Lo schermo d’arte

Lo schermo d'arte
Lo schermo d’arte

Lo schermo dell’arte Film Festival X edizione
Firenze, Cinema La Compagnia 15 – 19 novembre 2017

Le prime anticipazioni del programma del decennale del Festival che si terrà a Firenze dal 15 al 19 novembre:
cortometraggi e lungometraggi, incontri, ospiti e progetti di formazione.

“Siamo felici di festeggiare i dieci anni del Festival con gli artisti, i partner, gli amici e il pubblico che ha condiviso con noi l’entusiasmo per un’esperienza unica nel panorama italiano e internazionale. Sarà un’edizione speciale con alcune sorprese, anteprime di film, tanti artisti e registi che arriveranno a Firenze ”.
Silvia Lucchesi, direttore LSdA

LO SCHERMO DELL’ARTE FILM FESTIVAL celebra il decennale con un’edizione ricca di eventi, presentazioni di film, mostre e progetti di formazione, per un’immersione tra le molteplici forme espressive con cui gli artisti mettono in relazione arte contemporanea e cinema.
Progetto internazionale diretto da Silvia Lucchesi, il Festival animerà la scena culturale fiorentina dal 15 al 19 novembre 2017, tra il Cinema La Compagnia, casa dei grandi festival internazionali, e altri luoghi della città.

Tra gli artisti che saranno ospiti del Festival: Roee Rosen che presenterà il suo ultimo video The Dust Channel, Adrian Paci con il nuovo Interregnum, Jeremy Deller, autore di Bom Bom’s Dream realizzato con la coreografa Cecilia Bengolea.

In programma anche anteprime di film sui protagonisti dell’arte contemporanea quali Koudelka Shooting Holy Land di Gilad Baram, sul celebre fotografo ceco ripreso al lavoro in Palestina e Israele, e In Art We Trust in cui Benoît Rossel intervista alcuni noti artisti della scena contemporanea sul processo della creazione.

Inoltre, la III edizione di Feature Expanded. Art Film Strategies, diretto da Sarah Perks e Leonardo Bigazzi, realizzato in partnership con HOME Manchester, programma di formazione rivolto a ampliare le competenze e promuovere il lavoro di artisti che desiderano realizzare il loro primo lungometraggio; e la VI edizione di VISIO. European Programme on Artists’ Moving Images, a sostegno delle giovani generazioni di artisti che lavorano con video e cinema.