VALENTINA PITZALIS ospite a Quarto Grado

Quarto Grado
Quarto Grado

VALENTINA PITZALIS, SFIGURATA COL CHEROSENE DAL MARITO,
OSPITE DI “QUARTO GRADO”

«PURTROPPO HO AVUTO LA FORTUNA DI SOPRAVVIVERE E
ORA SONO VITTIMA DI UNA CAMPAGNA D’ODIO SUI SOCIAL»

“Quarto Grado”, nella puntata di ieri 31 marzo 2017, ha ospitato in studio Valentina Pitzalis, la ragazza di Carbonia (Sardegna) che – il 17 aprile 2011 – è rimasta sfigurata dopo un litigio con il marito Manuel Piredda, che le avrebbe lanciato del cherosene dandole poi fuoco.
L’uomo, nell’episodio, ha perso la vita; Valentina, invece, ha una mano amputata e gravi ferite a causa delle ustioni sul volto e sul resto del corpo: è dunque invalida al 100%.

La ragazza ha denunciato di essere vittima di una «campagna d’odio, calunnie e insulti che va avanti da sei anni: vengo attaccata, insultata, derisa per il mio aspetto fisico». Tutto questo avviene, a suo dire, in particolar modo sui social network, da parte di chi non crede alla sua versione dei fatti. «Purtroppo ho avuto la fortuna di sopravvivere», ha dichiarato Pitzalis.