Atm: Operazione “Buongiorno Milano”

Prime partenze
Prime partenze

Al via questa mattina l’anticipo delle partenze delle metropolitane dai capolinea della rete. Da oggi i treni seguono un nuovo orario che, oltre a favorire gli spostamenti dei lavoratori sin dalle prime luci del mattino, amplia l’offerta generale del servizio e ottimizza la sincronizzazione delle coincidenze fra le diverse linee nelle stazioni di interscambio.

Il provvedimento, condiviso con il Comune di Milano, ha ottenuto fin da subito un particolare gradimento da parte dei passeggeri più mattinieri che hanno mostrato soddisfazione per questa nuova opportunità. Moltissime sono state le persone che stamattina hanno utilizzato i primi treni nella fascia oraria interessata dall’anticipo.

Il management dell’Azienda ha presidiato, con il Presidente e Direttore Generale Bruno Rota,  la preparazione e le operazioni nella Control Room della metropolitana sin dalle 5 del mattino, monitorando in diretta l’anticipo delle corse, i flussi delle persone e l’andamento del servizio, che si è svolto con la massima regolarità su tutte le quattro linee.

Schierati dall’alba sui percorsi dell’intera rete il personale di assistenza alla clientela e gli addetti alla sicurezza, ampiamente dispiegati nelle stazioni e nelle banchine con maggiore affluenza per assistere e indirizzare al meglio i clienti.

Secondo le prime dichiarazioni dei passeggeri, come previsto, a usufruire maggiormente dei nuovi orari sono stati soprattutto i molti lavoratori che hanno l’esigenza di muoversi verso le loro destinazioni quotidiane già dalle primissime ore della giornata.

Il progetto, come anticipato nelle scorse settimane, ha comportato uno sforzo straordinario di Atm, che ha attuato una serie di cambiamenti nei processi gestionali e operativi, legati in particolare a tutti i lavori di manutenzione, all’organizzazione dei turni di macchinisti, agenti di stazione, operai per la manutenzione dell’assistenza di linea, manutentori, assistenti alla clientela e controlleria.

Il tutto, orchestrando le partenze dai capolinea in modo da far coincidere gli arrivi alle stazioni di interscambio in maniera più armonica ed efficace.