Reggia di Monza – Brianza Book Festival

Brianza Book Festival
Brianza Book Festival

Il peso specifico delle parole è il tema della quarta edizione di Brianza Book Festival, in programma venerdì 16 dicembre dalle ore 21 nella Sala Belvedere della Reggia di Monza.

La rassegna, ideata e organizzata dall’agenzia letteraria Hemingway & Co, sarà un vero e proprio dibattito tra gli scrittori invitati per l’occasione nella splendida location monzese: Massimo Roscia, Stefano Piedimonte, Giuseppe Lupo, Marina Salucci edErrico Buonanno. A condurre la serata Dario Lessa, agente letterario e ideatore del progetto.

Tutti gli scrittori partiranno dalla loro ultima fatica letteraria per discutere di parole, linguaggio e comunicazione.

Massimo Roscia trascinerà il pubblico in un’esilarante lezione su tutti gli strafalcioni linguistici che tutti sono portati a commettere, dal suo ultimo libro Di grammatica non si muore(Sperling & Kupfer).

Stefano Piedimonte con il suo L’innamoratore (Rizzoli) racconterà le vicende di Ivan Sciarrino che di mestiere fa “l’innamoratore” e viene assolto da uomini facoltosi per rubare le donne ai loro rivali.

Giuseppe Lupo, docente di letteratura italiana contemporanea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con L’albero di stanze (Marsilio) presenterà la famiglia Bensalem, attraverso la memoria di un edificio che ha ospitato le diverse generazioni.

Marina Salucci nel suo Di cristallo e di fiamma (Leucotea) narrerà una storia che mescola sapientemente arte e giallo con protagonista Fulvio Arrighi. Opinionista d’eccezione sarà Errico Buonanno, autore televisivo e radiofonico, una lingua affilata, irriverente e soprattutto, ironica.

“Abbiamo deciso di dare spazio al contenuto e ai contenuti – dichiara Dario Lessa – con una selezione di scrittori assolutamente all’altezza che con le parole, il linguaggio e la comunicazione ci sanno davvero fare”.

BRIANZA BOOK FESTIVAL

Il peso specifico delle parole
16 dicembre 2016 ore 20.30
Reggia di Monza | Sala Belvedere
Viale Brianza, 1 | Monza (MB)
Ingresso gratuito