Orchestra da Camera Fiorentina al Museo del Bargello

Orchestra Bargello
Orchestra Bargello

Al via i concerti dell’Orchestra da Camera Fiorentina al Museo del Bargello. Inaugurazione in collaborazione con l’Italian  Brass Week, ospiti tre solisti d’eccezione

Mercoledì 12 luglio 2017 – ore 21 – biglietto 20 euro. Museo Nazionale del Bargello – via del Proconsolo, 4 – Firenze
Nell’ambito della rassegna Estate al Bargello, in collaborazione con Italian Brass Week
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA, Corno FRANK LLOYD, Trombino OTTO SAUTER, Trombone ALAIN TRUDEL, Musiche di G. F. Haendel, W. A. Mozart, J. M. Molter, L. E. Larson

Giovedì 13 luglio 2017 – ore 21 – biglietto 20 euro. Museo Nazionale del Bargello – via del Proconsolo, 4 – Firenze
Nell’ambito della rassegna Estate al Bargello
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA, Violino MARCO LORENZINI, Musiche di A. Vivaldi

Ospiti eccellenti per l’appendice estiva dell’Orchestra da Camera Fiorentina al Museo Nazionale del Bargello. L’ensemble fondato e diretto da Giuseppe Lanzetta inaugura mercoledì 12 luglio (ore 21 – via del Proconsolo, 4 – Firenze – biglietto 20 euro) con un evento che porta sul palco tre autentiche star degli ottoni: Frank Lloyd al corno, Otto Sauter al trombino e Alain Trudel al trombone.

La serata, organizzata in collaborazione con l’Italian Brass Week 2017, propone un viaggio in musica che dal Barocco arriva al Novecento, passando attraverso le sublimi e plastiche armonie del Secolo dei Lumi e del Romanticismo. Tra i brani in programma il “Concerto in re maggiore” di Johann Melchior Molter, “Cornucopia” di Gordon Saville, il “Concertino per trombone” di Lars-Erik Larsson oltre a pagine di Georg Friedrich Händel e Wolfgang Amadeus Mozart.

Otto Sauter è tra i maggiori solisti di tromba a livello mondiale. Dal 1988 fino al 1998 ha ricoperto il ruolo di prima tromba alla Bremen State Philarmonic Orchestra. Nel 1994 ha fondato la Bremen Trumpet Academy. Nel 2000 ha suonato con la Philharmonia Hungarica in Piazza San Pietro per Papa Giovanni Paolo II. Dal 2001 suona regolarmente nel ciclo di musica spirituale “Elevazione Spirituale” in Vaticano. Otto Sauter collabora con Berliner Philharmoniker, RSO di Praga, RSO MDR e HR, Tcheque Philharmony, Malmö Symphony Orchestra, Beethoven Orchester di Bonn, Bach Collegium di Lipsia, Sinfonia Varsovia, Münchner Kammerorchester, Cappella Istropolitana, Edita Gruberova, José Carreras, Gösta Winberg, Ivo Porgorelich.

Non è da meno il curriculum del trombonista Alain Trudel: conosciuto come il “Jascha Heifetz del trombone”, il musicista canadese Alain Trudel ha fatto il suo debutto da solista a 18 anni con Charles Dutoit e l’Orchestre Symphonique de Montreal. Attualmente è direttore musicale dell’Orchestre Symphonique de Laval, direttore principale della National Arts Centre Orchestra del Canada, direttore d’orchestra ospite di Hannaford Street.

Frank Lloyd ha iniziato la propria attività in campo musicale suonando il trombone nella Royal Marines Band Service, per poi dedicarsi allo studio del Corno francese. Nel 1975 è alla Royal Acadey of Music, allievo di Ifor James. Dopo soli tre mesi gli fu offerto il posto di primo corno alla Scottish National Orchestra. Seguono anni con la Royal Philarmonic Orchestra di Londra, con il Brass Ensemble Philip Jones e con l’English Chamber Orchestra. Si è esibito come solista in tutto il mondo ed tra i docenti dei maggiori corsi di perfezionamento. E’ stato presidente della International Horn Society per due mandati, l’ultimo dal 2011 al 2014.

GIOVEDÌ 13 LUGLIO – I concerti dell’Orchestra da Camera Fiorentina nell’ambito di Estate al Bargello continuano giovedì 13 luglio con un appuntamento tutto dedicato ad Antonio Vivaldi. All’immancabile “Quattro stagioni per violino solista e orchestra”, il programma abbina il “Concerto in re minore per due violini, violoncello, archi op. 3 n. 11, RV 565” e il “Concerto in la maggiore per archi e basso continuo, RV 158”. Violino solista Marco Lorenzini, la direzione è affidata ancora a Giuseppe Lanzetta.

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Mercoledì 19 e giovedì 20 luglio, con “Morricone and Friends”, l’Orchestra da Camera propone un viaggio nel mondo e nella storia del cinema con brani dalle più amate colonne sonore. Sul palco, oltre all’orchestra, sale il Coro Polifonico Santa Cecilia di Empoli, con i solisti Alessio Cioni al pianoforte e Alessandro Silvestro alla tromba.
Mercoledì 26 e giovedì 27 luglio l’”Adagio per clarinetto e orchestra” di Richard Wagner e l’”Introduzione tema e variazioni per clarinetto e orchestra” di Gioachino Rossini esaltano le grandi doti interpretative del clarinettista Gaetano Russo, sul podio il direttore Giuseppe Lanzetta.

La stagione 2017 dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Comune di Firenze, Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Banca CR Firenze, Città Metropolitana di Firenze.