017, premio GialloLuna 2016. Saranno presenti, fra gli altri, gli scrittori Annamaria Fassio, Gianluca D’Aquino (autore del romanzo “Partagas”), Michele Catozzi (“Laguna nera), Nicola Verde (“Il vangelo del boia), Franco Forte (scrittore ed editor Giallo Mondadori).

Il Festival ospiterà anche la manifestazione di chiusura della quinta edizione del Concorso per racconti inediti, organizzato insieme alla prestigiosa collana “Il Giallo Mondadori”. La premiazione, con gli undici finalisti, avverrà nel corso della Serata di gala del 3 novembre (al Mariani di Ravenna). La serata sarà allietata dalla musica del duo Marco Rosetti – Laura Rosetti.

Inoltre, il 29 ottobre (ore 18) verrà presentata la casa editrice e libreria specializzata “Bloodbuster”, mentre il 1 novembre ci sarà l’appuntamento “Indipendence Day” con la presentazione di case editrici indipendenti, tra le quali Clown Bianco.

Infine, il 30 ottobre (ore 9) verrà inaugurata la mostra “Ravenna in 14 delitti”, con le opere degli allievi del Liceo Artistico “Nervi-Severini” (aperta fino all’11 novembre).