“Sleeping Beauty”

Persian Pelican
Persian Pelican

PERSIAN PELICAN

Sarà tra i protagonisti del Primavera Pro 2017.
Il cantautore annuncia anche il nuovo singolo
“Sleeping Beauty”,
con un inedito nel B-side dal titolo “Nigthingale”,
che uscirà in occasione del Record Store Day in un 7’’ ad edizione limitata.
A breve anche l’album “Sleeping Beauty” sarà disponibile in vinile.

Persian Pelican sarà uno dei tre artisti italiani protagonisti del Primavera Pro 2017 che si terrà dal 31 maggio al 4 giugno a Barcellona. Il cantautore si esibirà in due showcase: uno al CCCB, con ingresso libero e l’altro al Parc del Fòrum insieme agli altri artisti in cartellone del Primavera Sound.

In occasione del Record Store Day, verrà pubblicato anche un nuovo singolo, Sleeping Beauty, accompagnato da un inedito, dal titolo Nigthingale che uscirà in un 7 pollici ad edizione limitata, stampato presso lo studio siciliano Rec On Black. Inoltre, per celebrare il primo anno di vita dell’ultimo album, che ha riscosso grande attenzione da parte di stampa e pubblico, a metà aprile sarà disponibile anche il vinile dell’intero album “Sleeping Beauty”.

Persian Pelican è un progetto musicale di Andrea Pulcini, marchigiano d’origine, con alle spalle una lunga permanenza a Roma e Barcellona. Grazie ai primi due album These cats wear skirts to expiate original sin (2008) e How to prevent a cold (2012), interamente autoprodotti, inizia a farsi conoscere dal pubblico per il suo songwriting intimista e malinconico ed i suoi testi che raccontano di piccoli melodrammi quotidiani.

Ad aprile 2016 esce il suo terzo Lp intitolato Sleeping Beauty, prodotto grazie alla collaborazione di tre etichette italiane quali Bomba Dischi, Malintenti Dischi e Trovarobato (distribuzione Audioglobe). Un disco di alt-folk solare ed intenso, con sonorità più elettriche e piccole scie psichedeliche che vede nel mondo onirico uno strumento utile per trasformare il dolore di qualsiasi forma di separazione. L’album vede la partecipazione di numerosi ospiti tra i quali spicca l’inconfondibile voce quella del folksinger americano Tom Brosseau.

Negli ultimi anni ha intrapreso un’intensa attività live insieme alla sua band che lo ha portato a far parte del Liverpool Sound City Festival ’13 e a dividere il palco con Paolo Benvegnù, Quilt, Woods, Rover, C+C=Maxigross, Dawn Landes, Sylvie Lewis, Iosonouncane e honeybird & the birdies.