“Standards” di Seal

Seal Standards
Seal Standards

“La ricca e lussuosa voce di Seal è sempre una vera meraviglia” – Evening Standard
SEAL Annuncia l’uscita di un album di classici brani senza tempo

Il 10 novembre esce “STANDARDS”

La leggenda soul inglese SEAL annuncia il ritorno sulle scene con il nuovo album “STANDARDS”, album che unisce la sua unica voce ad alcuni dei più grandi standard jazz e classici swing mai scritti.
“STANDARDS” sarà disponibile nei negozi tradizionali e in digitale dal 10 novembre su etichetta Decca Records / Virgin EMI. È possibile guardare un trailer qui https://youtu.be/3i7pnjLP38w.
L’album è disponibile da oggi per il preorder https://itunes.apple.com/it/album/standards-deluxe/id1277862860.

Artista che durante la sua trentennale carriera è stato capace di rimanere sempre in vetta, SEAL con questo decimo album rende onore a leggende come Frank Sinatra, Ella Fitzgerald e Nina Simone.

Seal ha dichiarato: “Questo è il disco che ho sempre voluto fare. Sono cresciuto ascoltando musica del periodo Rat Pack, per questo registrare questo album era il sogno della mia vita. È stato un vero onore collaborare con gli stessi musicisti che hanno suonato con Frank Sinatra e con alcuni dei miei artisti preferiti negli stessi studi dove quella magia è nata. È stato uno dei giorni più belli della mia carriera discografica”.

Al disco infatti hanno collaborato Randy Waldman (pianista in tour con Sinatra e Paul Anka), Chuck Berghofer (bassista che ha suonato con Ella Fitzgerald e Ray Charles) e Greg Fields (batterista che ha suonato con Quincy Jones e Stevie Wonder).

Il nuovo album di SEAL riporta il glamour della vecchia Hollywood direttamente ai nostri giorni. È il successore naturale della serie di dischi soul pubblicati da Seal circa dieci anni fa che hanno venduto più di 5 milioni di copie nel mondo.

“STANDARDS” risente della firma di Seal, la voce calda e vellutata porta a nuova vita classici resi famosi da Frank Sinatra (come Luck Be A Lady, I’ve Got You Under My Skin e It Was A Very Good Year), Ella Fitzgerald (I’m Beginning to See The Light) e Nina Simone (I Put A Spell on You). Troviamo inoltre una superba orchestra capace di catturare momenti straordinari come in Smile (Charlie Chaplin) e in Love For Sale di Cole Porter.

Al nuovo album di SEAL hanno lavorato tre grandi collaboratori: il produttore inglese con una nomination ai Grammy in Curriculum Nick Patrick (che ha lavorato con grandi della musica come Tina Turner e Marvin Gaye), l’arrangiatore Chris Walden (anche lui nominato per diversi Grammy), e il leggendario ingegnere del suono Don Murray.

La registrazione di “Standards” è stata un vero pellegrinaggio per Seal, vincitore anche lui di un Grammy Award.
I brani sono stati registrati nei famosi studi della Capitol Records a Los Angeles (il vero studio dove Frank Sinatra, Dean Martin, Nat “King” Cole e molti altri artisti hanno creato alcuni dei tesori musicali di tutti i tempi), e ai United Studios, dove hanno lavorato Bing Crosby e Frank Sinatra (quest’ultimo registro lì “It Was A Very Good Year”).

Dopo una carriera lunga 3 decenni, più di 30 milioni di copie vendute nel mondo e una serie di premi che vanno dai Grammy, Brit e Ivor Novello, SEAL continua a splendere come uno degli artisti più importanti del panorama internazionale.

Questa la tracklist:
1. Luck Be A Lady
2. Autumn Leaves
3. I Put A Spell on You
4. They Can’t Take That Away From Me
5. Anyone Who Knows What Love Is
6. Love For Sale
7. My Funny Valentine
8. I’ve Got You Under My Skin
9. Smile
10. I’m Beginning To See The Light (featuring The Puppini Sisters)
11. It Was A Very Good Year

La deluxe edition è arricchita dai brani “The Nearness of You”, “Let It Snow, Let It Snow, Let It Snow”, “Christmas Song (Chestnuts Roasting)”.

Due brani sono disponibili da oggi su Vevo, iTunes e su Spotify: “Luck Be A Lady” (https://www.youtube.com/watch?v=JE_psMxCD9o) e e “It Was A Very Good Year” (https://www.youtube.com/watch?v=3xhBr84940E).

seal.com
Facebook: Seal
Twitter: @Seal
Instagram: @Seal