Beatrice Campisi: “Avò”

foto_Beatrice_Campisi
foto_Beatrice_Campisi

Il brano “Avò” racconta una storia vera di violenza e di riscatto, di acquisizione di una dignità strappata troppo presto.

Una dignità ricostruita con fatica, giorno dopo giorno, con la semplicità profonda con cui le donne decidono di alzare la testa e superare le difficoltà semplicemente vivendo e donando altra vita.

La vita che torna come in un cerchio, dunque, che si ripete, modificandosi, traendo linfa da sé stessa e rigenerandosi in nuova vita.

Il brano della cantautrice Beatrice Campisi sarà in rotazione radiofonica a partire dal 3 novembre.

“Avò” anticipa la pubblicazione del primo progetto discografico di Beatrice Campisi, “il gusto dell’ingiusto”, in programma per dicembre.

L’album prodotto da Cobert Edizioni Musicali è stato realizzato con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.
La produzione artistica è del cantautore statunitense Jono Manson con la partecipazione di ospiti d’eccezione, fra i quali si ricorda Claudio Lolli.