Premio Speciale Cultura per Ester Campese

Ester Camprese
Ester Campese

Lo scorso 8 luglio l’artista internazionale Ester Campese in arte Campey ha ricevuto il premio Internazionale Spoleto Festival Art 2017 – Premio Speciale Cultura per la sezione Pittura.

Molto emozionata Ester ha dedicato il premio a Riccardo Bramante da sempre suo mentore e sostenitore e profondo cultore dell’arte moderna e dell’architettura. Ester riconosce con affetto che deve tantissimo a Riccardo Bramante sia come donna che come artista in quanto sempre sostenuta e spronata a migliorarsi come persona e nel percorso artistico e tecnico.

Giunto alla settima edizione, il premio sulle arti prevede tre sezioni: pittura, scultura e fotografia, ed e’ organizzato dall’Istituto Europeo per la Formazione (IEFO) in collaborazione con l’associazione internazionale Giovani Europei e con numerose fondazioni, istituzioni ed esperti di settore.

La Commissione del Premio Spoleto Festival Art 2017, che di fatto e’ una delle tante iniziative di alto spessore che fanno riferimento al Professor Luca Filipponi ha assegnato ad Ester Campese la coppa dedicata espressamente per il Premio alla Cultura dal “Quotidiano La notte” del direttore Giuseppe Catapano.

Il quadro di Campey in mostra per tale occasione è “Mujer Espanola”.

Ester Campese e’ stata candidata al Premio, dietro suggerimento dell’Associazione Occhio dell’Arte e della sua Presidente Lisa Bernardini, che la ammira artisticamente da tempo.

Un curriculum davvero di tutto rispetto, quello di Campey: mostre internazionali un po’ ovunque. A Bratislava, Londra, San Pietroburgo,, Mosca, Barcellona, Parigi Montmartre, Miami, Osaka, Dubay, New York (…). Tra le principali Biennali/Mostre nazionali a cui ha partecipato, ricordiamo Umbertide – Biennart- Biennale Internazionale d’Arte in Umbria; Roma – Romart – Biennale Internazionale di Arte e Cultura; Romart – polo fieristico RM; Venezia – Words and Works – Galleria Venice Art Factory – (concomitante Biennale VE); Spoleto incontra Venezia – Palazzo Giustinian – Venezia – (concomitante Biennale VE) ; Spoletoarte – Palazzo Leti Sansi – anno 2015; Spoletoarte – Palazzo Leti Sansi – anno 2016 ; Bologna – Arte a Palazzo – Galleria Farini (2015); Bologna – Grand Vernissage – Galleria Farini (2016); Roma – Sale del Bramante ; Roma – Complesso Museale Agostiniana ; Roma – Villa Eur ; Roma – Galleria Domus Romana ; Roma – Art Hug – Abbraccio D’arte – Grande Moschea.

E tantissime altre.

Tra le principali note critiche ricevute, evidenziamo quelle del Prof Carlo Levi, del Prof Vittorio Sgarbi, del Dott. Renato Manera Vice Pres.te Museo Canova, della Dott.ssa Elena Gollini, della Dott.ssa Adriana Conconi Fedrigolli.

Il riconoscimento di Spoleto va ad aggiungersi ad una carriera in ascesa, e va a premiare il talento e l’esperienza di una Artista dallo stile personalizzato ed inconfondibile.