Red Bull Music Academy

Red Bull Music Academy
Red Bull Music Academy

RED BULL MUSIC ACADEMY FARÀ IL SUO RITORNO A BERLINO

IN OCCASIONE DEL SUO 20° ANNIVERSARIO

20 anni dopo la prima edizione della Red Bull Music Academy a Berlino, nel 2018 la serie itinerante di concerti, party, mostre, talk e workshop tornerà nella capitale tedesca

Le iscrizioni per partecipare sono aperte dal 15 giugno 2017 al 4 settembre 2017

In uscita la nuova edizione della compilation “Various Assets”

www.redbullmusicacademy.com

Dal 15 giugno 2017 sono aperte le iscrizioni per partecipare alla ventesima edizione della Red Bull Music Academy che si terrà dall’8 settembre al 12 ottobre 2018 a Berlino. Dopo aver fatto tappa nelle capitali di tutto il mondo, tra cui Tokyo, New York, Melbourne, Cape Town, Parigi, San Paolo e Montréal, l’Academy ritornerà nella città in cui nel 1998 tutto è cominciato, per celebrare il suo 20° anniversario.

I musicisti di tutto il mondo sono invitati a presentare la propria candidatura tra il 15 giugno e il 4 settembre 2017per partecipare alle selezioni della Red Bull Music Academy 2018.

Ogni Academy è un mondo a sé ed offre nuovi spunti di riflessione e idee sul sound, dove artisti rappresentanti di generi, paesi ed epoche diverse hanno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi. Ogni anno 60 musicisti selezionati approdano in una diversa città del mondo, pronti a imbarcarsi in un viaggio creativo che molti hanno descritto come travolgente. Durante l’Academy hanno la possibilità di partecipare a lezioni tenute da artisti che hanno segnato la storia della musica, di condividere le proprie conoscenze in sessioni che vanno avanti tutta la notte negli studi progettati per l’evento e di collaborare con colleghi provenienti da angoli opposti del pianeta. Contemporaneamente l’Academy porta avanti un mese di concerti pubblici e party che animano i club di tutta la città. Tutto ciò contribuisce a dare vita a un luogo in cui musicisti affermati incontrano una nuova generazione di artisti, in un setting dove tutti potranno incrociare le proprie idee e celebrare il passato, il presente e il futuro della musica.

Gli stili musicali rappresentati all’Academy incarnano le diversità dei paesi da cui provengono i vari protagonisti – la commistione di suoni, conoscenze tecniche e background culturali che caratterizzano ciascuna Academy infatti non è quasi mai la stessa. È la combinazione unica di persone, prospettive e ambiente a far sì che nuove idee musicali mettano radici e continuino a prosperare anche dopo il termine dell’Academy. L’invito è perciò per tutti gli strumentisti, produttori, DJ, ingegneri e vocalist di tutti i livelli di esperienza a candidarsi. Tutto ciò che è richiesto è apertura alla collaborazione e curiosità nel voler scoprire la direzione futura della musica.

PERCHÈ BERLINO?

Quando Jeff Mills divenne il primo artista a essersi mai seduto sul divano della Red Bull Music Academy per tenere una lezione in un magazzino di Berlino nel 1998, la sua scelta non fu certo casuale. Il legame simbiotico della leggenda della musica techno di Detroit con Berlino incarna la mentalità aperta della città tedesca verso lo scambio culturale e l’innovazione creativa. Berlino, come pochi altri posti al mondo, offre agli artisti possibilità infinite di crescere e la città diventa ancora più elettrizzante grazie al loro contributo.

Molte cose sono accadute a Berlino e nel mondo nei 20 anni che si sono succeduti dalla lezione di Mills, che ha dato il la a quella che sarebbe diventata una tradizione itinerante. Nonostante l’Academy sia sbarcata in diverse città del mondo a partire da quella data, durante tutti questi viaggi ha sempre portato una parte di Berlino con noi. Che sia attraverso la scelta dei protagonisti delle lezioni e dei produttori discografici – come Modeselektor, Moritz von Oswald, Dixon, Mo e Carsten Nicolai – o attraverso gli ex allievi che avrebbero lasciato un segno nella scena musicale berlinese – Nina Kraviz, Objekt, Robot Koch e Xosar, per citarne solo alcuni – o nell’atteggiamento che rifiuta di riconoscere muri di ogni sorta, Berlino è parte fondamentale del DNA dell’Academy.

Sebbene la Red Bull Music Academy 2018 segni in un certo senso un ritorno a casa, non è mai veramente andata via. L’estesa rete di musicisti, artisti, proprietari di etichette discografiche, gestori di locali ed esperti discografici con cui l’academy ha collaborato nel corso degli anni, ha contribuito a trasformare la città in quella che è oggi: un luogo di sperimentazione creativa, di contaminazioni e libertà personale. Sin dal primo giorno hanno rappresentato i fattori principali del progetto della Red Bull Music Academy ed è con grande piacere che ritorna a Berlino, una città che si è evoluta ma senza mai realmente cambiare.

ISCRIZIONE

Dal 15 giugno i musicisti di tutto il mondo sono invitati a presentare la propria candidatura per l’edizione 2018 della Red Bull Music Academy di Berlino. Il modulo di iscrizione può essere scaricato dal sito web dell’Academy e deve essere inviato entro il 4 settembre. Ciascun candidato deve inoltre inviare un demo musicale di massimo 30 minuti. Questo può essere caricato su redbullmusicacademy.com/apply o spedito tramite posta (salvato su un CD). La giuria della Red Bull Music Academy annuncerà i candidati prescelti all’inizio del 2018.

VARIOUS ASSETS – NOT FOR SALE

In linea con la tradizione di pubblicare una selezione di tracce registrate durante ciascuna Academy, l’ultima edizione della compilation “Various Assets – Not For Sale” è in uscita per celebrare il lancio della fase di iscrizione. Potrete pregustare così la magia che avvolgerà gli studi dell’Academy, tuffandovi in un viaggio tra le 48 tracce registrate durante la Red Bull Music Academy di Montréal nel 2016, edizione che ha visto la partecipazione di produttori discografici quali Thundercat, Just Blaze, ‘Mad’ Mike Banks, Deradoorian, Matías Aguayo, Dorian Concept, Lucrecia Dalt, Mathew Jonson, Ango, Branko, Marco Passarani e l’intera Classe del 2016.