Ritorna il Break in Jazz

Break in jazz
Break in jazz

CULTURA. RIPARTE IL 2 MAGGIO AL TEATRO BURRI LA XXI EDIZIONE DELLA RASSEGNA MUSICALE “BREAK IN JAZZ”

I nuovi volti del jazz che nascono dall’eccellenza didattica si esibiranno al Parco Sempione fino al 2 giugno dalle 13 alle 14 con concerti gratuiti

Milano, 28 aprile 2017 – Promossa dal Comune di Milano e dall’Associazione Culturale Musica Oggi, “Break in Jazz” è diventata negli anni (la prossima edizione è la ventunesima) una delle manifestazioni che caratterizzano il paesaggio sonoro della città, coinvolgendo migliaia di cittadini che, all’ora dell’intervallo per il pranzo, affollano il palco sul quale si esibiscono gli studenti dei Civici Corsi di Jazz guidati dai loro docenti. Sono giovani musicisti di talento che provengono dai Civici Corsi di Jazz, diretti da Musica Oggi (che li ha fondati nel 1987) e parte integrante della Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado”, pareggiata ai Conservatori.

Per la nuova edizione, presentata oggi a Palazzo Marino, “Break in Jazz” si trasferisce da piazza Mercanti al Teatro Burri di Parco Sempione, vicino alla Triennale, trovando così un altro spazio all’aperto di grande suggestione. La qualità dell’ascolto è garantita da un competente staff tecnico e assicurata anche la puntualità negli orari dei concerti, oltre alla disponibilità di musicisti e pubblico, sperimentata nel corso degli anni, di suonare e ascoltare anche in condizioni meteorologiche avverse.

Nel programma, i 150 studenti della prestigiosa scuola milanese e i loro insegnanti, presenti in modo attivo ai concerti, spazieranno dal Ragtime al jazz di oggi, contribuendo anche alla divulgazione di un genere musicale colto e molto apprezzato dal pubblico. Inoltre, in tutti i repertori di questa edizione ci sarà la presenza di almeno un brano scritto da autori jazz italiani, segno non solo di attenzione per la grande tradizione jazzistica del nostro paese, che attraversa cento anni di storia, ma anche della necessità di formare i giovani nella consapevolezza del valore dei musicisti italiani.

Altra novità sarà la presenza, dalle 14 alle 14.15, degli ultimi tre lunedì della rassegna, dei tre gruppi selezionati nel talent radiofonico promosso da “Jazz Wave – Like Radio Music and Passion”.

Programma BREAK IN JAZZ 2017

martedì 2 maggio
CORO DEI CIVICI CORSI di JAZZ diretto da Giorgio Ubaldi

mercoledì 3 maggio
JAZZ REPERTORY 1 a cura di Marco Vaggi

venerdì 5 maggio
La musica di Claudio Fasoli a cura di Claudio Fasoli

lunedì 8 maggio
SWING BAND diretta da Paolo Tomelleri

mercoledì 10 maggio
CONTEMPORARY JAZZ – POLYJAZZ a cura di Enrico Intra, Marco Visconti Prasca e Gianluca Barbaro

venerdì 12 maggio
MODERN MAINSTREAM a cura di Mario Rusca

lunedì 15 maggio
JAZZ IN VOICES 1 a cura di Laura Fedele (dalle 14 alle 14.15 gruppo selezionato dal talent radiofonico di Jazz Wave)

mercoledì 17 maggio
STRING SOUND a cura di Mino Fabiano e Giovanni Monteforte

venerdì 19 maggio
DAL RAGTIME AGLI ANNI TRENTA a cura di Paolo Peruffo e Paolo Tomelleri

lunedì 22 maggio
WORKSHOP ENSEMBLE diretto da Luca Missiti
(dalle 14 alle 14.15 gruppo selezionato dal talent radiofonico di Jazz Wave)

mercoledì 24 maggio
JAZZ REPERTORY 2 a cura di Lucio Terzano

venerdì 26 maggio
TIME PERCUSSION diretto da Tony Arco

lunedì 29 maggio
Il mondo musicale di Franco Cerri a cura di Franco Cerri
(dalle 14 alle 14.15 gruppo selezionato dal talent radiofonico di Jazz Wave)

mercoledì 31 maggio
JAZZ IN VOICES 1 a cura di Luigina Bertuzzi

venerdì 2 giugno
CIVICA JAZZ BAND diretta da Enrico Intra, con Emilio Soana, Giulio Visibelli, Marco Vaggi, Tony Arco