Emanuele Morganti

Quarto Grado
Quarto Grado

ALATRI, DUE FERMI PER IL PESTAGGIO DI EMANUELE MORGANTI
IL PROCURATORE: «VICENDA DI UNA GRAVITÀ SPAVENTOSA»

“QUARTO GRADO”

VENERDÌ 31 MARZO | ORE 21.15

Nuovo appuntamento – venerdì 31 marzo, alle 21.15, su Retequattro – con “Quarto Grado”.

La trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Elena Tambini, segue gli sviluppi sul caso di Alatri, dove il ventenne Emanuele Morganti è stato massacrato di botte dopo una serata in discoteca, e sul femminicidio di Antonella Lettieri a Cirò Marina (Crotone).

Nel paese laziale sono stati fermati due fratellastri di 27 e 20 anni. Il procuratore capo di Frosinone – alle prese con una storia «di una gravità spaventosa», che ha sconvolto non solo la comunità di Alatri, ma tutto il Paese – garantisce che l’indagine è solo all’inizio.
In Calabria proseguono gli accertamenti che hanno portato all’arresto di Salvatore Fuscaldo, vicino di casa di Antonella: l’obiettivo, al momento, è verificare se l’uomo abbia avuto dei complici.

Infine, il programma a cura di Siria Magri continua a seguire due vicende che da anni dividono l’opinione pubblica: i delitti di Yara Gambirasio e di Chiara Poggi.
La corte di assise d’appello di Brescia ha fissato per il 30 giugno prossimo l’avvio del processo di secondo grado nei confronti di Massimo Bossetti, già condannato all’ergastolo per il delitto di Yara. Il gip di Pavia, invece, ha archiviato l’inchiesta su Andrea Sempio, coinvolto nel giallo di Chiara.

Per le segnalazioni da parte degli spettatori è sempre attivo l’account di Facebook Messenger del programma. Inoltre prosegue #iorispetto, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione di “Quarto Grado”: i telespettatori possono inviare un selfie o un proprio video all’indirizzo mail del programma, oppure caricarli sugli account social di Facebook e Twitter.

· Per segnalazioni, anche durante la diretta, Facebook Messenger (messaggio privato al profilo Facebook.com/quartogrado); centralone al numero 02.30309010;
· opinioni e domande dei quartograders via Twitter (@QuartoGrado) e Fb (Facebook.com/quartogrado);
· per partecipare alla campagna #iorispetto inviare un selfie o un video di propria creazione a quartogrado@mediaset.it e postare sui social con gli hashtag #iorispetto #quartogrado.