Premio Gianni Brera 2017

Premio Gianni Brera

Il 23 Gennaio 2017 presso il teatro dal verme di Milano si è tenuta
la tradizionale premiazione delle personalità sportive che hanno significato un esempio per tutti lasciando il loro segno. La location era colma di persone tra fan e giornalisti perché tante erano le categorie sportive coinvolte negli 8 riconoscimenti speciali che sono andati alla ciclista Elisa Balsamo,al tennista Federico Arnaboldi, alle atlete paralimpiche Bebe Vio e Francesca Porcellato e alla nazionale italiana femminile di pallanuoto e agli amatori di hokey e basket Lodi.

Degna poi di definirsi favola la storia dei fratelli Dematteis ,premiati dal presidente del gruppo Forza Italia Lombardia Claudio Pedrazzini,per un gesto sportivo esemplare avvenuto durante una gara di corsa in montagna…un fratello ha aspettato l’altro rinunciando ad arrivare primo per far tagliare il traguardo al suo gemello.E ancora:un premio speciale per Daniela Giuffrè ed Antonio Scuglia autori del libro “Game over -Calcio truccato-Ora basta ” in cui con coraggio hanno affrontato tematiche legate al calcio e alla criminalità organizzata.

Si è poi
passati ai 4 premi “Sportivo dell’anno” ed hanno sfilato sul palco l’atleta Fabio Basile vincitore a Rio per il karate che ha regalato all ‘ Italia la duecentesima medaglia d’oro ; Paolo Berlusconi che ha ritirato il premio per il fratello Silvio lasciandosi sfuggire alcune dichiarazioni sul closing cinese garantendo sulla trattativa visto che “per i cinesi il calcio rappresenta un veicolo di democraticizzazione del loro paese” e garantendo altresi’sulla continuita’della tradizione milanista.

Giorgio Squinzi presidente del Sassuolo che ironizzava sul mercato sognando Messi o Ronaldo o un allenatore internazionale come Claudio Ranieri ma più concretamente lasciava una piccola porta aperta su una possibile cessione di Defrel alla Roma:-“bisogna vedere se ce lo portano via,abbiamo comunque già pronto un sostituto.” Ultimo a ricevere il premio Claudio Ranieri che dedica il premio ai suoi giocatori e ai suoi tifosi strizzando l ‘occhio su una possibile vittoria di Conte ma non sbilanciandosi sul campionato italiano. L’allenatore del Leicester
è stato inoltre omaggiato da un giovane pittore che aveva gia’ritratto Mario Balotelli e Bob Sinclair,Paolo Battistutta lontano parente di Gabriel Omar,un artista che gli ha donato un quadro astratto con la collaborazione dell’imprenditore e Ceo del social network Iloby Christian Gaston Illan e Luca Sardi.Legame sempre indissolubile tra l’ex mister e i colori giallorossi…ma non solo! perché a salutarlo sotto i flash scatenati tra i suoi grandi estimatori erano presenti tifosi di altri club tra cui la conduttrice sportiva argentina Georgia Viero,ex valletta di Aldo Biscardi e tra le madrine della S.S.Lazio.

Nella foto da sinistra Luca Sardi-Claudio Ranieri-Christian Gaston Illan-Paolo Battistutta-Georgia Viero.