Mostra internazionale Libri antichi e di pregio a Milano

mostralibriantichi
mostralibriantichi

Domani sabato 25 marzo si svolgerà la seconda giornata della Mostra Internazionale Libri Antichi e di Pregio a Milano, organizzata da ALAI – Associazione Librai Antiquari d’Italia e Noema, in collaborazione con ILAB – International League of Antiquarian Booksellers, con il supporto di AbeBooks e il patrocinio del Comune di Milano, della Città metropolitana e della Camera di Commercio di Milano, all’interno del prestigioso Salone dei Tessuti, a due passi dalla Stazione Centrale del capoluogo lombardo.

La grande mostra-mercato, grazie al successo delle precedenti edizioni, si è riconfermata come il più importante evento del mercato librario d’antiquariato in Italia.

Quest’anno, 38 prestigiose librerie antiquarie offrono a un pubblico variegato, composto da collezionisti, esperti bibliofili e appassionati della carta stampata, un’ampia scelta di manoscritti antichi e straordinari libri miniati, pregiati incunaboli, stampe e documenti rari, introvabili prime edizioni e molte altre meraviglie provenienti dal passato.

Un vero e proprio patrimonio su carta che, scandagliando le più diverse tematiche umanistiche e scientifiche, accompagnerà i visitatori in un viaggio costituito da innumerevoli narrazioni ricche di cultura e bellezza.

Il programma di incontri di sabato 25 marzo prevede alle ore 10.30 la conferenza di Stefano Zuffi dal titolo Luca Pacioli: dalla “divina proporzione” al “caos magnum”;

alle ore 11.30 Andrea Kerbaker parlerà di Joan Mirò e il trionfo dei libri d’artista;

alle ore 16.00 sarà la volta di Stefano Salis, Il Sole24Ore, con 44 volte Neruda. La storia dei Versos del Capitan di Pablo Neruda, un libro scritto a Capri e pubblicato in forma anonima a Napoli grazie al contributo delle migliori intelligenze dell’epoca;

alle ore 17.00 si potrà assistere alla presentazione del Codice Rustici della casa editrice Leo Olschki, un incontro coordinato da Elena Gurrieri, della Biblioteca del Seminario Arcivescovile di Firenze, con interventi di Cristina Acidini, storica dell’arte, ed Edoardo Barbieri, docente dell’Università Cattolica;

alle ore 18.00 si introdurrà il facsimile in tiratura limitata Umberto Saba. 4 inediti insieme all’autore Francesco Michielin e il collezionista Roberto Gallon; si conclude la giornata

alle ore 18.30 con l’eno-presentazione Vite Ambulante, Nuove cattedre di Enologia e Viticultura con l’autore Giovanni Gregoletto e Stefano Salis, il Sole 24 Ore, a cui seguirà una piccola degustazione di prodotti dell’Azienda Vinicola Gregoletto.

Informazioni

Venerdì 24 marzo – dalle ore 17.00 alle 21.00
Sabato 25 marzo – dalle ore 10.00 alle 20.00
Domenica 26 marzo – dalle ore 10.00 alle 17.30
www.eventi.alai.it

Biglietto di ingresso
€ 10.00 valido per tutta la durata della mostra